Il più grande raduno di giovani filmmakers del mondo. “Cinemadamare” ad Amalfi

cinemadamare amalfi,filmmakers,cinema ad amalfi,eventi ad amalfi estate 2012,mostra del cinema di venezia,giovani cineasti,cinema internazionale,eventi cinema,eventi luglio 2012,eventi in campania,amalfi,costa d'amalfiLa rassegna Internazionale Itinerante del Cinema Digitale e di Formazione Cinematografica nata nel 2003 e giunta alla decima edizione, raggiungerà Amalfi, giovedì 26 luglio e resterà fino a martedì 31 luglio.
CinemadaMare è il più grande raduno di giovanicinemadamare amalfi,filmmakers,cinema ad amalfi,eventi ad amalfi estate 2012,mostra del cinema di venezia,giovani cineasti,cinema internazionale,eventi cinema,eventi luglio 2012,eventi in campania,amalfi,costa d'amalfi filmmakers del mondo: è un film festival itinerante che si svolge in un tour di 73 giorni che attraversa 8 regioni italiane, dal 30 giugno al 10 settembre 2012.
La parte conclusiva di CinemadaMare coincide con la Mostra del Cinema di Venezia, dove i partecipanti svolgono le loro attività al Lido.

cinemadamare amalfi,filmmakers,cinema ad amalfi,eventi ad amalfi estate 2012,mostra del cinema di venezia,giovani cineasti,cinema internazionale,eventi cinema,eventi luglio 2012,eventi in campania,amalfi,costa d'amalfi

Ogni estate circa cento filmmakers provenienti da tutto il mondo (registi, attori, tecnici, sceneggiatori e produttori) si riuniscono a CinemadaMare per partecipare al più grande evento rivolto ai giovani cineasti.
Insieme girano cortometraggi trasformando ogni Città del tour in un grande set a cielo aperto.
Inoltre studiano cinema, avendo la possibilità di incontrare grandi nomi del cinema internazionale, condividendo idee e progetti.” (comune.amalfi.sa.it)
Informazioni ed approfondimenti sul Sito Ufficiale della rassegna internazione raggiungibile al seguente link: cinemadamare.com

QR code, codice qr, QRSalerno Smiling People
Foto: cinemadamare.com
Video: CINEMADAMARETVWEB on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Il Cilento ‘un tesoro a portata di mano’.

cilento,alle falde del kilimangiaro,licia colòUn tesoro a portata di mano‘. Si conclude così lo speciale sul Cilento andato in onda domenica due ottobre su Rai3 per la prima puntata del nuovo palinsesto televisivo 2011/2012 Rai di ‘Alle falde del Kilimangiaro‘, programma televisivo condotto da Licia Colò che, per l’inizio della nuova stagione del fortunato format, ha deciso di aprire proprio con uno speciale di poco meno di 13 minuti, tutto dedicatocilento,alle falde del kilimangiaro,licia colò al Cilento e alle sue bellezze.
Quasi 13 minuti di servizio, ben realizzato che rappresenta uno spot (qualora ce ne fosse ancora bisogno) per un territorio che è capace di stupire per storia, tradizioni, fascino e che, grazie al canale Youtube dell’utente 64BOBHEAD, oggi possiamo riproporre sul Blog, per tutti coloro che non abbiano avuto la possibilità di guardarlo in TV sabato 2 ottobre. La puntata integrale di ‘Alle falde del Kilimangiaro’ invece, è reperibile sul Sito Ufficiale del programma, nella sezione Multimedia, raggiungibile al seguente link: rai.tv

Salerno Smiling People
Foto: 64BOBHEAD (prt scrn) on YT
Video: 64BOBHEAD on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Marina d’Arechi: Il video di presentazione

porto turistico salerno,porto salerno,marina d'arechi salerno porto turistico,arechi village salerno,santiago cataltrava salerno,architetto santiago calatrava,gallozzi salerno,porto turistico salerno,posti barca salerno,diportismo salerno,imbarcazioni porto salernoE’ da poche ore disponibile su YouTube il video di presentazione del nuovo porto turistico Marina d’Arechi di Salerno, struttura della quale ci siamo occupati in passato e, lo ricordiamo, che è stata progettata dall’architetto Santiago Calatrava.
Il video, di pubblico interesse soprattutto per quello che riguarda la trasformazione di una zona particolare del litorale costiero salernitano, consente di poter prendere visione dei servizi gratuiti e di pubblica utilità che, al termine dei lavori, saranno a disposizione dei cittadini salernitani, anche di coloro che non posseggono un’imbarcazione o non hanno l’esigenza di acquistare un posto barca. Il rendering e le particolari animazioni del video, ben rendono l’idea di quello che potrà essere la struttura e soprattutto la chiarezza esplicativa del video, consentono di avere una visione d’insieme che oggi è difficile immaginare soltanto fermandosi ad osservare il braccio del porto che è possibile già facilmente scorgere in lontananza guardando verso il mare.

Salerno Smiling People
Foto: MarinaArechi on YT (Prt Scrn)
Video: MarinaArechi on YT

 

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia. 

‘Arrivederci Salerno’

video di salerno,foto di salerno,salerno 2011,dario bellini regista latina,trasformazione urbana salerno,opere in cantiere salerno,video vincenzo de luca sindaco di salernoMolte persone mi hanno detto che Salerno negli ultimi anni sia trasformata…‘. Inizia così il video dal titolo ‘Arrivederci Salerno‘ e oggetto del post di oggi che tanti lettori del Blog avranno già avuto modo di vedere sui Social Network e su YouTube. Il video è stato realizzato dal regista Dario Bellini e lo propongo soltanto oggi per motivi, definiamoli così, elettorali. Infatti il regista Dario Bellini, candidato al Consiglio Comunale di Latina, a sostegno della sua campagna elettorale ha realizzato un interessantissimo reportage sulla nostra città che, ad elezioni concluse sia a Salerno che a Latina, diventa un video che depurato dal significato puramente politico, ci consente di poterne parlare insieme ed in qualche modo ci consegna quella che è la percezione della nostra città da parte di chi Salerno non la vive quotidianamente ma ne ha avvertito il cambiamento. Personalmente trovo ‘Arrivederci Salerno’ un documento interessante, oltre che ben realizzato e che ripeto, depurato dalla politica, riesce a far emergere quella che oggi, molto probabilmente è la vera conquista della nostra città: la Salernitanità. Vi lascio alla visione del video ed ovviamente, spero che lo stesso sia capace di farci discutere e parlare. Che ne pensate?

Salerno Smiling People
Foto: oriadbellini (prt scrn) on YT
Video: oriadbellini on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia. 

La Salerno del futuro.

Salerno.jpgQuest’oggi, spazio ad un interessante servizio andato in onda sul TGR a cura della Redazione de ‘Il Settimanale‘, realizzato da Enrico Deuringer per il montaggio di Simona Belliazzi che, in poco meno di 5 minuti di video, ben sintetizza quello che Salerno potrà diventare in un futuro non molto lontano grazie ai progetti di trasformazione urbanistica in corso.
Un modo per ricapitolare e riassumere quanto è ancora in corso d’opera qui a Salerno e allo stesso tempo continuare a parlarne fra di noi, scambiandoci pareri in merito, in considerazione delTGR Il Settimanale.png fatto che il dibattito sull’importanza o meno di queste opere per la nostra città è più vivo che mai. Tornando al servizio di Deuringer, lo stesso catalizza l’attenzione sul nuovo fronte/mare della città, mostrando immagini della nuova Stazione Marittima di Zaha Hadid (cantiere e plastico) di Piazza della Libertà ed il Crescent di Ricardo Bofill (cantiere e plastico), della nuova Piazza della Concordia di Ricardo Bofill (plastico) e del nuovo Porto Turistico Marina d’Arechi di Santiago Calatrava (plastico ed animazione 3d), opere che, oltre alla trasformazione del fronte/mare cittadino, renderebbero Salerno ‘un museo di arte contemporanea all’aperto‘ da quanto è possibile ascoltare da Deuringer nel servizio. Ma lasciamo senza dubbio spazio al video poco più sotto, non prima però di allontanarmi per un attimo (e vi chiedo scusa per questo) dal tema trattato oggi.
Salerno.pngVirgilioSalerno è un blog che ha poco meno di 2 anni ed è un blog che curo con tanta passione ed impegno cercando di proporre argomenti che, secondo il mio modestissimo parere, possano invogliare al dialogo ed al confronto i lettori assidui ed i lettori che finiscono qui per puro caso. Parallelamente al blog esiste una pagina Fan su Facebook, nella quale vengono proposti di volta in volta i post realizzati, le foto di Salerno realizzate dai Fan che mi autorizzano a pubblicarle, i video e tanto altro materiale. In questi due anni, tralasciando per un attimo quello che può essere l’aspetto relativo alla validità o meno dei contenuti e alle mie capacità di blogger, una delle cose per le quali vado fiero è senza dubbio quella di essermi tenuto (o almeno aver provato a tenermi) totalmente fuori dal trattare argomenti prettamente di natura politica, scelta che mi ha consentito, mi consente e mi consentirà di dare spazio a qualsiasi argomento e/o iniziativa valida, indipendentemente da chi ne sia promotore. Motivo di tutta questa premessa è l’aver notato (e neanche tanto per caso) che qualcuno ha pensato bene di estrapolare dalle Info della Pagina Fan del Blog di Salerno un mio scritto, utilizzandolo per parte della realizzazione di uno Spot elettorale che, per carità, se da un lato gratifica la validità dello scritto stesso, dall’altro avrebbe richiesto quantomeno un ‘Ci farebbe piacere…’ o un ‘Abbiamo letto, possiamo?’ di circostanza e forse di educazione. Aggiungo inoltre che, in perfetta par condicio, in passato si è già verificata una cosa molto simile, questa volta per mano di persone ‘provenienti’ dall’altra sponda politica che pur si son guardati bene dall’informarmi di essersi appropriati di un video… Questo è quanto mi dovevo e mi premeva specificare proprio in nome di una coerenza mantenuta nel tempo, che intendo mantenere e che, nei due casi specifici, non mi vedono neanche preventivamente e necessariamente (vuoi per distrazione, vuoi per pigrizia, vuoi per altro) informato. Tutto questo a scanso di facili etichettature del caso dalle quali mi son sempre tenuto lontano.
Chiedo scusa per il tedio, ecco il video:

 

Salerno Smiling People
Foto: BiagPal on YT
Video: BiagPal on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

1943: Lo sbarco degli Alleati a Salerno, i video.

Salerno Operazione avalanche.jpgCon ancora negli occhi le straordinarie immagini del video risalente a marzo 1944, nel quale è stato possibile documentare l’impatto che le ceneri del Vesuvio ebbero sulla città di Salerno, questa volta, sempre per merito di alcuni video pubblicati su Youtube (che propongo per comodità in basso al post), sarà possibile vedere immagini che documentano una delle operazioni più importanti della Seconda Guerra Mondiale che vide il Golfo di Salerno, da Maiori a Castellabate, protagonista di uno degli episodi più decisivi della Seconda Guerra Mondiale stessa: la cosiddetta Operazione AvalancheOperazione Avalanche Salerno.jpg (settembre 1943).
Non si tratta di immagini completamente inedite, ma sicuramente non facilmente reperibili. I due filmati, appartenenti al ‘National Archives and Records Administration‘ americano, sono in lingua originale ed anche in una discreta qualità video. Negli spezzoni che raccontano l’Operazione Avalanche è distinguibile il paesaggio caratteristico del golfo salernitano e i tratti tipici della costa, nonchè l’entroterra. I video stessi ci danno la possibilità di guardare con i nostri occhi quello che successe nel settembre del 1943 a Salerno e ci donano la dimensione di quanto ci è stato raccontato di quel periodo.
IMPORTANTE: Prima di lasciare la parola ai video, allego delle brevissime istruzioni per poter andare direttamente alle immagini relative all’Operazione Avalanche, visto e considerato che i filmati sono divisi in più parti: Nel primo video il minutaggio di inizio è verso il minuto 6:22 (mostra lo sbarco della 5ª Armata con a comando Mark Wayne Clark ed il vice ammiraglio Henry K. Hewitt, comandante della Forza Navale d’Impiego Occidentale). Nel secondo video invece, il minutaggio di riferimento è 4:57 (mostra scene dell’operazione militare operativa vera e propria).
Infine, per tutti coloro che abbiano voglia di approfondire e reperire notizie e tante altre informazioni in merito, mi piace segnalare l’ottimo lavoro di uno dei Siti Internet storici (in tutti i sensi) di Salerno Salerno1943.it indispensabile punto di riferimento del periodo storico trattato come argomento nel post di oggi.

Primo Video: Dal minuto 6:22 in poi
 

Secondo Video: dal minuto 4:57 in poi
 

Salerno Smiling People
Foto: PublicResourceOrg on YT
Video: PublicResourceOrg on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Marzo 1944: Le ceneri del Vesuvio cadono su Salerno.

Salerno_foto_44.pngUn esclusivissimo nonché stupendo video datato Marzo 1944 ci regala frammenti ed immagini di una Salerno che in tanti non conoscevamo. Tutto merito di Francesco Paolo Di Salvia che per puro caso, mentreTeatro_verdi_Salerno.jpg era alla ricerca di notizie sull’aeroporto di Montecorvino durante la seconda guerra mondiale, si è imbattuto ed ha condiviso su YouTube il video che possiamo ammirare poco sotto e che documenta l’impatto che ebbe sulla città di Salerno l’eruzione del Vesuvio nel 1944. Nel video possiamo ammirare il Teatro Verdi, la Chiesa dell’Annunziata, alcuni scorci del Centro Storico, aree semirurali tra Mariconda, Fuorni, etc.
Francesco, (e lo ringrazio affettuosamente) che sta ultimando la stesura di un romanzo ambientato per un terzo a Salerno (L’operazione Avalanche, Salerno capitale, vari scorci della città negli anni sessanta e settanta, il terremoto dell’80 e la visita di Berlinguer, fino alla tangentopoli salernitana), ci ha poi fornito ulteriori curiosità e notizie a riguardo, per un racconto tutto da leggere, dalla prima all’ultima parola:

Eruzione Vesuvio.jpgFrancesco Paolo Di Salvia: ‘L’eruzione con emissioni di lava comincia il 18 marzo del ’44. Le fontane laviche iniziano nel pomeriggio del 21. Sono queste ultime a produrre la cenere e i lapilli che cadranno poi su Salerno. Presumibilmente, le immagini girate dagli operatori dell’esercito americano sono databili al pomeriggio del 21 o, al più tardi, alla mattinata del 22 marzo 1944. Tanto per dare un’idea dell’evento, le colonne di lava hanno raggiunto i due chilometri d’altezza nel cielo di Napoli. E si è trattato, tutto sommato, di un’eruzione “normale”; da tifoso della Salernitana, mi viene da sorridere quando penso allo stupido coro “O Vesuvio, lavali col fuoco”; diciamo solo che Salerno non se la passerebbe tanto bene in caso di un’eruzione di portata distruttiva.
Sono cresciuto tra il Carmine e il Centro Storico ed è da una vita intera che ascolto aneddoti sui famosi “lapilli”Chiesa dell'annunziata salerno.jpg che sono caduti su Salerno durante l’ultima eruzione del Vesuvio. Ancora nel 1946, come mi raccontava mia nonna, era possibile trovare pietre laviche nelle cunette della zona tra via Pio XI e il Carmine. Fino a qualche anno fa, all’angolo tra via Vernieri e via Santa Caterina Alessandrina (prima dell’incrocio con via del Carmine), era anche possibile vedere un muretto sbrecciato e “affumicato”, che si diceva fosse stato colpito da un lapillo nel ’44. Adesso c’è un terrazzino al posto del blocco di granito. Così, quando ho trovato il filmato, ho pensato subito di condividerlo su youtube. In giro si trova soltanto qualche fotografia; ma nessun filmato degno di nota.
Sto ultimando la stesura di un romanzo che è ambientato per un terzo a Salerno (L’operazione Avalanche, Salerno capitale, vari scorci della città negli anni sessanta e settanta, il terremoto dell’80 e la visita di Berlinguer, fino alla Lapilli.pngtangentopoli salernitana) e ho trovato il filmato mentre facevo delle ricerche sull’aeroporto di Montecorvino durante la seconda guerra mondiale. Il “Montecorvino Airfield“, infatti, era uno degli obiettivi primari dell’avanzata inglese verso l’entroterra salernitano. Così, mentre cercavo rulli girati in Campania nel 1944, mi sono imbattuto nel filmato sulle ceneri del Vesuvio.
Alcune note tecniche:
Le immagini sono datate 21 marzo 1944. Titolo: “Black ash on beach and blackened roof tops of the houses after the eruption of Mount Vesuvius in Italy“. Le immagini sono “rubate” da qui:
criticalpast.com. Le ho estrapolate con un software chiamato HiDownload. Il filmato è senza diritti, essendo prodotto da un ente governativo oltre sessant’anni fa, e probabilmente il sito le ha ottenute tramite la Library of Congress o qualche istituto simile; ma diciamo che il modo con cui le ho prese non è proprio dei più “puliti”. La traccia musicale è “Modern Times” di J-Five e la parte che ho utilizzato è una campionatura da “Je cherche après Titine” cantata da Charlie Chaplin nel film “Tempi Moderni”.

Salerno Smiling People
Foto: PrtScrn on FPMdS on YT;
Video: FPMdS on YT

 

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

‘Benvenuti al Sud’ (Cilento – SA)

Benvenuti_al_sud_3.pngSarà senza dubbio una delle pellicole italiane più attese della programmazione cinematografica nazionale e sarà visibile sul grande schermo già dal primo ottobre 2010 in poi. Stiamo parlando di “Benvenuti al Sud”, un film del regista Luca Miniero con Claudio Bisio, Angela Finocchiaro, Alessandro Siani, Valentina Lodovini, che fra l’altro segna anche il ritorno di Claudio Bisio a Salerno e provincia dopo il successo di “Due imbroglioni e mezzo“, serie Tv nella quale era presente anche Sabrina Ferilli. Questa la trama:

Il milanese Claudio Bisio alla scoperta di un Sud Italia pieno di sorprese.
Alberto (Claudio Bisio), responsabile dell’ufficio postale di una cittadina della Brianza, sotto pressione della moglie Silvia (Angela Finocchiaro), è disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano. Anche fingersi invalido perBenvenuti_al_sud.png salire in graduatoria. Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino della Campania
(Santa Maria di Castellabate – Salerno, ndr), il che per un abitante del nord equivale a un vero e proprio incubo. Rivestito di pregiudizi, Alberto parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, dei rifiuti per le strade e dei “terroni” scansafatiche. Con sua immensa Benvenuti_al_sud_2.pngsorpresa, Alberto scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e grande amico, il postino Mattia (Alessandro Siani), al quale darà una mano per riconquistare il cuore della bella Maria (Valentina Lodovini). Il problema ora però è un altro: come dirlo a Silvia? Già, perché da quando è partito, non solo il loro rapporto sembra rifiorito, ma agli occhi dei vecchi amici del nord Alberto è divenuto un vero e proprio eroe.” (fonte: mymovies.it)

locandina_Benvenuti_al_Sud.jpgQuesto di oggi non è  un post o uno spot promozionale realizzato con lo scopo di pubblicizzare questo film piuttosto che un altro, ma approfittoBenvenuti_al_sud_4.png dell’occasione dell’imminente uscita al cinema di “Benvenuti al Sud” per sottolineare che lo sfondo alle vicende del “Sud” di Bisio e di Siani è il meraviglioso Cilento e più precisamente Santa Maria di Castellabate. Si tratta dell’ennesimo ritorno del tratto di costa salernitana sul grande schermo nel giro di pochi mesi, già protagonista alla 67esima “Mostra del Cinema di Venezia” grazie alla pellicola di Mario Martone “Noi credevamo”. Posti incantevoli con scorci che affascinano per bellezza e colori e dove, per mezzo di una trama basata sui classici stereotipi e luoghi comuni appiccicati al territorio campano, verrà proposta allo spettatore una commedia che promette di essere esilarante e che sfrutta ed utilizza gli stereotipi ed i luoghi comuni stessi per mezzo dei quali il Sud troverà il suo riscatto.
Questo il Trailer ufficiale del film dove, oltre alle esilaranti gag è possibile ammirare Santa Maria di Castellabate e la costa cilentana in tutto il suo splendore.

benvenuti_al_sud.jpgUn’occasione persa: rivendicare un’identità, il senso di appartenenza ad un territorio, esserne parte attiva e sentirsi orgogliosi di farne parte è senza dubbio un motivo di vanto ma soprattutto di orgoglio.
E’ per tale ragione che se mi dovessi rivolgere al regista Luca Miniero parlerei del bravo regista nato a Napoli (e non nato “vicino Salerno” o “vicino Avellino”); allo stesso modo, se dovessi parlare del brillante e bravissimo comico Alessandro Siani, parlerei di Alessandro Esposito (all’anagrafe) nato a Napoli e non nato “vicino Caserta” o “vicino Benevento”; Claudio Bisio è invece nato a Novi Ligure, provincia di Alessandria e non ad Asti o vicino Asti … motivo per il quale, Santa Maria di Castellabate nel Parco Nazionale del Cilento è uno splendido paese in provincia di Salerno, vicino Salerno e non vicino Napoli o provincia di Napoli (minuto 0:30 del video). Un’occasione persa (l’ennesima), anche se banale, magari puramente campanilistica, ma pur sempre un’occasione per parlare di Campania intesa come regione del sud Italia composta da 5 (cinque) province, anche solo a cercare di voler essere precisi…

Fabrzio_Raffa_Salerno.jpg

Previsioni Meteo Salerno (mercoledì 29 Settembre – giovedì 30 Settembre) a cura di Fabrizio Raffa:
“L’Autunno sembra ormai davvero arrivato, non solo in Italia ma in gran parte dell’Europa. Infatti una vasta azione ciclonica tiene sotto scacco buona parte dell’Europa centro-occidentale compresa l’Italia nel quale il mediterraneo gioca un ruolo fondamentale nell’alimentare tale instabilità. Le prossime 48 ore saranno molto variabili tanto da avere ampie schiarite intervalllate da repentini annuvolamenti associati a piogge diffuse. Leggermente migliore la giornata di Giovedì senza escludere, però, la possibilità di qualche piovasco. Venti deboli o moderati dai quadranti nord-orientali e temperature che difficilmente supereranno i 22 gradi celsius”

Salerno Smiling People
Foto: italiastreaming.com; mymovies.it; Prt Scrn on video omnianews on YT
Video: omnianews on YT

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Salerno campione d’Italia. Lo scudetto all’ITC

ITC.jpgL’esplosione di gioia dei tanti tifosi accorsi alla palestra Palumbo, gremita in ogni ordine di posto, accoglie ed abbraccia l’impresa della ITC Ceramiche Salerno, squadra di Handball femminile salernitana che conquista il titolo italiano, riportando lo scudetto a Salerno dopo un’emozionante gara 3 contro le ragazze della Leadercoop Teramo.
Si tratta di una vera e propria impresa frutto di una programmazione seria e di un predominio tecnico che è venuto fuori durante tutto l’arco della stagione, finale compresa. Il match si è concluso con il risultato finale di 33 a 26, con un secondo tempo da parte delle ragazze salernitane praticamente perfetto, a dimostrazione della forza che già era emersa nella regular season 2009/2010.
La squadra di Adrijana Prosenjak si laurea così campione d’Italia, un titolo che inorgoglisce e riscatta Salerno ed iTifosi_Salerno.jpg salernitani, feriti ed umiliati dalla vergognosa stagione calcistica della Salernitana Calcio. Il grazie a queste splendide ragazze è il grazie di una città intera, ragazze che nel silenzio che solo gli sport “minori” ingiustamente riescono a portarsi dietro, sono riuscite a farci sentire per l’ennesima volta orgoliosi di Salerno. Grazie di cuore.
In calce al post sarà possibile assistere alla festa scudetto dell’ITC Ceramiche Salerno, grazie ad un video dell’emittente locale Salernitana TvOggi Salerno con una telecronata emozionante di Marcello Festa, video tutto da vedere e gustarsi fino in fondo. Questo invece il tabellino ufficiale di gara 3:

ITC CERAMICHE SALERNO: Borozan, Anissenkova 3, Bandiera, Coppola 1, Crvenkovska 10, Ettaqui 3, Fiederspieler 8, Napoletano, Pastore, Pavlyk 5, Vjunate 3, Ruggia. Coach: Prosenjak
LEADERCOOP TERAMO: Giona, Furlanetto, Cavenaghi 1, Dorovic 9, Giannoccaro 1, Gianlorenzi 1, Palarie 7, Pistelli 2, Profili 2, Rofi 2, Uvarovska. Coach: D’Antonio
ARBITRI: Alperan e Scevola
(Fonte tabellini: TvOggiSalerno.it)

Fabrizio Raffa.jpgPrevisioni Meteo Salerno (lunedì 24 Maggio – martedì 25 Maggio) a cura di Fabrizio Raffa:
“Prima di parlare del tempo che riguarderà le prossime 48 ore, è doveroso soffermarmi sull’impresa dell’ ITC ceramiche e del  secondo scudetto conquistato Sabato scorso. Una cavalcata verso il tricolore che mi ha visto protagonista in prima persona e posso dirvi della competenza e delle indiscusse doti morali che questa società e tutte le ragazze posseggono. Grazie Marjia, Daniela, Nadia, Oxy, Natalia, Bibi, Antonella, Sandra, Rafika, Sonny, Lucia, Pina, Dania, Laura e tutti i membri societari. Adesso torniamo al tempo che farà nelle giornate di Lunedì e Martedì. Inizio settimana che, vista la vittoria delle ragazze, sarà caratterizzato da una fase molto stabile con tanto sole e temperature in rialzo. Ancora qualche locale annuvolamento associato a piogge di breve durata nel corso del pomeriggio. Da Martedì maggiore stabilità inibirà il formarsi di celle termoconvettive (niente temporali pomeridiani). Venti deboli o moderati da SW. Temperature in rialzo con valori che potranno raggiungere anche i 24 °C.”

Salerno Smiling People
Foto: Video on YT by SalernoPallamano Immagini video di TvOggiSalerno

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Salerno: Le due facce di questa città.

Erosione_costiera.pngUn pretestuoso detto popolare descriverebbe i salernitani come persone dalla ‘doppia faccia’, detto popolare che ‘sfrutta’ in maniera negativa la caratteristica della statua del Santo Patrono di Salerno, San Matteo, che viene raffigurato per l’appunto con due facce contrapposte.
Ma se da un lato questa maldicenza sui salernitani trova campo fertile solo nel mero campanilismo regionale volto allo sfottò, tale associazione ben si sposa con Salerno, la nuova Salerno ed il suo nuovo look, conseguenza di una serie di interventi sul territorio radicali e strutturali che ne hanno cambiato e ne cambieranno il volto e molto probabilmente l’identità.
In realtà non si tratta di una mia presa di posizione vera e propria su quanto fatto e su quanto si farà in futuro perErosione_costiera_Salerno.jpg Salerno; sono sempre stato del parere che ben vengano tutti gli interventi di riqualificazione di un territorio abbandonato per troppi anni, ma prendo una posizione chiara e precisa per quanto andremo a vedere nel filmato in calce al post.
Molto probabilmente nessuno può sapere cosa provo dentro quando son “costretto” a segnalare disservizi e vergogne nostrane (è una cosa della quale farei volentieri a meno), ma resto basito ed arrabbiato di fronte a certe cose. Poco su parlavamo di una Salerno dai due volti: una elegante e fascinosa; l’altra trascurata e brutta, talmente brutta da fare letteralmente a pugni con il meraviglioso paesaggio che la circonda.
Grazie ad un video a firma di Kody e Bacco, pubblicato dall’utente kodypoldino che molto gentilmente mi ha autorizzato alla pubblicazione dello stesso (e che ringrazio di cuore), oggi VirgilioSalerno è in grado di mostrarvi le immagini a completamento di quanto scritto poco sopra e non perchè i salernitani o chi ci amministra non conosca bene l’argomento odierno di discussione, ma bensì perchè troppo spesso tutti dimentichiamo che Salerno non è solo centro, lungomare, Piazza Flavio Gioia o via Roma; Salerno (purtroppo) è anche quello che vedremo in queste immagini e sarebbe anche giunta l’ora che si faccia qualcosa di realmente concreto per situazioni che rasentano l’imbarazzo e la vergogna, poichè di beghe e chiacchiere ne abbiam sentite e viste tante, troppe!
Il video si intitola “Turismo è cultura..?” (a cura di Kody e Bacco)

A quando la riqualificazione della zona? E’ pur vero che fra un po’ di anni qui dovrebbe sorgere il nuovo porto Marina d’Arechi, ma è possibile che nessuno si renda conto che Salerno è anche la Salerno del video dove non c’è più spiaggia, dove quella sottospecie di arenile che costeggia le rive è qualcosa di non degno per una città di mare e che punta sul rilancio turistico? Ovviamente ricordo che lo spazio commenti è sempre a disposizione per poterne parlare insieme.
La parola a fabrizio che ci racconterà del tempo previsto per il Week-End, grazie ancora a kodypoldino per il video e appuntamento con il post di inizio settimana.

FB1.jpgPrevisioni Meteo Salerno (venerdì 16 Aprile – sabato 17 Aprile – domenica 18 Aprile) a cura di Fabrizio Raffa:
“Il passaggio di una corrente fredda in quota crea ancora molta instabilità lungo tutto lo stivale. Una leggera tregua è prevista per Sabato, ma già da Domenica ci sarà occasione per nuovi piogge, localmente anche di forte intensità che da nord pian piano scenderanno verso sud. La giornata di Venerdì si presenterà all’ insegna di una diffusa instabilità con piogge diffuse intervallate da timide schiarite. Possibile tregua per la giornata di Sabato ma tutto sommato il cielo si presenterà irregolarmente nuvoloso con possibili foschie di primo mattino. Domenica dovrebbe arrivare il secondo treno di piogge che, alle nostre latitudini, sono previste dal primo pomeriggio. Temperature in leggera flessione nei valori massimi. Venti moderati da WSW”

Salerno Smiling People
Foto: kodypoldino on YT Channel (Video Cap.)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.