Sei gay? …Allora scusa!

395034615_548694d1e3.jpgHa trovato risalto ed eco nazionale negli ultimi giorni (notizia presente su quasi tutti i quotidiani italiani più importanti) la notiziona secondo la quale, una coppia di gay durante il week-end di Ferragosto è stata insultata ed aggredita sul lungomare di Agropoli, in provincia di Salerno, da parte di un manipolo di ragazzini (sembrerebbe di età compresa fra i 15 ed i 20 anni) che ci sono andati giù duramente con insulti e, cosa molto grave, parrebbe siano venuti quasi alle mani.
Unica colpa della coppia gay, quella di camminare mano nella mano sullo splendido lungomare d’Agropoli, nel momento…. definiamolo sbagliato.
Adesso, quando si parla o si scrive di omosessualità, per colpa del bigottismo e del perbenismo da un lato e della tolleranza e del permissivismo dall’altro, bisogna sempre (e ancora non riesco a capirne i motivi) stare attenti a parole, termini ed espressioni che si usano, poichè scatta immediata l’associazione con le parole: intollerante, razzista, antico etc. etc. ma proverò lo stesso a dire cosa penso a riguardo. In Italia, un branco (il manipolo di ragazzini) può incrociare durante il suo cammino un ragazzino grasso, un disabile, una ragazzina, un diversamente abile, dei forestieri e apostrofarli ed insultarli come meglio crede (… ed accade quotidianamente in ogni luogo del bel Paese) e nessuno apre bocca, nè tantomeno si pensa di farne diventare una notiziona da divulgare alla nazione tutta; ma, nel caso in cui le vittime siano gay allora sì, l’episodio è gravissimo a prescindere, esplicitamente da condannare e da comunicare al mondo intero, per mezzo di tutti i canali mass mediatici possibili……. mi chiedo … ma il risultato che si ottiene, paradossalmente, non è proprio la discriminazione totale nei confronti degli omosessuali? I Media, dando risalto a tale notizia, letteralmente giocano e puntano soprattutto sul presunto bigottismo di una Nazione che, secondo me è avanti anni luce su questi argomenti delicati, eccezioni a parte.
Tutto questo per dire, sempre secondo il mio modestissimo parere, che prendere posizione condannando FERMAMENTE  quanto accaduto ad Agropoli in questi giorni è sentimento comune e collettivo, ma bisogna non allontanarsi mai da quella che è la problematica alla base di tali episodi e cioè, non intolleranza, non razzismo, ma ignoranza, bullismo, cattiva educazione di ragazzini che si riuniscono e per i quali è più facile aprire bocca incoraggiati dalla “forza” del branco. Un insulto ed un’aggressione ad una coppia gay, per quanto mi riguarda è equiparabile e tanto grave quanto un insulto ed un’aggressione ad un ragazzino grasso, magro, normale …..
La città di Agropoli, Istituzioni comprese, ha preso le distanze da quanto accaduto il giorno di Ferragosto, solidarizzando con la coppia e porgendo le sue scuse per quanto accaduto. Alcuni cittadini, addirittura hanno immediatamente specificato che si sarà trattato sicuramente di un branco formato da turisti provenienti da fuori Agropoli (alto salernitano) e non di agropololesi. Ma, a mio avviso, non era neanche necessario specificarlo. Tutti conosciamo l’ospitalità e la cordialità degli abitanti di Agropoli, me per primo. Ad Agropoli ho sempre trascorso giornate bellissime senza che nessuno mi desse la minima ombra di fastidio ed inoltre alcune mie amicizie più care sono proprio nella bella Agropoli. Trovo, continuando a ragionare paradossalmente, discriminanti nei confronti di chi vive la propria omosessualità queste scuse e a memoria non ricordo nessuna Istituzione locale che si sia mai scusata per comportamenti altrettanto gravi da parte di singoli o branchi per accadimenti diversi da quanto sopra raccontato.
Capisco invece quello che muove Istituzioni e cittadini a prendere le distanze immediatamente, proprio perchè quelle etichette tanto facilmente assegnate, son difficili da togliere una volta che si è messi alla gogna mediatica.
Oggi è successo in provincia di Salerno, domani chissà dove.

Salerno Smiling People
Foto: River-Blog.com (edited)

 

NB: (Quanto è riportato in questo post si basa esclusivamente su quanto letto tramite aritcoli trovati in giro per la Rete. Non sono a conoscenza di quanto accaduto in realtà, ma le considerazioni personali si basano su quanto appreso dagli articoli stessi.)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Sei gay? …Allora scusa!ultima modifica: 2009-08-19T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento