Salerno, il ‘gioiello’ della raccolta differenziata meridionale.

SalernoSalerno, il gioiello della raccolta differenziata meridionale’ è testualmente quanto riportato dall’Ansa nell’agenzia delle ore 12:07 del 14 luglio 2011, in merito al premio ‘Comuni Ricicloni 2011‘ promosso da Legambiente. Ecco il testo completo (fonte: Ansa.it)
‘ROMA – In Italia un comune su 6 supera il 60% di raccolta differenziata. La miglior gestione si trova nel nord-est del Paese, dove si trova anche la miglior amministrazione in assoluto: Ponte nelle Alpi (Bl) e’, infatti, per il 2/o anno ilcomuni ricicloni 2011,salerno differenziata,dati raccolta differenziata salerno 2011,comune di salerno,raccolta differenziata comune piu’ virtuoso. Seguono Bedollo (Tn) e Ziano di Temme (Tn). E’ quanto emerge dal rapporto di Legambiente ‘Comuni ricicloni 2011’, patrocinato dal ministero dell’Ambiente, che, nel corso della presentazione oggi a Roma, ha premiato i vincitori di questa edizione.
Sono 1.289 i comuni che possono fregiarsi del titolo di ‘ricicloni’ 2011 per aver superato il 60% di raccolta differenziata (448 quelli oltre il 50%). Di questi, 731 si riconfermano ormai da tre anni. Le 5 regioni piu’ virtuose sono al nord anche se la Lombardia perde colpi. Buone, invece, le performance in Sardegna e in Campania. Rimangono assenti le grandi comuni ricicloni 2011,salerno differenziata,dati raccolta differenziata salerno 2011,comune di salerno,raccolta differenziatacitta’, anche se Torino (al 42% con punte del 60% dove c’e’ la raccolta domiciliare) e Milano (ferma al 35% ma con il 98% di purezza dell’umido su 200.000 abitanti) fanno qualche passo. Bocciate Roma e Napoli. Il sud e le isole rimangono indietro: solo 5 capoluoghi centrano l’obiettivo, tra questi Salerno, il ‘gioiello’ della raccolta differenziata meridionale.
I comuni ricicloni evitano 7 milioni di tonnellate di rifiuti in discarica contribuendo a tagliare circa 3.000.000 di tonnellate di CO2. ”Rimangono ancora ampie zone problematiche – afferma Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente – soprattutto a carico delle metropoli”. (ANSA)

Sul Sito ufficiale di Legambiente invece, è possibile al seguente link prendere visione dell’intero Comunicato stampa relativo a ‘Comuni ricicloni 2011’

Salerno Smiling People
Foto: Maria Saggese

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

A Salerno il primato del rischio idrogeologico

acqua.jpg‘In Campania sono ben 474 i comuni a rischio frane o alluvioni, ossia l`86% del totale.
Tra i 5 capoluoghi campani, il primato di provincia più fragile va a Salerno, con il 99% delle municipalità classificate a rischio.
Sono gli ultimi dati di Ecosistema rischio di Legambiente.L’80% dei comuni campani ha abitazioni nelle aree golenali, negli alvei dei fiumi o in aree a rischio frana, il 25% delle amministrazioni presenta addirittura interi quartieri in zone a rischio, mentre il 54% ha edificato in queste aree strutture e fabbricati industriali.
Complessivamente, tra abitazioni, strutture industriali e strutture sensibili si può stimare, per estrapolazione, che nei 474 comuni campani classificati a rischio dal ministero dell’Ambiente e dall’Upi, siano esposte un numero di persone dell’ordine delle 300mila.
E sul fronte della mitigazione del rischio idrogeologico, sempre secondo i dati di Legambiente, soltanto il 16% dei comuni campani svolge un lavoro complessivamente positivo.
Preoccupante anche la situazione delle delocalizzazioni: solo nel 2% dei casi sono state avviate iniziative di delocalizzazione di abitazioni dalle aree più a rischio e appena nell’1% dei comuni si è provveduto a delocalizzare strutture industriali.
‘ (fonte: 100ambiente.it)

Fabrizio_Raffa_Salerno.jpg

Previsioni Meteo Salerno (lunedì 15 Novembre – martedì 16 Novembre) a cura di Fabrizio Raffa:
“Sembrano non finire mai le continue perturbazioni che arrivano dall’Atlantico, ma è del tutto normale visto il periodo ma quello che sembra anormale (in realtà lo è) è la frequenza e l’intensità con cui questi fenomeni si abbattono sulle nostre regioni. Causa di tutto questo potrebbe essere una continua tropicalizzazione delle acque del Mediterraneo, ovvero un continuo riscaldamento delle sue acque e di conseguenza un’intensificazione dei fenomeni sempre più violenti e duraturi. Pausa anticiclonica che volge al termine in attesa di una nuova irruzione perturbata di matrice atlantica che arriverà sulla nostra regione nella giornata di Martedì e, con molta probabilità, ci terrà compagnia per buona parte della settimana. Le temperature subiranno una leggera flessione, mentre i venti saranno generalmente forti/moderati dai quadranti sud-occcidentali.”

Salerno Smiling People
Foto: 100ambiente.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.