Al via “VinArte”, da giovedì 7 a domenica 10 marzo

Vini Salernitani, vinarte salerno,salerno attiva activa civitas,scuola europea sommelier – salerno,manifestazione eno-culturale,archivio dell’architettura contemporanea,corso vittorio emanuele salerno,porta elina,damiano durante (kosma) – pittura; - pasquale d'auria – origami;,feudi di san gregorio,santacosta,viticoltori de conciliis,istituto tecnico agrario “francesco de sanctis” di avellino,sabato guerriero,rivabianca di paestum,coro polifonico casella,rassegna internazionale di cori polifonici "cantare amantis est",michele capano,fabiano farina,gioventù sonica,maria rosaria salito,museo di pulcinella di acerra,simona proto,amarte salernoL’Associazione culturale “Salerno Attiva – Activa Civitas“, con il patrocinio del Comune di Salerno e con la partecipazione della Scuola Europea Sommelier – Salerno, organizza nei giorni di giovedì 7, venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 marzo, la seconda edizione della manifestazione eno-culturale denominata “VinArte”.
La struttura che ospiterà l’evento è il prestigioso Archivio dell’Architettura Contemporanea sito nei pressi del Corso Vittorio Emanuele e precisamente in via Porta Elina a Salerno.
Il Vino come opera d’arte e l’arte come mezzo per comunicare il vino: questo è il fil rouge che guida l’associazione culturale Salerno Attiva attraverso l’organizzazione di tale evento volto soprattutto a promuovere da un lato l’arte contemporanea di affermati artisti locali e di giovani artisti desiderosi di far conoscere il proprio talento, e dall’altra a presentare, attraverso una sobria degustazione, le migliori cantine vitivinicole del nostro territorio campano.
In questa edizione esporranno i seguenti artisti:
Damiano Durante (Kosma) – pittura; – Pasquale D’Auria – origami; – Danio 19 e Flo – graffiti; – Barbara Lotoro – candele artistiche; – Cesare Minucci – scultore; – Lucilla Nitto – fotografia; – Antonio Perotti – designer; – Santa Rossi – pittura; – Marzia Rossini – preziosi d’arte; – Flavia Sarracino – pittura; – Aniello Scannapieco – scultura; – Andrea Tabacco – pittura; – Marco Vecchio – scultura; – Stefania Vecchione – designer; – Ugo Villani – fotografia.
Mentre le cantine presenti sono: – Feudi di San Gregorio, – Santacosta, – Viticoltori De Conciliis.
Particolare presenza sarà quella riservata all’Istituto Tecnico Agrario “Francesco De Sanctis” di Avellino, antica scuola di enologia e viticoltura fondata nel 1879, che oltre a promozionare i propri vini, prodotti nei propri laboratori, illustrerà ai visitatori di “VinArte” l’intero percorso di trasformazione dell’uva in vino. Inoltre i ragazzi dell’istituto tecnico agrario si soffermeranno a spiegare, agli appassionati o semplici curiosi di qualsiasi età, le generalità, le caratteristiche e le note organolettiche dei vini irpini da loro prodotti.
Il progetto prevede una sessione mattutina di approfondimento con lezioni didattiche sulla coltivazione dell’uva e trasformazione in vino a cura dei ragazzi dell’Istituto Tecnico Agrario “Francesco De Sanctis” di Avellino, coordinati dal professore Sabato Guerriero, e presentazioni opere culturali, mentre il pomeriggio un percorso “interattivo”, di circa 30 minuti, porterà il visitatore a conoscere ed apprezzare sia le opere esposte che il vino.
Infatti, di pomeriggio sono previsti percorsi guidati per le opere d’arte, dove, appunto una guida presenterà gli artisti e le opere esposte ponendo il visitatore in una condizione attiva rispetto alla mostra stessa. Parimenti, per il vino un sommelier della Scuola Europea guiderà i visitatori ad un primo facile percorso di approccio al vino. Accanto al vino, quest’anno sarà possibile assaporare anche una selezione di prodotti caseari rigorosamente di bufala DOP della nota azienda casearia Rivabianca di Paestum.
L’inaugurazione è prevista per giovedì 7 marzo alle ore 19.30, mentre sarà possibile visitare la struttura la mattina dell’8, 9 e 10 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e il pomeriggio dalle ore 17.00 alle ore 22.00, Ingresso Libero.
Per la sera inaugurale di giovedì 7 Marzo con inizio alle ore 21.00 è prevista una breve esibizione del Coro Polifonico Casella, nato a Salerno nel lontano 1984 dall’incontro di giovani animati da sincera passione per il canto e dal desiderio di fare musica insieme. Fin dalla sua formazione il Coro ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali e si è fatto promotore di stages e importanti eventi e collaborazioni.
Dal 1994 il Coro Casella organizza con cadenza biennale la Rassegna Internazionale di Cori Polifonici “Cantare Amantis Est”.
Venerdì 8 Marzo con inizio alle ore 20.30 sarà ricordata la Giornata Internazionale della Donna (comunemente definita festa della donna) con un seminario- dibattito di approfondimento organizzato dall’Avvocato Michele Capano.
Sabato 9 Marzo con inizio alle ore 18.00 il giovane scrittore salernitano Fabiano Farina presenterà il suo ultimo libro “Gioventù Sonica” edito i Libri della Leda.
Domenica 10 Marzo con inizio alle ore 19.30 la scrittrice Maria Rosaria Salito riproporrà il romanzo di successo “Brigante per Amore” edito dalla casa editrice Ripostes.
Sempre domenica 10 Marzo in serata una delegazione del Museo di Pulcinella di Acerra, ospite della passata edizione di VinArte, verrà omaggiata di un opera in mosaico a firma della giovane artista salernitana Simona Proto già ospite della prima edizione di VinArte nonché protagonista della sua personale di successo denominata in “onore di San Matteo”.
Infine, gli artisti di questa edizione saranno osservati dalla nota azienda salernitana Amarte, sponsor dell’evento, per un eventuale collaborazione. Amarte, avvalendosi della consulenza specializzata di noti critici e curatori, potrebbe selezionare un’artista seguendolo nel suo percorso stilistico, con la possibilità di collocarlo nel proprio circuito nazionale.
L’evento sarà seguito da Radio MPA.‘ (Evento on FB)

Salerno Smiling People
Foto: Salerno Attiva Activa Civitas on FB

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Con il Rosso …. si passa!

semaforo.jpgFra i problemi storici della città di Salerno, senza alcun dubbio possiamo annoverare quello del traffico che, soprattutto nei fine settimana, intrappola per ore tanti automobilisti salernitani nelle proprie autovetture.
Adesso, senza voler essere polemici ad ogni costo, a questa città e agli amministratori locali, va sicuramente riconosciuto, soprattutto negli ultimi anni, un impegno per la risoluzione di tale problematica anche per mezzo della realizzazione di opere strategiche che hanno sicuramente alleggerito il traffico. E’ stato fatto davvero tanto e la situazione rispetto a qualche anno fa è migliorata tangibilmente. Resta però (come vedremo fra poco) ancora qualche intervento da fare e, come in questo caso, si tratta di interventi davvero minimi.
Mi sono inbattuto in questo video visibile a questo Link pubblicato dall’utente il cui nick è spezzafranco, il quale pazientemente ha documentato una situazione paradossale nella quale tanti salernitani si sono ritrovati (me compreso). Si tratta dell’incrocio fra Corso Vittorio Emanuele e via Santi Martiri Salernitani, dove c’è un semaforo che impone l’alt ai pedoni e che, nonostante il rosso, vede gli stessi pedoni attraversare l’incrocio fra autovetture che hanno la precedenza di percorrenza. Il motivo principale per cui i pedoni attraversano lo stesso l’incrocio è dovuto al fatto che il tempo d’attesa (per quanto possa ricordarmi) per il “verde” è davvero molto lungo. La conseguenza di tutto è quello che si può vedere nel video. Buona visione.

fb.jpgPrevisioni Meteo Salerno (lunedì 01 febbraio – martedì 02 febbraio) a cura di Fabrizio Raffa:
“Sarà un inizio di Febbraio all’insegna di una maggiore stabilità e temperature più gradevoli. Dopo le abbondanti nevicate al centro-nord, dovute al fugace e non incisivo affondo artico, torneranno le più miti correnti atlantiche regalandoci tanto sole e un significativo rialzo termico. Nella scorsa edizione avevamo accennato ad un possibile affondo artico fin sulle nostre latitudini: ebbene così non è stato, in quanto, lungo il suo cammino, le fredde correnti artiche hanno perso gran parte della loro energia regalando, come ben abbiamo visto attraverso i tg, 20 cm di neve fresca su buona parte dell’ Emilia. Sulla nostra città, il cielo si presenterà subito sgombero di nubi per buona parte della giornata; possibili velature nelle ore centrali. Temperature ancora molto basse specialmente di prima mattina nelle pianure e nelle valli dove, a causa dell’ inversione termica, si potranno avere valori con il segno negativo. Attenzione al ghiaccio sulle strade. Per la giornata di Martedì avremo ancora condizioni tempo soleggiato ma con temperature ancora molto rigide con estremi termici compresi tra 3 °C e 9 °C. Venti deboli o localmente moderati da N successivamente in rotazione da WNW. Quota neve intorno ai 700m”

Salerno Smiling People
Foto: semafororosso… (PRT SCRN)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Chiude il Bar Corso

Bar_Corso.JPGSpesso mi sono occupato di luoghi, oggetti, posti particolari, simboli di Salerno, non tanto per il loro ruolo di rilevanza patrimoniale, ma per l’affetto e per quello che questi luoghi, oggetti, posti, simboli rappresentano per i Salernitani.
Questo pomeriggio ho letto un articolo su “Il Corriere del Mezzogiorno di Salerno” dal titolo “Dopo mezzo secolo chiude il centralissimo Bar Corso” e come spesso mi capita in queste situazioni, mi stupisco per come certi posti abbiano una valenza superiore a quello che è poi la loro funzione di base.
Il Bar Corso chiuderà subito dopo l’Epifania e, senza voler intristirmi ad ogni costo (onestamente sarò entrato in questo Bar non più di 3 volte in 34 anni di vita a Salerno), mi rendo conto che avrò utilizzato la parola “Bar Corso” un’infinità di volte. Utilizzata per appuntamenti con amici, utilizzata per farmi localizzare da persone con le quali non riuscivamo a trovarci su Corso Vittorio Emanuele affollatissimo, utilizzata da tanti non Salernitani per farsi in qualche modo individuare.
Un Bar con cinquant’anni di storia che (spesso il destino è beffardo) ha dovuto la sua notorietà  alla sua ubicazione strategica, ma che, con il jolly.jpgcambiare delle abitudini e soprattutto con il cambiare del “concept” di bar, proprio per la sua ubicazione, conoscerà la chiusura (la sua attuale posizione non consente al Bar Corso l’installazione di uno spazio antistante le sue saracinesche per consentire la consumazione ai propri clienti comodamente seduti).
Dunque, in attesa dell’abbatimento del Jolly Hotel, che in previsione era uno dei simboli di Salerno da “salutare” causa la sua imminente demolizione, questo Blog saluta con affetto anche il Bar Corso ed i suoi gestori, riconoscendo a questo Bar quel sentimento di malinconia che solo i simboli veri di Salerno riescono a lasciare nel cuore dei Salernitani, con la consapevolezza che il “Vediamoci al Bar del Corso” diventerà (e non potrà essere altrimenti) il “Vediamoci all’ex Bar Corso”.
cucc.JPGPrima di chiudere il post, ricevo, da una mia carissima amica, nonchè affezionatissima lettrice del blog, e volentieri pubblico un appello (ma a me piace tanto vederlo come un’occasione) che riguarda la possibilità di farsi un meravioglioso regalo GRATUITAMENTE di uno (oppure tutti … fate voi) di questi fantastici cuccioli che potete vedere nella foto. Si tratta di cuccioli sanissimi di taglia piccola nati il 19 novembre e che hanno già ricevuto le prime vaccinazioni. Cercano urgentemente casa (adesso li ha un veterinario, quindi ribadisco che sono super curati) e se siete interessati, ma soprattutto, se amate gli animali e sapete perfettamente che un animale lo si ama sempre e comunque, chiamate pure tranquillamente il 3384090015 oppure il 089338336 e fatevi questo meraviglioso regalo di inizio anno 🙂
Appuntamento per il post di venerdì e vi lascio con la brevissima letterina che ho scritto alla befana con una richiesta specifica e particolare: Cara Befana, fai salvare la Salernitana! (uhmmm dite che non è attrezzata per i miracoli? Io ci ho provato lo stesso :P)

Salerno Smiling People
Foto: ghosted.com

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

La Salerno degli anni 80 (Video)

sal_80.jpgNon vedevo l’ora di scrivere il post di questo lunedì, per una serie di motivi che credo cattureranno la vostra attenzione proprio come hanno catturato la mia, prima rapita dal video che vedrete fra un po’ e poi rapita definitivamente dalle parole di Nicola.
Non una parola in più, non una considerazione. Più di ogni altra cosa, oggi voglio lasciare parole, spazio, considerazioni, ricordi, Emozioni con la “E” straordinariamente maiuscola a questo video.

 
Mi sono imbattutto per caso in questo video stupendo, che racconta della Salerno degli anni 80.
C’è di tutto: La Rotonda, Il Corso con le automobili, la Stazione, le giostrine di Santa Teresa, (… e relativo “Divieto di Balneazione” :P), via Mercanti, il Lungomare, i Salernitani, ma più di tutto c’è il pensiero dei giovani salernitani degli anni 80, che Nicola ha voluto raccontarmi per mezzo di una mail che penso di aver riletto almeno 4 volte! …. insomma ricordi sfocati in Super 8 girati da Nicola, che voglio ringraziare con tutto il cuore per averci regalato queste belle immagini, parole altrettanto belle quanto le immagini, per la disponibilità e per la bellissima mail che mi ha mandato e che condivido con tutti i lettori. Eccola:

Nicola Vassallo: “La datazione non è certa, ma penso che sia dopo il terremoto dell’80, quindi fra l’82 e l’83, d’estate senza dubbio.
Il video, girato in pellicola super 8, rientra in una serie di cortometraggi soprattutto a soggetto, che insieme ad amici girai dal 1977 al 1990, riunendoci in un’associazione l’A.C.S.81 (associazione fotoamatori salernitani). Il periodo della mia gioventù, a cavallo fra liceo e primi anni di università. I cortometraggi che realizzammo furono anche proiettati nell’ambito del festival internazionale del cinema di Salerno, che all’epoca si svolgeva fra Metropol, Capitol e Mini. Questi cinema purtroppo non esistono più, come ben sai…e in quelle sale ci ho passato interi pomeriggi e serate, quando andare a cinema significava poter rimanere in sala e rivedere lo stesso film anche due o tre volte con lo stesso biglietto.
In quegli anni c’era più fermento culturale a Salerno, soprattutto da parte dei giovani. I cinema spesso organizzavano retrospettive sui grandi nomi del cinema nazionale e internazionale e si potevano rivedere su grande schermo film che oramai si vedevano (se li passavano!) solo in tv. C’erano diverse associazioni che si interessavano di cinema amatoriale in città, cineforum e un interesse verso il cinema e l’arte visiva…un interesse vero, forse un po’ artigianale ma radicato nelle coscienze dei giovani. Oggi, non so, ma mi sembra che ogni manifestazione culturale o pseudoculturale che si fa in città puzzi troppo di plastica, di artefatto, sintetico. Sicuramente più scintillante e professionale ma c’è meno “anima” meno passione vera!

Pensa che tre minuti di filmato erano 15 metri di pellicola che costava circa 7 mila lire….se non ricordo male…pellicola che poi bisognava far sviluppare, attendere una ventina di giorni e quindi montare tagliando e incollando materialmente i bordi, facendo attenzione alla pista magnetica di un millimetro sulla quale poi andava inciso il sonoro. Se penso al digitale di oggi e di come si può girare, montare e sonorizzare un video mi sembra preistoria! …ma la pellicola aveva un odore, la colla per montare anche…si usavano gli LP per sonorizzare il film…e anche i dischi di vinile avevano un odore! Non sono un nostalgico e apprezzo la versaltilità del digitale, lo uso e mi ci diverto, amo la tecnologia e non posso farne a meno, forse ho solo un po’ di nostalgia…ma nessun rimpianto!
Questo piccolo documentario su Salerno nasce fra un cortometraggio e l’altro, per provare e prendere dimestichezza con una nuova cinepresa acquistata con grandi sacrifici, era roba che costava! e così per pagarci questo costoso hobbie andavamo a fare i filmini per i matrimoni, battesimi, comunioni…
Il mio rapporto con Salerno è molto intenso, viscerale, di amore e odio, come tutte le grandi passioni. Ci sono nato e vissuto e non posso fare a meno del mare e delle colline che la circondano. L’ho vista cambiare senza dubbio in meglio, più ordinata, più pulita ma a me sembra sempre che manchi qualcosa per renderla perfetta.
Nel tuo post scrivi quello che vuoi e soprattutto di Salerno, chi sono io è poco importante, sono uno dei tanti cittadini salernitani veraci che hanno vissuto insieme alla città. Il tuo blog mi piace perché parla di Salerno, della mia città, della nostra città e soprattutto si mantiene lontano dalle polemiche o da prese di posizione, senza scivolare nella leziosità e senza essere oleografico, quindi complimenti e continua così, io continuerò a seguirti!
Un caro saluto
Nicola
 
 
Non aggiungerò una sola parola a questa stupenda mail se non un nuovo ringraziamento a Nicola per quelle stupende immagini e per il suo condivisibilissimo punto di vista! GRAZIE.
 
 
 
 
 
 
 
1335075558.jpgPrevisioni Meteo Salerno (Lunedì 19 – Martedì 20) a cura di Fabrizio Raffa:
“Per questo inizio di settimana le condizioni del tempo, rimarranno all’insegna di un’instabilità moderata, per l’arrivo di correnti miti da sud che spingeranno il vortice depressionario ben più a Nord. Questo sarà il preludio di un autunno dalle vesti classiche: con incursione atlantiche, che porteranno piogge al centro sud e neve sulle alpi. Insomma un autunno come non si vedeva da tempo. Le temperature potranno avere un significativo rialzo, facendo registrare valori anche superiori a 25°C in alcune zone. Per la giornata di domani il tempo sulla nostra città si presenterà per lo più variabile ma senza significativi addensamenti. La situazione per la giornata di Martedì sarà ben più complessa dato l’ arrivo delle correnti miti da sud,le quali potranno creare lo sviluppo di qualche addensamento associato a qualche piovasco, specialmente nelle ore centrali della giornata.
Wind Chill 14°C
Umidità Relativa 68%
Zero Termico 1900 m
Quota Neve 1600 m”
 
Salerno Smiling People
Foto: Nicola Vassallo (Stamp da video – edited)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.