Ridateci la brioche!

nettuno_street_view.jpgFamosa, famosissima quasi quanto una diva dello spettacolo; negli anni è riuscita a mettere d’accordo quasi tutti e non esiste salernitano che almeno una volta non abbia avuto un incontro ravvicinato con lei, me compreso che di gelati non ne voglio neanche sentir parlare…. perchè è di gelato che mi occuperò oggi e più nello specifico di Brioche con il gelato, ma mica una qualsiasi?! No! La brioche con il gelato del Nettuno … e qui .. un minuto di silenzio.
Un minuto di silenzio perchè a quanto pare, e non si sa per quanto tempo, il rito della brioche al Nettuno, rito che si consumava a qualsiasi orario della giornata, sarà negato ai salernitani fino a tempo indeterminato. Sulle saracinesche del famoso Bar, un laconico cartello che ne annuncia la chiusura, se non erro, causa rinnovo dei locali.
Prendo per buona la notizia e come di solito faccio, non mi addentro nella vicenda inerente alla chiusura, anche se in città si fa un gran chiacchiericcio; interessante e divertentissimo è però invece, come i salernitani abbiano accolto la notizia, che in poche ore ha fatto il giro della città! C’è chi afferma “la mia vita finisce qui!”, mentre c’è chi si ferma a venerare la saracinesca, memore dei megabriochioni mangiati in passato. C’è chi borbotta che è stata già dura di per se accettare la chiusura di “Pizza Birra e Cozze 5 euro” figuriamoci ora che anche la brioche nocciotella, kinderone e panna resterà (mi auguro di no) una leggenda.
Quella brioche è da sempre un simbolo di Salerno. L’augurio è quello di tornare a risentire presto il “DicoDica” del gestore e godersi nuovamente la pausa sul Lungomare salernitano stringendo fra le mani la Brioche. Ovviamente si accettano anche dritte e suggerimenti per una valida alternativa. Qui non si butta via niente 🙂

Salerno Smiling People
Foto: by GoogleStreetView

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Ridateci la brioche!ultima modifica: 2009-07-22T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Ridateci la brioche!

  1. Circa sei anni fa sono stato a salerno per la prima volta, tutti mi parlarono del mitico bar nettuno, cosi appena possibile(quasi subito) mi recai in detta gelateria, la prima cosa che mi balzò agli occhi era la scarsa igene nel locale( pavimenti sporchi) gli stessi dipendenti non rappresentavano l’igene ma qua meglio non fare commenti, nonostante tutto acquistai il cono(ottimo in media con le altre gelaterie) dopo qualche giorno altra visita stessa scarsa igene, a questo punto mi sono chiesto se quello che si vede è il loro biglietto da visita, chissà cosa combinano in laboratorio. Rientrato nella mia città un salernitano mi ha detto che avevano chiuso il nettuno, la cosa non mi ha meravigliato, anzi mi meravigliava il contrario, come un luogo aperto al publico dove servono alimenti potesse stare aperto in quelle condizioni. Cmq a salerno ho visto queste cose in molti esercizi. COMPLIMENTI

  2. Ti ringrazio per il tuo commento e per il tuo contributo che apprezzo moltissimo per il semplice fatto che possa essere da monito per come gli esercizi commerciali hanno la necessità di garantire servizi e prestazioni curando notevolmente anche l’immagine e, nello specifico della tua segnalazione, l’igiene.
    Per quanto riguarda invece la bontà del gelato, come avrai avuto modo di leggere, non sono questo grande intenditore di gelati e dolciumi, per cui non faccio testo minimamente. Credo però che il mito del “Nettuno” nasca, qualità e bonta del gelato a parte (opinabilissimi), dalla storicità del locale e dal momento di aggregazione che riusciva a creare anche come semplice luogo d’appuntamento e di ritrovo “Ci vediamo al Nettuno!”.
    Mentre spero vivamente che avrai la possibilità di tornare a Salerno e ricrederti sul giudizio complessivo che hai avuto durante la prima tua visita, sperando sinceramente che lo stesso possa cambiare in base a quanto potrai osservare nuovamente. Significherebbe che le cose sono cambiate positivamente.
    Grazie ancora per lo scambio di opinioni.
    *Massimo

Lascia un commento