E’ Salernitano il primo veicolo ibrido solare

Veicolo_Ibrido_Solare_MotorShow_2010.jpg‘L’auto del futuro è targata Sa’ è il titolo di un interessantissimo articolo pubblicato su ‘Il Denaro” a firma di Cristian Fuschetto che parla del ‘veicolo ibrido solare’, prototipo realizzato grazie ad una ricerca dell’Universita degli Studi di Salerno coordinata dal Professore Gianfranco Rizzo e che parteciperà al Motor Show 2010 di Bologna dove, mercoledì 8 dicembre, sarà presentato ed introdotto dallo stesso professore Rizzo, il quale terrà una presentazione sullo stato dell’arte dei veicoli a ricarica solare.

 ‘L’auto del futuro è targata Sa
La macchina del futuro è targata Salerno e mercoledì prossimo verrà presentata al Motor Show di Bologna. Il prototipo sviluppato dai ricercatori di eProLab, il Laboratorio sui sistemi energetici e propulsivi dell’Ateneo di Fisciano, ha per così dire il merito della sintesi. Alla “solita macchina ibrida” già presente sul mercato, l’autovettura inventata dai ricercatori salernitani aggiunge una nuova fonte energetica, il sole. La più nota macchina ibrida finora in commercio è senz’altro la Toyota Pius, che ha il pregio di affiancare al motore tradizionale anche un motore elettrico. Il prototipo su cui da tre anni a questa parte Gianfranco Rizzo e i suoi collaboratori stanno lavorando ha invece una marcia in più, assorbe e sfrutta anche energia fotovoltaica. “Il funzionamento della vettura prodotta dalla casa automobilistica giapponese – spiega Rizzo, docente di Ingegneria Meccanica e group leader dell’eProLab – consiste nel mettere insieme un motore tradizionale con un generatore elettrico, abbinando così i vantaggi della trazione elettrica, e cioè la riduzione di rumore e delle emissioni in ambito locale e la possibilità di recuperare parte dell’energia in frenata, con l’elevata autonomia assicurata dai combustibili fossili, di certo superiore a quella assicurata dalla sola presenza di una batteria.Università degli studi di salerno.png Altro vantaggio di questi motori è inoltre la possibilità di ottimizzare l’uso del propulsore termico, che nelle macchine tradizionali spesso lavora in condizioni di bassa efficienza”. Il gruppo salernitano ha fatto qualcosa di più: un veicolo ibrido e, allo stesso tempo, assistito dal fotovoltaico.
“La nostra idea – dice Rizzo – consente un risparmio ancora maggiore in termini di energia e quindi di inquinamento. Abbiamo costruito un veicolo ibrido solare, vale a dire con un motore a combustione interna e uno elettrico e, in più, alimentato anche dall’energia solare”. L’obiettivo, va da sé, non è quello di rendere la vettura “solare” del Logo_Veicoli_Ibridi_Solari_Salerno.jpgtutto autonoma, quanto piuttosto di integrare il fotovoltaico nell’ambito di un veicolo ibrido elettrico destinato a un uso prevalentemente urbano, riducendone drasticamente consumi ed emissioni. Le possibilità ci sono: la riduzione del costo e l’incremento di rendimento dei pannelli sono dati incoraggianti. Accanto alle possibilità ci sono anche le necessità: l’aumento tendenziale del costo del petrolio e del combustibile costringono a pensare sempre più a forme di green mobility. Tuttavia l’uso del solare sulle auto è accompagnato da forte scetticismo a causa della bassa potenza garantita finora da questo genere di fonti alternative. Ma in realtà si tratta di un falso problema. “Noi siamo abituati a ragionare – avverte il professore – in termini di potenza. La potenza di un’auto di piccola o media cilindrata varia tra i cinquanta e i cento KW, mentre un pannello solare alloggiabile su un’auto può raggiungere una potenza di appena mezzo KW, il che ci induce a ritenerlo pressoché inutile. Ma si tratta di un errore. Se infatti ragioniamo in termini di consumo effettivo di energie, il quadro cambia radicalmente. Le statistiche dimostrano che gran parte degli automobilisti si muove prevalentemente in città, utilizzando una potenza media pari a circa un decimo della potenza massima, e per non più di un’ora al giorno, per un fabbisogno energetico non superiore ai 10 KWh, perfettamente comparabile con i 5 KWh che un pannello di mezzo KW potrebbe raccogliere nell’arco di una giornata in dieci ore di luce”.
Un altro falso problema è quello della sostenibilità economica: se qualche anno fa i tempi di ritorno venivano stimati intorno agli otto o noveVeicolo_Ibrido_Solare_MotorShow_2010_2.jpg anni, oggi i tempi di recupero sono scesi intorno ai due, tre anni. Per i loro innovativi progetti, i ricercatori di eProLab hanno ricevuto lo scorso novembre il premio “Energia e Mobilità” nell’ambito dell’evento H2Roma 2010, uno dei più importanti appuntamenti nazionali per la promozione della mobilità a basso impatto ambientale.
Attualmente gli studi de eProLab si stanno concentrando sullo sviluppo di un sistema per il controllo real-time del veicolo, sull’analisi dei benefici ottenibili con il ricorso alle previsioni meteorologiche a bordo e, soprattutto, sullo sviluppo di un tetto solare auto-orientabile in modo da incrementare l’energia catturata in fase di parcheggio.
“L’Università di Salerno – sottolinea Rizzo – sta investendo in questa ricerca dal 2005, con una collaborazione tra l’area meccanica e quella elettronica. Una parte importante del lavoro, quella finalizzata alla costruzione del prototipo, è stata condotta nell’ambito del progetto europeo Leonardo, in collaborazione con l’Istituto Alfano I di Salerno e insieme a undici partner di cinque Paesi e alcuni sponsor, tra cui Automobile Club Salerno, che ha donato il Porter elettrico utilizzato come base per lo sviluppo del prototipo”. Il gruppo si è dedicato non solo alla ricerca ma anche alla sua divulgazione. E’ stato infatti anche sviluppato un sito web in otto lingue (
www.dimec.unisa.it/Leonardo) con molti contenuti didattici e divulgativi, in modo da attrarre il più possibile l’attenzione attorno a questo tema. Anche da questo punto di vista Rizzo e la sua equipe hanno saputo fare sintesi.‘ (Fonte: denaro.it articolo a cura di Cristian Fuschetto).

Il prototipo di veicolo ibrido solare sviluppato presso l’Università di Salerno partecipa al Motor Show 2010 a Bologna, nel Padiglione 30. Mercoledì 8 dicembre 2010, alle 12.30, il prof. Gianfranco Rizzo dell’Università di Salerno terrà una presentazione sullo stato dell’arte dei veicoli a ricarica solare (Padiglione 30, Mobilità elettrica).
Per dettagli, visitare i siti: http://www.dimec.unisa.it/Leonardohttp://www.hysolarkit.com

 

Fabrizio_Raffa_Salerno.jpg

Previsioni Meteo Salerno (mercoledì 08 Dicembre – giovedì 09 Dicembre) a cura di Fabrizio Raffa:
“Nei giorni scorsi abbiamo assistito ad un evento davvero anomalo tanto da registrare temperature anche di 28°C in Sicilia e zone limitrofe, una temperatura fin troppo elevata per il periodo. Tale anomalia è dovuta ad una forte risalita dell’anticiclone sub-tropicale verso le alte latitudini; attualmente, l’anticiclone forma un blocco alle correnti atlantiche consentendo la discesa di aria gelida da nord. Questa volta il vortice polare ha scelto la via dei Balcani e con molta probabilità saremo interessati da una fase molto fredda con forti nevicate e temperature che caleranno sensibilmente un pò su tutto lo stivale, specialmente sul versante adriatico. Per Giovedì avremo condizioni di tempo generalmente instabile con possibili piovaschi a partire da pomeriggio; temperature ancora al di sopra della media e venti moderati da SW. Nel weekend la situazione cambierà radicalmente ma ne riparleremo”

Salerno Smiling People
Foto: unisa.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Un nuovo Apple Premium Reseller per Salerno

Apple_Store_Salerno.jpgSaranno sicuramente entusiasti i tantissimi appassionati, sostenitori ed utenti Apple che presto, oltre al rinomato ZerO Store di Salerno sito in Corso Garibaldi 46, protranno contare su di un nuovissimo Apple Premium ResellerZeroStoreSalerno.png che aprirà al pubblico domenica 28 novembre presso il Maximall di Pontecagnano. Un APR che potrà contare su di una superficie espositiva di ben 150 metri quadrati e che, proprio per la giornata di domenica 28 novembre, riserverà ai primi 2000 visitatori, una t-shirt in omaggio ed importanti promozioni per chi deciderà di acquistare un Mac. Ovviamente sarà possibile vedere da vicino ed eventualmente acquistare tutti i prodotti Apple, dall’iPhone 4 all’iPad, dall’iPod Touch allo Shuffle e così via. (L’articolo che seguirà è a cura della redazione di macitynet)

In provincia di Salerno apre nuovo APR
A Pontecagnano, presso il centro commerciale MAXI, in provincia di Salerno apre un nuovo APR. 150 metri quadrati di prodotti Apple; l’inaugurazione la prossima domenica 28 novembre con magliette in regalo e promozioni.
In provincia di Salerno apre MAXI Store. Il nuovo Apple Premium Reseller campano è collocato presso il centro commerciale Maxi Mall, a iPhinia_salerno_Apple_store.pngPontecagnano, è uno dei più grandi centri commerciali della campania, è dotato di un cinema multisala; il punto vendita (gemello del Caserta Store e del Chiaia Store, rispettivamente a Caserta e Napoli) si distingue per le ampie dimensioni di ben 150 metri quadrati che ne fanno uno dei negozi più grandi del suo genere nel nostromac.jpg paese.
Come tutti i negozi Apple avrà tutti i prodotti in esposizione per dare ai clienti la possibilità di provare tranquillamente, magari assistiti dagli specialisti Apple, tutto ciò che desiderano ma sarà anche dotato di aula training che sarà usata per seminari ed incontri di istruzione.
Il giorno della inaugurazione, domenica 28 novembre dalle ore 10, per i primi 2000 visitatori ci sarà una maglietta omaggio che ricorda l’evento e per tutti i clienti che acquisteranno Mac ci saranno importanti promozioni con sconti e regali. Dall’Offfice Mac per tuttii Mac, alla borsa Crumpler per i portatili, alle custodie per iPhone. Sarà possibile comprare qualsiasi Mac anche utilizzando finanziamenti. In questo momento, e fino all’8 Gennaio, è possibile comprare i Mac in 10 rate ad Interessi Zero.
Motivi di visitare il nuovo MAXI Store ci sono anche per chi cerca iPhone. A disposizione per l’acquisto ce ne saranno un buon numero.
” (fonte: macitynet.it)

Fabrizio_Raffa_Salerno.jpgPrevisioni Meteo Salerno (venerdì 19 Novembre – sabato 20 Novembre – domenica 21 Novembre) a cura di Fabrizio Raffa:
“Dopo le abbondanti piogge dei giorni scorsi ci sarà una leggera tregua in questo weekend di fine Novembre. Però le brutte notizie sono dietro l’angolo in quanto una nuova perturbazione colpirà le nostre regioni ad inizio settimana e durerà almeno fino a Giovedì. Ma le brutte notizie non sono ancora finite; infatti l’inverno giungerà improvvisamente e senza alcun preavviso, ma ne riparleremo. Intanto godiamoci questo weekend senza piogge e con un timido sole che farà capolino tra una nuvola e l’altra. Le temperature rimarranno nella media del periodo. Venti deboli o moderati di direzione variabile.”

Salerno Smiling People
Foto: La foto dell’APR è di proprietà di macitynet.it dal quale è stata presa; ZerO Store; unikgeek.com

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Basta code: Salerno è Smart

smartercity.pngQuello che fino a qualche anno fa sembrava pura utopia, diventa realtà con buona pace di chi, pur avendo a disposizione un Computer in casa e/o in ufficio, era costretto a recarsi presso gli uffici comunali per la richiesta di un certificato, con conseguenti perdite di tempo ed interruzioni del proprio lavoro.
Parliamo dell’adesione da parte del Comune di Salerno al programma Simel – Sistema Informativo Multicanale per gli Enti Locali – che consentirà a qualsiasi cittadino salernitano di poter richiedere i propri certificati direttamente e comodamente da casa, programma che è attualmente operativo e fruibile da tutti i salernitani. Di seguito riporto un articolo del sito smartecity.liquida.it (da cui è stata presa la notizia) che ben spiega la piccola grande rivoluzione in materia di e-government:

Salerno, la pubblica amministrazione è smart (di smartercity.liquita.it)
Il comune campano ha adottato il sistema integrato Simel, un’interfaccia con la Pubblica Amministrazione on line e dalle proprie case
Parlando del Sud Italia si pensa sempre a problemi cronici da risanare o emergenze da tamponare: ci sono però anche esempi virtuosi che
Salerno.png possono ispirare tutte le città che aspirano a diventare smart.
Uno di questi è la città di Salerno, gioiello della Costiera che ha dimostrato una crescente attenzione alla sostenibilità e alla qualità della vita dei cittadini.
Dopo aver avviato un complesso progetto di riqualificazione urbana, e aver introdotto il modello Human Centric di IBM per una piena integrazione delle fasce deboli nel tessuto sociale, è ora la volta della Pubblica Amministrazione.
Siamo realisti: le Pubbliche Amministrazioni non godono di grande popolarità tra gli Italiani, anzi, al solo pensiero di recarci in un ufficio comunale o all’anagrafe, ci sembra di entrare in un posto in cui si sa quando si entra ma non quando si esce. Quando abbiamo la necessità di andarci, programmiamo di perdere una mattina intera o di prenderci qualche ora di ferie.
Sono abitudini nate dalle esperienze personali di decenni, ma per fortuna le cose stanno cambiando, e hanno preso il via da Comuni su cui non avremmo scommesso.
Dopo il Telesportello di Bari, anche Salerno si è data da fare adottando il programma Simel – Sistema Informativo Multicanale per gli Enti Locali.
Grazie a questo sistema, i cittadini di Salerno possono interfacciarsi con gli uffici comunali da casa, esattamente come si fa con l’home banking. Ormai in molti hanno provato la comodità di svolgere molte operazioni in modo semplice e veloce senza uscire di casa e fare code: nella città campana questo avviene anche per chi vuole fare un’interrogazione anagrafica, versare tributi, richiedere certificati o autorizzazioni edilizie.
Il punto di forza del sistema è la Banca Dati Unica, che permette a tutte le aree funzionali dell’amministrazione di condividere dati, garantendo tracciabilità e trasparenza.
Il sistema Simel può essere adottato da tutti gli Enti che lo desiderano, perché è uno strumento flessibile e facilmente adattabile a tutte le esigenze.
Un altro incoraggiante segnale nella direzione dell’e-government, per semplificare i rapporti tra cittadini e Pubblica Amministrazione.
” (fonte: smartercity.liquida.it)

 

Fabrzio_Raffa_Salerno.jpg

Previsioni Meteo Salerno (mercoledì 03 Novembre – giovedì 04 Novembre) a cura di Fabrizio Raffa:
“Decisa rimonta anticiclonica su tutto lo stivale che, dopo i nubifragi dei giorni scorsi, arriva nel momento giusto. Infatti per le prossime 48 ore si prevedono condizioni di tempo soleggiato e temperature che subiranno un leggero rialzo. La tregua anticiclonica già nel weekend potrebbe terminare lasciando spazio all’ennesima depressione atlantica.”

Salerno Smiling People
Foto: smartecity.liquida.it (prt_scrn)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

GGD Salerno – La tecnologia è rosa.

GGD_SALERNO.jpgDovessimo interpretare e vivere la quotidianità per sentito dire e luoghi comuni, oggi come oggi, nessuna donna dovrebbe mettersi alla guida di un auto, così come nessun uomo sarebbe capace di azionare un lavatrice, le mezze stagioni non esistono più … (tanto per citare tre fra i luoghi comuni più storici e lungimiranti). Se poi volessimo puntare il mirino nello specifico su tutto ciò che è innovativo e soprattutto tecnologico associandolo allo stereotipo “uomo – donna” allora il luogo comune non fa nessuna fatica ad indossare un paio di jeans, una t-shirt e prendere le sembianze e le fattezze di un corpo maschile. La tecnologia è “uomo”… ma ditelo sotto voce, molto sotto voce e state attenti a non farvi sentire dalle ragazze del GGD.
Con GGD (Girl Geek Dinners, dove Geek è il termine convenzionale con il quale si indica una personaipad_nero.jpg appassionata e competente di tecnologia) intendiamo letteralmente delle cene a tema fra appassionate di tecnologia, Internet e Social Media, che nascono con l’intento di socializzare fra donne che condividono lo stesso interesse e che in realtà diventano dei veri e propri happening tecnologici con tanto di relatori, sponsor, interventi di esponenti più o meno noti del panorama Web, a conferma della grande capacità organizzativa del gentil sesso. E’ un movimento mondiale nato il 16 agosto 2005 da un’idea di Sarah Blow, una software engineer che, stanca di ritrovarsi in minoranza alle conferenze tecniche e di essere scambiata per una persona del reparto marketing solo perchè di sesso femminile, decise di organizzare una cena per donne che lavoravano nell’IT, proprio a rivendicare l’assoluta infondatezza dell’equazione “Tecnologia = Uomo”.
In Italia il movimento ha preso piede già da qualche anno, soprattutto nelle grandi città, fra cui Milano, Roma, Bologna, etc. con quest’ultima (ma non vorrei sbagliarmi) sede dell’ultimo e riuscitissimo GGD (questo il blog di riferimento). E a Salerno? A Salerno più di qualcosa si sta muovendo, anzi credo che vi farà piacere sapere che il primo GGDS è proprio vicino e tutto per merito di Claudia Buonocore, giovane studentessa salernitana di 23 anni all’ultimo anno della magistrale in Ingegneria Informatica. Con Cluadia ho avuto un cordialissimo scambio di mail e mi sono fatto raccontare un po’ lo stato dell’arte dell’evento salernitano:

GGD_Salerno.pngQualche tempo fa venni a conoscenza del GGD attraverso Twitter. Da subito mi accorsi che gli eventi assumevano un carattere abbastanza formale ed ero sicura di non riuscire ad organizzare una cosa del genere da sola, data la mia giovane età e la mia inesperienza. Però decisi di provare a gettar l’amo, radunando un po’ di persone e provando a creare una piccola community che si autoalimentasse. Essendo un ingegnere informatico donna ho sentito subito lo spirito di emancipazione in me che gridava “alla riscossa!” 😛
Purtroppo per qualche mese il GGD ha subito una battuta d’arresto per via della poca partecipazione anche sul gruppo di Facebook. E’ rimasto nel cassetto per un po’, attendendo nuova linfa. Proprio di recente infatti c’è stato qualcosa che mi ha donato nuove energie per non mollare e continuare ad insistere: è nato il GGD Campania e così ho colto l’occasione per scambiare delle opinioni con le organizzatrici dei vari GGD in Italia.
Ciò che mi ha davvero convinto ad intestardirmi sulla riuscita del GGD Salerno è stata la poca fiducia che hanno gliGGD.png altri gruppi in noi e nel sud in generale. Sanno che il contesto è difficile, che qui siamo disinformati, pigri, procrastinatori e questo potrebbe rappresentare un ostacolo ma allo stesso tempo lo stimolo giusto per realizzare qualcosa di importante.
E se da una parte questo mi ferisce nell’orgoglio di salernitana, dall’altra so che è vero dato che almeno per ora le cose non sono andate per il verso giusto. Ma come ti dicevo sopra, non ho intenzione di mollare. Ho cominciato a radunare due delle ragazze più interessate all’iniziativa e conto molto sul loro aiuto per dar vita ad una prima “Reunion”, ovvero una serata tranquilla, informale, dove magari basteremo in una decina per parlare proprio del GGD e dello spirito che deve spronarci. Insomma, un evento per mettere insieme i pezzi 🙂
Il nostro scopo è partire da lì ed entusiasmare un po’ di gente attraverso il passaparola. Sarebbe fantastico se riuscissimo ad organizzare una GGD vera e propria anche qui a Salerno, sarebbe una soddisfazione per la città che diverrebbe una rosa nel deserto, in questo ambito!

A Claudia voglio dire di non mollare in nessun caso; VirgilioSalerno ti è vicina e ti sosterrà nella realizzazione del primo GGDS, mentre più di un semplice invito lo voglio rivolgere a tutte le lettrici del blog che si sono ritrovate nella parole di Claudia, che amano Internet, frequentano i Social Network, hanno un blog, adorano tutto quello che è tecnologia, anche se solamente attratte dalla Rete di mettersi in contatto quanto prima con Claudia al seguente indirizzo email o far riferimento al blog ufficiale del GGD Salerno o mettersi in contatto tramite l’apposito spazio commenti in calce al post. L’importante è dimostrare ancora una volta di che pasta sono fatti i salernitani, nello specifico le salernitane.
Vi lascio a quel geekissimo di Fabrizio e alle previsioni meteo per il penultimo fine settimana di giugno.

Fabrizio_Raffa_Salerno.jpgPrevisioni Meteo Salerno (venerdì 18 Giugno – sabato 19 Giugno – domenica 20 Giugno) a cura di Fabrizio Raffa:
“Anche i più duri prima o poi cedono, e cosi sarà per il nostro anticiclone il quale dovrà cedere lo scettro alla vasta depressione atlantica. Succesivamente aria molto fredda, proveniente direttamente dal Circolo Polare Artico metterà seriamente in crisi quest’inizio Estate 2010. Adesso passiamo alla carta sinottica e vediamo in dettaglio cosa accadrà sulle nostre regioni: come sopracitato, l’imminente ingresso di aria fredda in quota, scontrandosi con le umide e calde correnti di Sud-Ovest, darà il via al formarsi di attività termo-convettiva (temporali pomeridiani) prima di un serio peggioramento che arriverà nella giornata di Domenica. Sulla nostra città la giornata di Venerdì si presenterà all’insegna di tempo ancora stabile, salvo possibili annuvolamenti associati a piogge nelle ore centrali della giornata. Sabato, stessa situazione ma con possibili piogge, anche di notevole intensità per l’arrivo del nucleo freddo. Domenica il tempo cambierà radicalmente facendoci piombare in pieno autunno. Piogge anche di forte intensità e temperature in calo di oltre 10 °C faranno poco sorridere tutte le persone che sognavano un bel weekend di mare, però in compenso il caldo estenuante di questi giorni sarà solo un lontano ricordo. Estremi termici compresi tra 25 e 17 °C ma nella giornata di Domenica le temperature non supereranno i 18 °C.”

Salerno Smiling People
Foto: GGD Salerno; tecnozone.it; girgeekdinners.com

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Finalmente anche a Salerno un Hot-Spot Wi-Fi gratuito

hotspot.jpgUn po’ per deformazione professionale, un po’ perchè quotidianamente tutti noi abbiamo a che fare sempre di più con tecnologia e connettività, è stato gratificante leggere la notizia ufficiale secondo la quale a breve, ma soprattutto finalmente, anche Salerno avrà un suo Hot-Spot WiFi gratuito a disposizione dei giovani under 30 che ne vorranno usufruire.
Con “Hot-Spot WiFi” solitamente si intende un’intera area dalla quale è possibile accedere ad Internet (il più delle volte gratuitamente) senza fili, grazie ad un servizio quasi sempre offerto dal Comune di residenza o da privati che vogliano metterlo a disposizione dell’utenza. Una prassi che (manco a dirlo) nei paesi più sviluppati del mondo è comune e radicata, così come in tante città italiane, alle quali finalmente potrà aggiungersi di diritto anche Salerno.
Arriviamo un tantino tardi all’appuntamento con il presente, ma come spesso sostengo, poco importa, l’importante è iniziare ed importante sarà poter offrire un serivizio alle persone ed ai giovani che quotidianamente comunicano in mobilità, proprio nel periodo in cui, netbook e device trovano sempre più spazio fra gli effetti personali che ci portiamo dietro.
Nell’attesa di capire perfettamente le modalità di accesso dettagliate all’Hot-Spot, posso già dirvi che la Piazza scelta per la copertura WiFi sarà Piazza Sant’Agostino, che la navigazione sarà gratuita per tutti i giovani under 30, previa richiesta di un’apposita password per l’accesso alla Rete e che l’iniziativa fa parte degli eventi e delle opportunità del cartellone dell’Estate 2010 per le nuove politiche giovanili salernitane. Maggiori dettagli, prettamente tecnici, credo li avremo nei prossimi giorni, quando il sito di Salerno Creativa tornerà on-line.
Con la speranza, ma soprattutto la certezza che il tutto non si trasformerà in una nuova Salerno Wireless (me ne occupai un po’ di tempo fa), spero che il servizio possa riscontrare tutti i favori possibili ed essere così esteso ad altre zone della città, a partire proprio dal Parco del Mercatello che (come avviene in tantissimi parchi italiani) sarebbe il luogo ideale per conciliare studio, socializzazione, tempo libero e tecnologia.

INTEGRAZIONE del 19/07/2010: Proprio come mi auguravo poco sopra, in data 18/07/2010 è stato inaugurato un Hot Spot Wi-Fi gratuito, secondo le modalità sopra descritte, anche al Parco del Mercatello di Salerno. E’ una buona notizia che raccolgo con grande entusiasmo e spero faccia piacere anche ai lettori del blog 🙂

FB1.jpg

Previsioni Meteo Salerno (mercoledì 19 Maggio – giovedì 20 Maggio) a cura di Fabrizio Raffa:
“Una corrente fredda, proveniente da nord e diretta verso le Alpi, si tufferà nel Mediterraneo innescando un vortice proprio sul Tirreno centrale. Tale vortice sarà, a sua volta, alimentato da aria molto fresca proveniente dai Balcani. Mentre noi facciamo i conti ancora con correnti fredde, la parte del Nord-Europa se la passa decisamente molto meglio facendo registrare valori superiori ai 20 °C in zone come Finlandia e Russia Baltica. Solo nel Sud della Spagna comincia a far capolino l’Estate con i suoi ben 31 °C. Come già anticipato la volta scorsa, questa sarà una settimana relativamente fresca e con termoconvezione pomeridiana (temporali pomeridiani). La giornata di Mercoledì si presenterà all’insegna di una diffusa instabilità con possibili piogge nel corso della giornata specialmente nelle ore pomeridiane (non lasciatevi ingannare da possibili schiarite). Lieve peggioramento per la giornata di Giovedì a causa dell’ingresso del flusso freddo sulle nostre regioni. Possibili rovesci nel corso della nottata. Venti a regime ciclonico antiorario. Temperature ancora molto sotto la media del periodo con estremi compresi tra 15 e 18 °C”

Salerno Smiling People
Foto: masternewmedia.org

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.