C’era una volta la Yasmina

yasmina.jpgQuasi tutte le fiabe iniziano con ‘C’era una volta’ ed anche Salerno tempo fa è stata protagonista di un ‘C’era una volta’, favola moderna che racconta di una nave, anche bruttina esteticamente, che ha legato e consegnato per sempre il suo nome alla nostra bella città.
E’ il 4 febbraio 2003. Le condimeteo sono pessime: vento, pioggia e mare forza nove.
Proprio a causa del mare forza nove, la Yasmina, cargo battente bandiera caraibica, posizionata nella rada di Salerno in attesa di entrare in porto, viene letteralmente trascinata dalla furia del mare e delle onde fino a riva, con l’equipaggio a bordo rassegnato a quanto stava accadendo. Da quel giorno, per sette lunghissimi mesi il cargo, arenatosi per benino (… qualcuno dice anche a causa del primo comico tentativo di 240367716_a05aa8e373.jpgdisincagliamento) divenne una vera e propria attrazione, l’attrazione dell’Estate 2003.
Fu tentato un po’ di tutto per disincagliarla, ma tutti i metodi e gli espedienti fallirono, … nel frattempo però, quello che accadeva nel tratto di lungomare dal quale era possibile ammirare la maestosa nave, aveva dell’incredibile e proprio il sapore di una favola moderna. Foto ricordo, passeggiate romantiche, baci e promesse d’amore scambiate in presenza della Yasmina.
Ad ogni tentativo di disincagliamento della nave, sotto sotto tutti i salernitani speravano nel fallimento … e non solo! Ognuno si pronunciava e si sentiva in diritto di proporre il suo metodo alternativo per liberare la nave, proprio come fanno tutt’oggi i vecchietti che si radunano per assistere ai lavori nei cantieri:)
La Yasmina lasciò Salerno il 15 settembre 2003.
Le tracce tangibili della sua presenza a Salerno, oltre che nei cuori di ogni salernitano, sono nella fattispecie un lido che ha preso il suo nome, i meravigliosi scatti che in tanti custodiscono gelosamente e sembrerebbe, una storia d’amore fra una donna salernitana ed un membro dell’equipaggio.
sss.jpgAncora oggi, percorrendo quel tratto di lungomare, lo sguardo di tanti salernitani volge automaticamente nel lembo di mare dove per 7 lunghi mesi la Yasmina ha saputo farsi volere bene.

Salerno Smiling People
Foto: salernodasalvate; flickr; flickr

 

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

C’era una volta la Yasminaultima modifica: 2009-08-12T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “C’era una volta la Yasmina

Lascia un commento