Dal 2 marzo “PrimaverArte a Salerno”, evento organizzato dall’Associazione “Salerno crea”

libri,pittura,scultura,ceramica,design,musica,recitazione,cinema,dolci,humour,associazione salerno crea,sabato 2 marzo,felice de martino cerchiamoci ancora,tullio pironti,pasquale ansalone,giorgio della monica,lello d'anna,anna de rosa,annarita viscido,venerdì 8 marzo,festa della donna a salerno,donne in…versi,giulia maria barbarulo,michela ruggiero,cristina tafuri,vania de angelis,corto “el baile”,liù marino,premio roberto rossellini,donne in…musica,vinpagliaraband,giuseppe lauriello,dalla tomba del tuffatore ai carmina burana,gabriele montera,marcello napoli,il mattino quotidiano,ultima cena di leonardo da vinci,il calice svelato,prodinnova,maria pellegrino,giuseppe carabetta,silvio amato,francesca massa,giuseppe amato salerno,concetta carleo,adriano paolelli,ida marano,gabriele zoccola,rosaria zizzo,michele ingenitoLibri, pittura, scultura, ceramica, design, musica, recitazione, cinema, dolci, humour, sono gli ingredienti di “PrimaverArte a Salerno 2013” che, dal 2 marzo prossimo al 27 aprile, animerà le serate di primavera nella città capitale della cultura in Campania.
L’evento, ideato e organizzato dall’Associazione “Salerno crea”, avrà come contenitore il Punto di Porta Rotese 12: si comincia così Sabato 2 Marzo, ore 19.00, con il romanzo storico di Felice De MartinoCerchiamoci ancora” (Tullio Pironti) e le sottolineature musicali di Pasquale Ansalone. Nell’occasione si inaugurerà la mostra di Giorgio Della Monica, Lello D’Anna, Anna De Rosa, Annarita Viscido, aperta fino all’11 marzo.
Venerdì 8 MarzoDonne in…versi” con Giulia Maria Barbarulo, Michela Ruggiero, Cristina Tafuri. Pagine interpretate da Vania De Angelis. Nel corso della serata la proiezione del corto “El Baile” della regista cilena Liù Marino, Premio Roberto Rossellini 2005, e le “Donne in…musica” di Vinpagliaraband.
Sabato 9 Marzo il professor Giuseppe Lauriello terrà una lezione “Dalla Tomba del Tuffatore ai Carmina Burana”, attraverso voci, immagini, racconto dell’arte pittorica della Magna Grecia e dei testi poetici del Medioevo.
Giovedì 14 Marzo lo scrittore Gabriele Montera, intervistato da Marcello Napoli de “Il Mattino” svelerà i misteri che si nascondono nella celebre tela dell’”Ultima Cena” di Leonardo da Vinci, raccolti nel suo “Il calice svelato” (Prodinnova). Nell’occasione si inaugurerà la mostra di Maria Pellegrino, Giuseppe Carabetta, Silvio Amato e Francesca Massa, aperta fino al 23 marzo.
Serata dedicata ai peccati di gola quella di Venerdì 22 Marzo, con la presentazione, in prossimità della Pasqua, del libro-ricettario di Fulvio Russo e Imma Della CorteDolci poesie dalla Costa d’Amalfi” (ilibridellaleda). Preparazioni dolciarie arricchite dagli interventi umoristici di Maurizio Pintore.
Sabato 6 Aprile il capitano Giuseppe Amato testimonierà, in presa diretta, attraverso il suo “L’eco dei miei passi a Kabul” (Mursia), il lavoro “prezioso” dei militari italiani nei teatri di guerra. A seguire l’inaugurazione della mostra di Concetta Carleo, Adriano Paolelli, Ida Marano, e Gabriele Zoccola, che resterà aperta fino al 15 aprile.
Sabato 13 Aprile performance teatrale di Rosaria Zizzo tratta dal suo libro “Anima in parole” (Ripostes): 13 monologhi che affrontano delicati argomenti legati all’insondabile complessità dell’universo femminile.
Sarà dedicata alla Costa d’Amalfi, invece, la serata di Venerdì 19 Aprile, con la presentazione del thriller di Michele IngenitoOrizzonti di mezzanotte”, ambientato proprio nella “Divina”, e poi con l’anteprima di “ ..incostieraamalfitana.it” Festa del Libro in Mediterraneo 2013. Nell’occasione inaugurazione dell’ultima mostra in programma, che vede protagonisti, fino al 28 aprile, Claudio Palmieri, Cristiano Rago, Antonio Perotti e Pierfrancesco Mastroberti.
Chiuderà il ricchissimo programma di “PrimaverArte a Salerno”, Sabato 27 Aprile, Patrizia Reso con un omaggio a “Elvira Coda Notari” (Terra del sole edizioni), regista salernitana e “pioniera” del cinema agli inizi del ‘900. Con le sottolineature musicali di Vinpagliaraband.
Anfitrione delle serate culturali al Punto di Porta Rotese sarà il giornalista Alfonso Bottone, vice presidente dell’Associazione “Salerno crea”.
Sono davvero soddisfatto per quanto metteremo in campo in questi due mesi a Salerno, dal punto di vista culturale;” – sottolinea il presidente del sodalizio salernitano, il pittore Giuseppe Carabetta – “Nei pochi giorni trascorsi dalla nostra costituzione tutti i soci, che sono già numerosi, hanno contribuito in modo fattivo e collaborativo a “creare” un programma di iniziative, che avranno un seguito immediato sia a Maggio che a Giugno prossimi, davvero di ampio respiro, che rafforza la nostra Associazione nella ricerca del maggior numero possibile di sinergie con le altre realtà sul territorio salernitano, per porre la Cultura al centro della nostra crescita economica e sociale”. (comunicato stampa)

libri,pittura,scultura,ceramica,design,musica,recitazione,cinema,dolci,humour,associazione salerno crea,sabato 2 marzo,felice de martino cerchiamoci ancora,tullio pironti,pasquale ansalone,giorgio della monica,lello d'anna,anna de rosa,annarita viscido,venerdì 8 marzo,festa della donna a salerno,donne in…versi,giulia maria barbarulo,michela ruggiero,cristina tafuri,vania de angelis,corto “el baile”,liù marino,premio roberto rossellini,donne in…musica,vinpagliaraband,giuseppe lauriello,dalla tomba del tuffatore ai carmina burana,gabriele montera,marcello napoli,il mattino quotidiano,ultima cena di leonardo da vinci,il calice svelato,prodinnova,maria pellegrino,giuseppe carabetta,silvio amato,francesca massa,giuseppe amato salerno,concetta carleo,adriano paolelli,ida marano,gabriele zoccola,rosaria zizzo,michele ingenitoSalerno Smiling People
Foto: Salerno Crea on FB

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Dal 23 gennaio, Pittura, Scultura e Poesia contemporanea con “Le stagioni del cuore”

arte contemporanea,poesia contemporanea,centro storico di salerno,palazzo genovesi salerno,le stagioni del cuore,salerno,michelangelo angrisani,accademia arte e cultura,rita occidente lupo,rosario ruggiero,luigi crescibene,adriana ferri,gianna formato,davide laricchia,anna sessa,italo cosenza,armando del grosso,lorenzo siano,felice la sala,carmen sarbu,maria raffaele,rosanna ferraiuolo,francesca vitagliano,giuseppe giannattasio,liliana scocco cilla,alida ferrettini,catello spagnuolo,anna esposito,americo de vecchis lucia anguilletti,angelo spatuzzi,angela mauro,raffaele picarella,anna sallustro,anna guarracino,rosanna ferraiuoloSi terrà a palazzo Genovesi, nel Centro Storico di Salerno, da mercoledì 23 gennaio e fino a martedì 29 gennaio, ‘Le Stagioni del cuore‘, la mostra di pittura, scultura e poesia contemporanea. Questo nel dettaglio il programma della mostra:
Giorno 23 Gennaio 2013 alle ore 19,00 – apertura della manifestazione. Interverranno: Michelangelo Angrisani, Presidente dell’Accademia ARTE E CULTURA, La Prof.sa Rita Occidente Lupo, Direttore del quotidiano “Info.Dentrosalerno.it“, Prof. Rosario Ruggiero, giornalista; presenterà le opere Il Prof. Luigi Crescibene, Scrittore, Critico d’Arte e Giornalista.
Espongono: Michelangelo Angrisani, Adriana Ferri, Gianna Formato, Davide Laricchia, Anna Sessa, Italo Cosenza, Armando Del Grosso, Lorenzo Siano, Felice La Sala, Carmen Sarbu, Maria Raffaele, Rosanna Ferraiuolo, Francesca Vitagliano, Giuseppe Giannattasio, Liliana Scocco Cilla, Alida Ferrettini, Catello Spagnuolo, Anna Esposito, Americo De Vecchis, Lucia Anguilletti, Angelo Spatuzzi, Angela Mauro, Raffaele Picarella. Tutti i Poeti e Scrittori partecipanti esporranno le loro opere Poesie e Libri.
Giorno 28 Gennaio 2013 ore 17,30 – Presentazione del Libro “Tre fili di perle” della scrittrice Anna Sallustro da Sorrento Napoli, a cura della Prof.ssa Anna Guarracino e del Presidente delegato per la Penisola Sorrentina Rosanna Ferraiuolo. Presentezione del libro “A te che leggi dopo mezza notte“, a cura dell’autrice Prof.ssa Rita Occidente Lupo, direttore del quotidiano on-line “dentrosalerno.it“. Si esibiranno i poeti partecipanti declamando le loro opere.
Giorno 29 Gennaio 2013 – Serata conclusiva. I poeti partecipanti si esibiranno con le loro liriche. Consegna degli attestati di partecipazione. Saluto del Presidente, ritiro delle opere esposte.‘ (comune.salerno.it)

qr, code, qr code, codice qr, codici qr, codice a barre, codici a barre, codice a barre quadrato, codici a barre quadratiSalerno Smiling People
Foto: maps.google.it;

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

L’Expo d’Arte Contemporanea Avalon in Arte a Santa Sofia dal 5 gennaio.

arte contemporanea,salerno,arte,poesia,expo d'arte contemporanea avalon in arte,expo,complesso monumentale di santa sofia,gennaio 2013,gennaio a salerno,body art,perfomance,ciovanni boccia,professore giovanni boccia,ceramica amica,ceramica salerno,santa caterina da siena,associazioni culturali a salerno,poeti salernoL’arte e la poesia protagonisti assoluti dell’Expo d’Arte Contemporanea Avalon in Arte, evento che giunge allaarte contemporanea,salerno,arte,poesia,expo d'arte contemporanea avalon in arte,expo,complesso monumentale di santa sofia,gennaio 2013,gennaio a salerno,body art,perfomance,ciovanni boccia,professore giovanni boccia,ceramica amica,ceramica salerno,santa caterina da siena,associazioni culturali a salerno,poeti salerno sua terza edizione e che avrà come sede naturale della kermesse il prestigioso Complesso Monumentale di Santa Sofia in Largo Abate Conforti.
La terza Edizione dell’Expo d’Arte Contemporanea Avalon in Arte si svolgerà da sabato 5 gennaio a partire dalle ore 18:00 con una performance di Body Art a cura del Prof Giovanni Boccia, per poi proseguire fino a domenica 13 gennaio 2013. Saranno ospiti dell’evento, i ragazzi ed i professori del progetto “Ceramica Amicaarte contemporanea,salerno,arte,poesia,expo d'arte contemporanea avalon in arte,expo,complesso monumentale di santa sofia,gennaio 2013,gennaio a salerno,body art,perfomance,ciovanni boccia,professore giovanni boccia,ceramica amica,ceramica salerno,santa caterina da siena,associazioni culturali a salerno,poeti salernodell’Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore “S. Caterina da Siena” di Salerno, mentre durante la rassegna verrà posizionata un’urnaarte contemporanea,salerno,arte,poesia,expo d'arte contemporanea avalon in arte,expo,complesso monumentale di santa sofia,gennaio 2013,gennaio a salerno,body art,perfomance,ciovanni boccia,professore giovanni boccia,ceramica amica,ceramica salerno,santa caterina da siena,associazioni culturali a salerno,poeti salerno nella quale i visitatori potranno esprimere la propria preferenza relativa all’opera che li avrà maggiormente colpiti. L’artista più votato dal pubblico al termine della Rassegna riceverà una targa dall’Associazione Avalon Arte.
Per tutte le ulteriori informazioni in merito, far riferimento al Sito Ufficiale dell’Associazione Avalon Arte raggiungibile al seguente link: avalonarte.com oppure far riferimento all’evento su Facebook al seguente link: facebook.com/events

qr, qr code, code qr, codici qr, codice qr, codice a barre, codici a barre, codici a barre quadrati, codice a barre quadratoSalerno Smiling People
Foto: avalonarte.com;
Video: Avalon Arte on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Sabato 29 settembre “100Thousand Poets for Change 2012”

poets,100thousand poets for change 2012,michael rothenberg,terri carrion,valeriano forte,stanford university,archivio dell’architettura contemporanea,ex museo del falso,manuel nino speziale,poeti,artisti,musicisti,concerti,letture,labratori,flash mob,mancanza di fissa dimora,ecocidio,razzismo e censura,solitudine,povertà,discriminazione sociale,crisi economica,manuel nino speziale,francesco di lisa,marco moscato,direttore del festival di poesia di san francisco jack hirschman,felix cultura onlus,rete dei giovani per salerno,younicef,una breccia nel muro “oltre l'autismo”Anche questo anno si terrà 100Thousand Poets for Change, un’organizzazione di base che porta poeti, artisti e musicisti (novità di quest’anno) insieme per chiedere un cambiamento ambientale, sociale e politico, nel quadro della pace e della sostenibilità.
Per questo evento globale le comunità di tutto il mondopoets,100thousand poets for change 2012,michael rothenberg,terri carrion,valeriano forte,stanford university,archivio dell’architettura contemporanea,ex museo del falso,manuel nino speziale,poeti,artisti,musicisti,concerti,letture,labratori,flash mob,mancanza di fissa dimora,ecocidio,razzismo e censura,solitudine,povertà,discriminazione sociale,crisi economica,manuel nino speziale,francesco di lisa,marco moscato,direttore del festival di poesia di san francisco jack hirschman,felix cultura onlus,rete dei giovani per salerno,younicef,una breccia nel muro “oltre l'autismo” alzeranno la voce con concerti, letture, laboratori, flash mob e manifestazioni che parlano al cuore dei problemi della loro specifica area, come la mancanza di fissa dimora, ecocidio, razzismo e censura, solitudine, povertà, discriminazione sociale, crisi economica, etc. ; Fortemente voluta da Michael Rothenberg (Cofondatore) e Terri Carrion in accordo con il World Poetry Movement e in collaborazione con la Stanford University*.
Dopo il successo dell’edizione 2011, Salerno parteciperà quest’anno con tantissime novità.
poets,100thousand poets for change 2012,michael rothenberg,terri carrion,valeriano forte,stanford university,archivio dell’architettura contemporanea,ex museo del falso,manuel nino speziale,poeti,artisti,musicisti,concerti,letture,labratori,flash mob,mancanza di fissa dimora,ecocidio,razzismo e censura,solitudine,povertà,discriminazione sociale,crisi economica,francesco di lisa,marco moscato,direttore del festival di poesia di san francisco jack hirschman,felix cultura onlus,rete dei giovani per salerno,younicef,una breccia nel muro “oltre l'autismo”La sala dell’Archivio dell’Architettura Contemporanea (ex Museo del Falso), ospiterà l’edizione 2012, il 29 settembre alle ore 19,00  in via Porta Elina, con il patrocinio del Comune di Salerno.
La serata prevede un perfetto mix di Poesia, musica, immagini, video, sculture,poets,100thousand poets for change 2012,michael rothenberg,terri carrion,valeriano forte,stanford university,archivio dell’architettura contemporanea,ex museo del falso,manuel nino speziale,poeti,artisti,musicisti,concerti,letture,labratori,flash mob,mancanza di fissa dimora,ecocidio,razzismo e censura,solitudine,povertà,discriminazione sociale,crisi economica,francesco di lisa,marco moscato,direttore del festival di poesia di san francisco jack hirschman,felix cultura onlus,rete dei giovani per salerno,younicef,una breccia nel muro “oltre l'autismo” affinché l’occasione non sia un mero palcoscenico per i vari ospiti, ma rafforzi l’intenzione sociale del progetto di 100thousand Poets for Change. Gli artisti che hanno aderito all’edizione 2012, provengono dalla scena locale e internazionale, sarà proiettato il video “Dalla Natura all’Amore” di Manuel Nino Speziale, ci saranno gli scatti dei fotografi Francesco Di Lisa e Marco Moscato, il cordinamento dell’iniziativa per Salerno è stata affidata su invito del Direttore del Festival di Poesia di San Francisco Jack Hirschman e Fernando Rendòn (direttore del festival di Poesia di Medellìn e socio fondatore del WPM** ), al Poeta salernitano Valeriano Forte, già coordinatore della scorsa edizione.

poets,100thousand poets for change 2012,michael rothenberg,terri carrion,valeriano forte,stanford university,archivio dell’architettura contemporanea,ex museo del falso,manuel nino speziale,poeti,artisti,musicisti,concerti,letture,labratori,flash mob,mancanza di fissa dimora,ecocidio,razzismo e censura,solitudine,povertà,discriminazione sociale,crisi economica,manuel nino speziale,francesco di lisa,marco moscato,direttore del festival di poesia di san francisco jack hirschman,felix cultura onlus,rete dei giovani per salerno,younicef,una breccia nel muro “oltre l'autismo”

Per offrire a tutti la possibilità di divenire parte attiva del cambiamento, sono state invitate a partecipare, associazioni: Felix cultura onlus, Rete dei Giovani per Salerno, Younicef, Una breccia nel Muro “Oltre l’autismo”. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito www.100tpc.org  e collegamenti con altre location degli Sati Uniti.
Nel corso della serata, sarà possibile ammirare la mostra “Le notti bianche”, dell’artista Marco Raiola, curata dalla Dott.ssa Giovanna Bonasegale. Per maggiori informazioni: Valeriano Forte, Coordinatore 100Thousand Poets for Change Salerno Mail: forval78@yahoo.it (comune.salerno.it)

qr, code, codice, codici, barreSalerno Smiling People
Foto: www.100tpc.org; comune.salerno.it
Video: 100 Thousand Poets for Change on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Concorso letterario “Salerno ieri e oggi”

concorsi letterari,poesia e narrativa salernoL’Associazione di volontariato per anziani Centro socio-culturale “Stella” bandisce, con il Patrocinio del Comune di Salerno, un concorso letterario che si articola in due sezioni: Poesia in lingua o in vernacolo e Narrativa. Il tema sarà “Salerno ieri e oggi“: obiettivo evidenziare le trasformazioni della città attraverso il tempo. Il concorso è aperto ai cittadini residenti in Salerno.

REGOLAMENTO
Sezione APoesia in lingua o in vernacolo:
Inviare una sola poesia (con traduzione se in vernacolo, non classificata al primo posto in altri concorsi, non superiore a 40 versi, in cinque copie, di cui una soltanto firmata, in busta chiusa, recante le generalità, l’indirizzo, il recapito telefonico e una brevissima dichiarazione dell’autore attestante che l’opera è frutto del suo ingegno.
Sezione BNarrativa
Inviare un’opera non classificata al primo posto in altri concorsi (non più di dieci pagine dattiloscritte), in cinque copie, di cui una soltanto firmata, in busta chiusa, recante le generalità, l’indirizzo, il recapito telefonico e una brevissima dichiarazione dell’autore attestante che l’opera è frutto del suo ingegno.

La partecipazione, gratuita, è consentita per una sola sezione. Una apposita giuria sceglierà i migliori lavori pervenuti per le due sezioni e premierà:
1° classificato: 500 euro
2° classificato: 300 euro
3° classificato: 200 euro
I vincitori riceveranno una comunicazione telefonica dal Presidente del Bando dal 10 al 15 dicembre 2011 dalle ore 10 alle ore 12. I membri della Giuria, il cui operato è inappellabile e insindacabile, saranno resi noti all’atto della premiazione, che avverrà presso la sede dell’assocazione (via R. Di Palo – ex Scuola Media A.Gatto – 84133 Salerno) il giorno 18 dicembre 2011 dalle ore 17 alla presenza di autorità civili e religiose.
Gli elaborati dovranno essere consegnati in sede in busta chiusa entro il 31 ottobre 2001, dalle ore 16.30 alle ore 18.30 di tutti i giorni feriali.‘ (fonte: Comune di Salerno)

Salerno Smiling People
Foto: incantoepoesia blog libero

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Salierno, Na’ brezza leggera c”a carezza ‘o mare …..

Gennaro.jpgQuanto possa rimanerti dentro questa città, quanto il suo profumo possa posarsi sulla pelle ed accompagnarti per un lungo cammino, quanto storie, persone, emozioni e luoghi possano diventare le componenti in base alle quali, per osmosi, si sceglie di condurre un percorso piuttosto che un altro, un cammino che lascia orme ed impronte proprio qui su questa terra, è affare intimo e personale, che trova spiegazione, conferma ma soprattutto appagamento soltanto ascoltando se stessi.
Resta e resterà sempre difficile spiegarlo e descriverlo in maniera tale che qualcuno possa comprenderne il senso pieno, ma anche solo le più impercettibili sfaccettature.
Leggete qui… e se, alla fine accadrà che vorrete leggerla e rileggerla ancora, sappiate che è stato lo stesso anche per me:

“Salierno (di Gennaro Pezone)
Na’ brezza leggera c”a carezza ‘o mare,
nu’ castiello ca’ t’ chiamm’ pa’ fatica,

‘o passeggio affianc’ ‘a na’ panchina,
‘a costiera ca’ t’ fa cumpagnia,

nu’ sant’ ca’ s’ guard’ cu’ doie lastre,
nu’ puort’ c’aspetta na’ banchina,

‘o mercato, c’ ‘allucc’ pa’ mercanzia,
‘o piscatore che s’è scurdato ‘o mare,

nu’ furastiero ca’ passa e scumpare,
‘o guaglione ‘int’ ‘a piazza pe’ guardiano,

nu’ teatro t’arricorda ‘a storia,
‘o duomo semp’ sul’e scunzulat’,

nu’ cavalluccio ro’ core appassiunat’
c’è rimast’ ‘a chiesa ‘e l’Annunziata,

na’ scola ‘e musica pa’ canzona,
via tasso, ‘e furnelle, ‘a staziona,

‘o vico re’ mercanti, canalone,
‘o pinniello, ‘a carnale,’o torrione,

nu’ sciumariello cu’ l’acqua sporca,
jetta pure ‘a mala sciorta,

n’antica scola pe’ nu’ poco ‘e gloria,
nu’ popolo felice pa’ baldoria,

‘o giovane ca’ speranza e nu’ lavoro,
‘o viecchio co’ tresette ra’ matina,

‘a spesa pe’ na’ tavola abbuzzat’
‘o sang’ granat’ int’ ‘a vena,

‘a fila ‘a posta semp’ chiena,
‘doie lacrime po’ ciel’ scuro,

n’anima ca’ romp’ ‘o muro,
cu’ nu’ surriso duraturo.

Salierno, tienal’ ‘a mente:
fà campà tutta ‘a gente!
” (Tratto dal sito internet di Gennaro Pezone – gennaropezone.com)

Gennaro Pezone, nato a Volterra (provincia di Pisa) e trasferitosi a Salerno quando aveva appena sette anni, “attualmente si occupa della ‘gestione’ del proprioGennaro_Pezone.png destino ‘liberando’ i propri pensieri attraverso ‘le storielle’ che racconta.” Alla sua penna dobbiamo questo capolavoro di poesia, che nel piccolo di questo blog (sperando di fare cosa gradita ai lettori) ho sentito la necessità ed il forte desiderio di condividere e pubblicare.
L’attuale storia di Gennaro è la “classica” trama moderna di quei film che siamo abituati a guardare al cinema ed in tv, dove spesso il protagonista è impossibilitato, per motivi di salute, ad uscire di casa trovando rifugio nella virtualità dei nuovi strumenti di comunicazione e di “social networking” che lo rendono meno lontano da quella che per convenzione definiamo “Vita” nelle sue condizioni, ma che a differenza del grande schermo, vede Gennaro coinvolto in prima persona e non nella finzione scenica.
Ho avuto il piacere, dopo la lettura delle “storielle” di Gennaro sul suo Sito Web di avere con lui un cordiale scambio di e-mail. A breve uscirà il suo primo libro, dal titolo “L’occasione perduta” (sul libro c’è una storiella dal titolo “‘O guaglione” che sta per diventare un testo teatrale e sarà messo in scena da una compagnia di giovani professionisti con la passione teatrale), mentre è già in cantiere il suo secondo libro proprio sulla cittàGennaro_Penzone_sito.png di Salerno, dal 1950 ad oggi attraverso i racconti della sua storia e dal titolo “Un cittadino al ‘di sotto’ di ogni sospetto”, dove il “di sotto” vuole essere una provocazione verso il “normale” che non funziona.
Tutte da leggere, oltre le sue storielle (vi segnalo “Il Parto“, “‘A magia“, “‘O viecchio“, “A’ mimosa” ma tantissime altre ancora) le sue “Scuse dell’autore”, che ci permettono di capire e sintetizzare il personaggio Pezone

Le scuse dell’autore.
Non sono un poeta.
Ne sono fortemente convinto.
Porto con me la voglia di raccontare una storia fatta di eventi che ci accompagnano nella vita di tutti i giorni.
La caratteristica delle storielle che trascrivo, con la presunzione di essere uno scrittore, nascondono in realtà la gioia di vivere che msfondo.pngi appartiene, sebbene relegato in una stanza, con le sensazioni ed i sentimenti di un uomo con abilità diverse.
Sono un diversamente abile che tende ad esprimere sensazioni della cultura popolare, che ha permesso ad intere generazioni di sopravvivere nonostante i “signorotti di turno” che puntualmente hanno occupato il “governo” del territorio partenopeo.
Ancora oggi avverto la mancanza di progettualità e di programmazione che dia risposte ai bisogni della gente.
Soffro per i giovani campani costretti ad emigrare con le loro intelligenze e mi chiedo se, da genitore e da cittadino, ho fatto interamente il mio dovere per lasciare in eredità una società dell’accoglienza.
Non sono disposto ad accettare la “promessa della politica” senza il riscontro di un serio impegno che porti in dote l’esperienza e la saggezza, fattori unici per lo sviluppo sostenibile.
La società di oggi richiede conoscenza e competenza mentre in giro circolano elenchi di nomi che gareggiano per arrivare primi alla poltrona libera.
La vita di relazione appartiene a tutti gli uomini senza distinzioni.
La mia vita di relazione mal si concilia con la mancanza di certezze che abitano i luoghi del nostro vivere quotidiano.
Gli altri, tutti gli altri, quelli che vengono dopo di me, hanno diritto alla speranza di un mondo giusto fatto di sacrifici e di soddisfazioni.
Non sono un bugiardo se affermo che raccontando una storiella cerco di seminare qualcosa per il futuro.
Questa è la mia presunzione.
Perdonatemi per questo.
Gennaro Pezone

Il mio personale ringraziamento va a Gennaro e a quanto ha saputo darmi (e spero darvi) per mezzo dei suoi scritti e della poesia “Salierno”, ma soprattutto per quanto è stato in grado di rendere pubblica quell’appartenenza e quella Salernitanità di cui tanto spesso si sente parlare ma che mai nessuno (a mio modesto avviso) è riuscito a rendere tanto bene quanto la penna di Gennaro.

FB1.jpgPrevisioni Meteo Salerno (venerdì 23 Aprile – sabato 24 Aprile – domenica 25 Aprile) a cura di Fabrizio Raffa:
“Una perturbazione proveniente dalla Penisola Iberica colpirà l’Italia in questo fine settimana; infatti, proprio in queste ore, si sta formando un minimo barico in prossimità del Tirreno centrale favorendo una risalita di un’altra “sacca” perturbata dall’Africa alimentando il vortice già presente. Quindi, condizioni di diffusa instabilità lungo tutto lo stivale salvo le zone centrali della Sicilia. Nella nostra città il tempo si presenterà molto nuvoloso con piogge diffuse per buona parte della mattinata; possibili ampie, ma momentanee, schiarite nel pomeriggio. Sabato giornata grigia con cielo irregolarmente nuvoloso ma con attenuazione dei fenomeni nel corso della giornata. Per Domenica è previsto un netto miglioramento con la possibilità di ampie schiarite già nel corso della mattinata. Venti da WSW successivamente in rotazione da NNE. Temperature stazionarie con valori in linea alle medie del periodo.”

Salerno Smiling People
“nu’ popolo felice pa’ baldoria”

Foto: www.gennaropezone.com

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.