L’antica popolare pasticceria Chianese (di Maria Serritiello)

pasticceria,pasticceria chianese salerno,signora d'acunto salerno,largo campo,curiosità salerno,storie della città di salerno,professoressa maria serritiello,nicolina d’acunto salerno,garibaldi curiosità,scorzette di cedro e zucca candite,cannellini bianchi appuntiti,struffoli di nataleQualche tempo fa, prima che la dolcissima Signora D’Acunto ci lasciasse, avevo tratteggiato un suo profilo, che mi piace proporre in GuestBook. Così chi non la conosce, data l’età giovane, ne ha l’opportunità e chi la ricorda, la ritrova intatta nella memoria.

Un po’ prima d’inoltrarsi nello slargo del Largo Campo, soffermarsi nella pasticceria Chianese è un forte richiamo che poco ha di commerciale per molti salernitani ma che ogni volta amano rinnovare.
La titolare, Nicolina D’acunto, una dolce signora di unapasticceria,pasticceria chianese salerno,signora d'acunto salerno,largo campo,curiosità salerno,storie della città di salerno,professoressa maria serritiello,nicolina d’acunto salerno,garibaldi curiosità,scorzette di cedro e zucca candite,cannellini bianchi appuntiti,struffoli di natale certa età, accoglie tutti con un contenuto sorriso, quello che si può ancora trovare sulle statue delle Madonnine venerate in costiera. I capelli tirati indietro e fermati dalle forcine di finta tartaruga, sono uguali a quelli delle nonne, quando avevano tutte la stessa faccia. La dolcezza è quella dei suoi dolci che senza mai stancarsi e nel timore di Dio, fa da anni e da sola. La sua è una storia semplice, malinconica che la vede prima giovanissima, perdere il compagno della sua vita e poi consegnata al tempo, instancabile e laboriosa. Si entra, pasticceria,pasticceria chianese salerno,signora d'acunto salerno,largo campo,curiosità salerno,storie della città di salerno,professoressa maria serritiello,nicolina d’acunto salerno,garibaldi curiosità,scorzette di cedro e zucca candite,cannellini bianchi appuntiti,struffoli di natalelasciando nella strada l’ombra dei vicoli e nella pasticceria che, nella sua storia, vanta di aver fatto assaggiare gustose zeppole perfino a Garibaldi, si ha l’impressione che gli ammodernamenti eseguiti non più di 5 anni fa, poco o niente hanno cancellato tracce di un passato qui annidato, profumato alla cannella. All’istante, il luogo e la piccola signora, risultano familiari, si ha voglia di parlare, ascoltare le sagge parole messe in fila e offerte naturali, come un pacchetto di durevoli amaretti. E di cose ne dice ma sempre dosandosi, come per una ricetta buona e quando dettaglia sul grano rifornito a interepasticceria,pasticceria chianese salerno,signora d'acunto salerno,largo campo,curiosità salerno,storie della città di salerno,professoressa maria serritiello,nicolina d’acunto salerno,garibaldi curiosità,scorzette di cedro e zucca candite,cannellini bianchi appuntiti,struffoli di natale generazioni della città per la fattura della pastiera, il sostanzioso dolce Pasquale, il racconto diventa una favola del c’era una volta. “Il grano” dice con fievole voce, mentre assesta le mani operose nel grembo protetto da un bianco sinale è portato fin qui da un grossista napoletano. Secco e tenero esso va lavato sette volte. Ecco, la ripetizione del gesto metodico della preparazione diventa simile al magico elemento delle favole vere: “…sette paia di scarpe ho consumato…, sette gnocchi hai da preparare se il principe vuoi sposare… e sette sono le leghe per il gatto con gli stivali…”. pasticceria,pasticceria chianese salerno,signora d'acunto salerno,largo campo,curiosità salerno,storie della città di salerno,professoressa maria serritiello,nicolina d’acunto salerno,garibaldi curiosità,scorzette di cedro e zucca candite,cannellini bianchi appuntiti,struffoli di nataleAllora, la cucina che s’intravede al di là del bancone e le scansie rinnovati quel tanto che basta, assume la struttura di antro spolverato dalle suggestioni incantate, con i suoi calderoni di lucido rame, ogni anno stagnati da un artigiano di Coperchia, avanti negli anni, con le grandi circonferenze che inghiottono un mezzo quintale alla volta di granuloso impasto e con lunghe, capaci cucchiaie di legno che servono ad aiutare le quattro ore di cottura. Ogni tanto, l’alchimia profumata riceve acqua tiepida, appositamente aggiunta per non far prosciugare il composto. Gesti lenti pazienti scenici che nessuno più sa interpretare e la stessa signora arrendevole dice consapevole “tutto è cambiato, non c’è più nulla come prima”. Ma come prima, come sempre, Lei, ha con gli avventori un legame di parentela, dispensando caramelle ai più piccini, chiedendo affettuosamente notizie sui più vecchi e rallegrandosi che ai suoi clienti, come per i familiari, le cose vadano bene. Cinquant’anni trascorsi così, ad addolcire testardamente tutto l’amaro della vita, a fare del suo mestiere una nobile arte. E tante, tra le altre, le sue specialità: dalle scorzette di cedro e zucca candite, al pan di spagna spalmato di “naspro”, la glassa di zucchero cotto, dai confetti di mandorle e cacao, alle “teste di moro”, vere ghiottonerie al cioccolato. Nei vasetti, poi, di vetro trasparente posti con ordine negli stipi, sorridono al tempo: cannellini bianchi appuntiti, topolini bicolore elak, moltiplicata granella e allegri diavolini per la guarnizione vivace di torte e struffoli di Natale. Alla parete e alla vista quasi sfugge, una pergamena della Camera del Commercio con su scritto “Medaglia d’oro, al merito, per aver mantenuto la tradizione artigianale”. La mansueta “Signora” raccolta nei gesti si schernisce, abbassa il capo e guarda le proprie mani, forti, lisce: sono quello, solo quelle, la sua unica e vera medaglia d’oro da vantare.‘ di Maria Serritiello

Salerno Smiling People
Foto: maps.google.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Salernitano cerca lavoro …

annuncio.JPGUno sguardo curioso sulla tua città‘ è il sottotitolo di questo blog e ‘… utilizzando storie di amici, conoscenti e sconosciuti….(rif: presentazione)‘ è lo strumento con il quale pensavo di raccontare nel mio piccolo Salerno ed i salernitani.
Ho provato nel tempo a mantener fede a questa formula riuscendoci, più o meno bene non lo so, ma provandoci in ogni caso e continuando, proprio come farò oggi.
Giovedì, sono tornato a casa da lavoro per la consueta pausa pranzo. Ho parcheggiato la vespa, fatto la mia pausa ed al solito orario ho lasciato casa per tornare a lavoro. Nel riprendere la vespa ho notato un volantino posto fra il tergicristallo ed il lunotto anteriore dell’autovettura accanto alla vespa. Incuriosito, ho preso il volatantino e ne ho letto il contenuto:

“Salernitano cerca lavoro per effettuare:
– PULIZIE di giardini ed abitazioni
– ASSISTENA a persone non autosufficienti
– LEZIONI PRIVATE
– DOG SITTER
– VOLANTINAGGIO
Per informazioni: 347…….”

Un annuncio come tanti che spesso siamo abituati a leggere su quotidiani o giornali specializzati in annunci, ma non di certo sul lunotto diVolantini_lunotti.JPG un’auto e, nel caso specifico il volantino in questione proprio non mi ha lasciato indifferente, ma mi ha incuriosito. In primis non mi ha lasciato indifferente il fatto che quando son tornato a casa, il volantino non era ancora presente sull’autovettura ed inoltre, successivamente ho potuto notare che l’operazione di volantinaggio era stata fatta in maniera esemplare tanto che, su quasi tutte le autovetture parcheggiate che da casa incontravo sul percorso che mi riportava a lavoro, potevo notare in bella mostra il volantino. Ho quindi immaginato la scena di questo volantino.JPGsalernitano che alle 14, sotto un sole cocente, sistemava il suo annuncio di lavoro in maniera indiscreta sui lunotti delle autovetture, mosso dal desiderio di autoreferenziarsi e di conseguenza provare a poter lavorare.
Sarà che spesso fantastico troppo, sarà che sono davvero sensibile alla problematica lavorativa che riguarda i giovani di tutt’Italia e soprattutto quelli del Sud Italia e della mia città che spesso (come in questo caso) devono adoperarsi ed ingegnarsi per tentare di lavorare, sarà che non avevo tanta voglia di ricordare nuovamente che sabato ci sarà il concerto di Ramazzotti, ma oggi mi andava proprio di fare questo post, nonostante non conosco assolutamente l’autore del volantino.
Quindi, iniziativa del tutto spontanea e personale (da prendere come un gesto di sdegno nei confronti delleMail_salerno_Blog.jpg politiche lavorative attuate nel sud Italia), sperando di fare cosa gradita ed essere utile al salernitano in cerca di lavoro e, se avete bisogno di qualcuno che effettui pulizie di giardini ed abitazioni, faccia assistenza a persone anziane, faccia volantinaggio, tenga lezioni private e sia un valido dog sitter, mettetevi in contatto in privato a questo indirizzo email, sarò lieto di fornirvi la scansione del volantino completa di recapito telefonico; un modo, spero, per rendersi utile e al tempo stesso sottolineare la grande voglia di lavoro che esiste e di cui oggi fornisco un esempio tangibile.

Fabrzio_Raffa_Salerno.jpgPrevisioni Meteo Salerno (venerdì 23 Luglio – sabato 24 Luglio – domenica 25 Luglio) a cura di Fabrizio Raffa:
“Il caldo intenso ci terrà compagnia anche nel fine settimana ma, già dalla settimana prossima un peggioramento rinfrescherà l’aria annientando così l’afa che da giorni non ci fa respirare. Infatti un possente sistema ciclonico, attualmente posizionato nei paesi del Nord-Ovest, si spingerà fino alle nostra latitudini. Il contrasto fra le due differenti masse d’aria svilupperà forti temporali e un notevole abbassamento delle temperature. Non possiamo parlare ancora di una rottura dell’estate, ma fatto sta che questa sarà una ferita dura da risanare. Tempo stabile per le prossime 72 ore con temperature che supereranno largamente i 30 °C. Venti deboli o moderati da WSW. Umidità su valori anche oltre il 90%”

Salerno Smiling People
Foto: *MAleSSIaMO®

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

La Salerno sull’Atlantico.

port_salerno.jpgFino agli anni 60, a voler essere precisi e zelanti, abitare o provenire da Salerno in realtà non significava ad ogni costo essere campani e di conseguenza italiani o meglio ….. la risposta corretta alla domanda con cui solitamente si chiedeva la città di appartenza (sempre continuando a voler essere zelanti e petulanti), sarebbe dovuta essere “Salerno, in Italia”.
Questo breve e necessario preambolo era d’obbligo per raccontarvi al meglio la curiosità protagonista del post odierno. Infatti, non tutti sanno (e anche io ne ero totalmente all’oscuro fino a qualche giorno fa) che, fino agli inizi degli anni 60 “Salerno” era anche il nome di una piccola cittadina della Florida meridionale, anch’essa sul mare, oPS3.jpg meglio sull’Oceano Atlantico. Prese il nome Salerno nei primi anni 20, quando (sembrerebbe) vi si insediarono un nutrito gruppo di immigrati proprio provenienti da Salerno (Italia)… indovinate per quale motivo? Ovviamente la pesca, nello specifico la pesca d’altura (allora è proprio vero che siamo “pisciaiuoli” nell’animo :D)
Agli inizi degli anni 60, proprio per non confondere le due Salerno, la Salerno americana mutò nome in “Port Salerno” fino ad arrivare ai giorni nostri, dove, la Salerno americana oggi conta una popolazione di circa 10.000 abitanti di cui un buon 10% è italiano. Port Salerno è conosciuta nel mondo per i suoi “World Fishing Tournaments” (Tornei internazionali di pesca d’altura)… e non poteva proprio essere diversamente 🙂
Non ci resta che sperare, a questo punto, che almeno la Salernitana americana (qualora ci fosse) stia vivendo una stagione calcistica più entusiasmante dei granata nostrani e che la Salerno americana sia altrettanto bella come quella italiana (e dalle foto parrebbe proprio di si!). Di seguito il LINK per visitare il sito ufficiale di Port Salerno, per tutti coloro che son rimasti incuriositi e che vogliono approfondire.
Chissà se esiste un Fabrizio Raffa, paladino del meteo, anche lì sulle sponde dell’Oceano Atlantico. Per il momento noi ci teniamo il nostro e ci facciamo dire se questa Primavera è arrivata definitivamente oppure si farà attendere ancora un po’. Appuntamento venerdì prossimo per il post di fine settimana.

Fab.jpgPrevisioni Meteo Salerno (mercoledì 03 Marzo – giovedì 04 Marzo) a cura di Fabrizio Raffa:
“Come già anticipato nella scorsa edizione, qualcosa bolle in pentola alle alte latitudini; infatti un vortice di matrice artica sta cominciando la sua discesa alla conquista dell’ Europa. Sara il colpo di coda dell’inverno o si prospettano altre ondate fredde? Per il momento limitiamoci a monitorare quella che con molta probabilità interesserà le nostre zone nel fine settimana. Intanto la nostra penisola godrà del boom primaverile anticipato almeno fino a domani. Nella nostra città, la giornata di Mercoledì si presenterà all’insegna di tempo variabile con nubi compatte al mattino a causa della forte umidità, in dissolvimento durante le ore centrali. Giovedì il tempo si presenterà perturbato associato a piogge diffuse specialmente nel pomeriggio. Temperature in calo nei valori massimi. Venti moderati da SW”

Salerno (…ITALIA) Smiling People
Foto: ronbalsamo.net; sapere.virgilio.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Feste: Il Pagellone

voti.gifQuesto post lo avevo in mente da un po’ di tempo. Ho preferito far trascorrere qualche giorno dall’inizio del nuovo anno, per poter stilare un “Pagellone” (sia chiaro, con valutazioni del tutto personali e che si basano unicamente su quanto abbia osservato e visto con i miei occhi) quale resoconto di queste festività natalizie (anche se la Befana a Salerno ancora deve arrivare).

Ecco le valutazioni.

Voto 10:  Ai Salernitani (TUTTI) – negli anni a dietro si è fatto un grandissimo parlare di “Salerno città turistica”, spesso anche senza motivo, altrettanto spesso quando qualcosa in più era d’obbligo attendersela e… alla prima occasione i Salernitani si sono fatti trovare prontissimi. Persone gentilissime, squisite, disponibili ed ospitali (e non sono parole mie, ma parole delle tante persone con le quali ho avuto modo di confrontarmi in questi giorni). Il risultato più grande di questo periodo è senza dubbio l’immagine con la quale Salerno esce da questo periodo festivo, un’immagine nuova che si scrolla di dosso tantissimi luoghi comuni (finalmente) e che spero sia solo l’inizio di un riscatto che tardava ad arrivare. Immensi Salernitani.
DSC00346.JPGVoto 9: Tiziano Ferro – sono onesto, quando ho avuto l’idea di fare il Pagellone, Tiziano Ferro ancora doveva esibirsi per il Capodanno e un po’ preventivamente (lo ammetto) immaginavo per lui un voto molto vicino allo ZERO. Credevo che avrebbe fatto la sua comparsata di una quarantina di minuti, il necessario per giustificare una spesa sostenuta dall’Amministrazione Comunale di Salerno ed invece …. quasi due ore intere di concerto, dove l’artista laziale non si è risparmiato un solo minuto. E’ sembrato addirittura divertirsi, ha portato i suoi amici sul palco e festeggiato la mezzanotte con l’incredibile folla accorsa al suo concerto. Certo, dovrebbe essere la normalità SEMPRE per questo genere di concerti, ma la storia di Salerno neanche troppo lontana è piena di furbacchioni che per Salerno non hanno avuto rispetto alcuno (Vero signor D’Angelo?). Sorpresa
Voto 8: Alle “Luci d’Artista” – Qualche mio concittadino le ha definite pacchiane, qualche altro si è preoccupato (a ragione) dei soldi spesi per la realizzazione e per il consumo energetico. Qualcun’altro si è invece lamentato per la provenienza delle stesse …. Io, come sono solito fare, non critico nessun giudizio da parte di nessun mio concittadino. Tutti rispettabilissimi, ma il mio personale voto è 8, perchè non le trovo pacchiane, perchè ogni volta che ho fatto un giro per le strade illuminate ho sentito soltanto “OOhhh” di stupore e commenti positivi pronunciati con gli accenti di chi sicuramente di Salerno non è! Luminosissime.
Voto 7: All’intera provincia di Salerno (intesa non come Ente, ma come popolazione) – un voto anche basso, in considerazione del fatto che tutti gli amici della provincia hanno invaso Salerno (come hanno fatto SEMPRE negli anni). Quando Salerno chiama, la Provincia risponde SEMPRE e da SEMPRE. L’hanno sentita loro e credo che Salerno sia di diritto anche loro. Ogni anno l’affetto di chi vive lontano dal Capoluogo si fa sentire proprio come un botto di fine anno, a suggello di un connubbio perfetto che fa la forza del territorio Salernitano. Simbiosi!
Voto 6: al programma “Salerno città delle Meraviglie” – Che le strade di Salerno siano state animate da quanto descritto dal programma dell’evento è chiaramente vero, ma che quello che ci si aspettava era molto di più (non fosse per la presentazione che a momenti avrebbe voluto farci credere di essere in Austria in pieno clima natalizio) è altrettanto vero. Alcune installazioni di mercatini natalizi vendevano della Svelto e delle spugne da cucina. Gli artisti di strada non erano poi così numerosi e pittoreschi … alcuni, con vestiti improbabili, fermavano ignari automobilisti in classico stile “Assalto a forte Apache”… una sufficienza d’incoraggiamento per far sempre meglio l’anno prossimo. Si può fare (MOLTO) di più.
Voto 5: ad ALCUNI commercianti furbetti – Salerno è una città che ci sta provando. Sta provando a portare del turismo, turismo giovanile e familiare, definiamolo “natalizio” …. è sempre una forma di turismo; dover purtroppo segnalare (ne sono stato vittima anche io) l’incremento dei prezzi da parte di alcuni ristoratori e bar della città, con l’antipaticissima abitudine di non rilasciare lo scontrino fiscale, non è una bella immagine per Salerno. Approfittatori.
Voto 4: ai regali di Natale 🙂 –  ad essere onesti, qualche regalo meriterebbe il SV (Senza Voto). Fare un regalo deve essere un piacere. BASTA ai regali che DEVONO essere fatti per convenzione per poi ritrovarsi a scartare l’ennesima inutilità, che oltre ad essere inutile è anche stata fatta senza il gusto di scambiarsi un dono. Stress.
Voto 3: ai Criticoni di mestiere – una delle peggiori razze. Criticano a prescindere, senza se e senza ma. Criticano qualsiasi cosa riguardi la propria città, critiche distruttive e stop, creando paragoni improbabili con capitali europee, città storiche etc. etc. Criticano e guardano dall’alto in basso solo perchè con qualche volo Low Cost hanno visitato Parigi o Barcellona, giudicando provinciale chi crede che Salerno sia una bella città. Salerno non sarà mai Roma, Parigi, Vienna, New York, ma questo non significa che sia giusto criticarla a prescindere, senza una motivazione apparente, spiegata con argomentazioni che non abbiano come metro di valutazione la presenza di Colossei in giro per la città. Salerno ed i salernitani avranno milioni di difetti, ma nessuno potrà mai impedirci di voler bene a questa città difettata. Provinciali!
Voto 2: Agli idioti che fanno esplodere botti in mezzo alla gente – è il peggior voto che darò (visto che il voto 1 ed il voto 0 li darò in chiave ironica). E’ un’usanza disgustosa che nulla ha a che fare con i festeggiamenti. Far esplodere botti alle 3 di pomeriggio in mezzo a tanta gente è di pessimo gusto, pericoloso, antico, insomma è da persone che fanno della mediocrità la loro forma massima di espressione.  IDIOTI!
Voto 1: alla Mia bottiglia il cui tappo è partito da solo alle 23.58 del 31/12 – Che altro aggiungere??
Voto 0: alle persone ALTE 😉 – l’altezza non è la mia caratteristica principale (neanche la bellezza, ma questa è un’altra storia), ma ogni santa volta che devo assistere ad un evento o ad un concerto, mi si piazzano immancabilmente davanti le due persone più alte del pianeta impedendomi la visuale del concerto (lo so, capita sempre anche a voi)… lasciatemi almeno la soddisfazione di rifilargli questo bellissimo ZERO a degna conclusione degli anni ZERO appena trascorsi 🙂 Watussi!

Salerno Smiling People
Foto: microvoce.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

[VIDEO] La stradina magica: salite in discesa.

sal_dis.jpgMi occupo in questo post di un fatto curioso, troppo curioso, come già si può evincere dal titolo di oggi: La stradina magica – salite in discesa.
In provincia di Salerno, precisamente in località San Giovanni a Sala Consilina  c’è una stradina, un stradina magica, CHIARAMENTE in salita dove, se si lascia l’auto in folle e a motore spento, la stessa auto inizia a scendere … in salita ehm … non è molto chiaro, vero?! Prima di lasciare spazio al video, parrebbe che la peculiarità di questa stradina (della quale si sono occupati i media, il Cicap, siti di settori etc) sia stata scoperta da una coppietta che si era per l’appunto appartata in auto per leggere i famosi quotidiani di qualche post fa…
Si è parlato di campi elettromagnetici, di illusione ottica, di strani fenomeni, anche lo stesso TG5 dedico’ un servizio alla stradina magica. Queste sono le immagini che ho montato per voi. Buona visione!

Allora, piaciuto il video? La notizia è un po’ vecchiotta, ma io ad esempio non la conoscevo. Inutile dirvi che se passate da quelle zone, non lasciatevi sfuggire l’occasione di provare voi stessi e di immortalare il tutto con un video ricordo per stupire amici e parenti. Parrebbe che di strade così in Italia ce ne siano tantissime e qui a Salerno è a pochi Renato-Zero.jpgchilometri di distanza, per cui, non lasciatevi sfuggire l’occasione di fare un visitina alla stradina magica.
Prima di passare alla previsioni meteo del mitico Fabrizio, ricordo a tutti che domani, giovedì 19 novembre e in replica venerdì 20 novembre ad Eboli, al Palasele, si terrà l’attesissimo concerto di Renato Zero. A 5 anni di distanza dal suo ultimo concerto in provincia di Salerno, il grandissimo e popolarissimo Renato, tornerà ad esibirsi per la gioia dei suoi fans, i famosi Sorcini. Inizio spettacolo ore 21

fb.jpgPrevisioni Meteo Salerno (mercoledì 18/11 – giovedì 19/11) a cura di Fabrizio Raffa:
“L’anticiclone subtropicale, che da giorni sta garantendo diffusa stabilità in tutto il centro sud, continuerà a farci compagnia almeno fino a Domenica. Proprio a causa del forte soleggiamento si sono registrati valori di 30°C su Sardegna e Sicilia, ben 10-12°C al di sopra delle medie del periodo. Purtroppo per la nostra vicinanza all’Africa a Sud ed al Nord Europa a Nord, oltre allo sviluppo longitutidale ed alla marcata orografia presente, l’Italia resta uno dei paesi più soggetti a valori termici estremi. Tornando a noi, le giornate di Mercoledì e Giovedì non saranno molto diverse dai quelle appena trascorse; quindi prevediamo condizioni di tempo molto soleggiato con temperature che potranno superare i 20°C nelle ore centrali. Attenzione alle nebbie mattutine. Umidità 85%. Quota neve 3500m “

Salerno Smiling People
Foto: dayilymotion (Video capture)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Il … Chupa Chups

chup.jpgOk! Credo che dopo tanti mesi dalla nascita di questo blog sia giunta anche l’ora di far venir fuori brutture e stravaganze di questa città.
Pensavo pochi giorni fa a che idea potesse farsi chi legge i post di VirgilioSalerno non conoscendo la città di Salerno … ed effettivamente i post in cui esalto questa città sono numerosissimi, così come le foto che io scelgo sono sempre foto di luoghi belli a vedersi e che lasciano immaginare una città stupenda (in effetti lo è :P), stupenda in qualsiasi angolo e per qualsiasi opera presente per le vie di Salerno, ma ….. vabbè, è normale che qualche bruttura l’abbiamo anche a Salerno!
PREMESSA: seguiranno un po’ di fotografie di cose che PERSONALMENTE reputo bizzarre e che non intendo giudicare per valore artistico, storico etc. etc. Non posseggo tali competenze, ma posseggo la mia opinione ed un blog, quindi … parola alle foto 🙂

faro.jpgAl centro di questa foto è possibile ammirare il “Faro della Giustizia”, e non un obelisco che celebra le vittorie calcistiche della Juventus.
Realizzato dagli artisti Ben Jakober e Yannich Vu, è stato selezionato dal critico d’arte Achille Bonito Oliva ed è stato proposto dall’architetto spagnolo Oriol Bohigas per un premio di architettura contemporanea….. sono convintissimo che la giuria del premio di architettura avrà apprezzato senza dubbio tale opera, che nel tempo si è distinta per la sua spiccata capacità di arruginirsi nel giro di pochissime ore….. MAH!

chupa.jpgDiscorso diverso per il famoso Chupa Chups di Salerno (almeno io l’ho sempre chiamato Chupa Chups, ma credo che possegga numerosissimi affettuosi nomignoli), installato al centro della rotatoria di Parco Arbostella.
Di notte, quando illuminato, crea davvero un bellissimo effetto (sembra una navicella aliena nel cielo). Anzi, a dire il vero non è neanche bruttissima di giorno, arreda sicuramente, cattura l’attenzione, ma l’associazione con il famoso lecca lecca è immediata! Bizzarra 🙂 piscina.jpg

Sono tantissimi gli sportivi Salernitani che si recano alla Piscina Comunale di Salerno per praticare nuoto e sport che prevedono l’utilizzo di tale impianto.
Impianto importante che grazie all’intervento del Comune di Salerno è frequentatissimo anche nelle stagioni fredde, poichè lo stesso Comune realizzo’ la copertura a suo tempo e ….. ha scelto una colorazione esterna che io trovo tremenda. E’ esattamente una colorazione che mi ricorda tantissimo la bevanda fatta di latte e menta ….proprio quando ti è terminato lo sciroppo alla menta…. un colore tremendo!

abbraccio.jpgIl Buco …. 😛 Non ho molte notizie su quest’opera, sicuramente non brutta, ma capace di catturare l’attenzione di chiunque passi dal quartiere Carmine di Salerno.
Credo che si chiami l’Abbraccio, non ne sono sicuro, anzi, se qualcuno ha qualche notizia, sarò felice di pubblicarla. Lo si può ammirare nella piazzetta antistante alla chiesa della Madonna del Carmine. Diversi i pareri dei Salernitani. C’è chi la trova bellissima, chi la trova una semplice pietra, in ogni caso ormai fa parte del patrimonio artistico Salernitano.

trincerone.jpgConcludo (per oggi) con l’opera più discussa in assoluto a Salerno. Quella che vedete è una fontana, dalla quale (giuro) non esce una sola goccia d’acqua. Ricordo il grandissimo telone che la nascondeva prima dell’inaugurazione …. si mormorava che fosse un’opera straodinaria, una fontana quasi tecnologica! Bene, da questa fontana, in base ad un particolare funzionamento, l’acqua non zampillava, ma copriva la struttura come un sottilissimo velo. Bastò una settimana di tempo per accorgersi che durante le giornate di vento, chi passava per quella strada attraversava una specie di lavaggio per auto e non solo, dopo pochissimo tempo, il calcare la ricoprì, convincendo tutti che quell’opera poteva essere davvero tutto, tranne che una fontana!
E’ superfluo invitarvi ad implementare questa lista per la creazione del post “Il … Chupa Chups 2”. C’è uno spazio commenti che non aspetta altro che i vostri graditissimi suggerimenti e tante opere non citate che fremono per essere descritte.

fb.jpgQuesto invece è Fabrizio e non è una bruttura di questa città, almeno credo…. Lui è l’uomo del meteo, l’uomo che la sera lecca la punta del suo indice e sa esattamente come vestirsi il giorno dopo….

Previsioni Meteo Salerno (lunedì 02/11 – martedì 03/11) a cura di Fabrizio Raffa:
“L’inizio di settimana si presenta con una spiccata instabilità dovuta ad un profondo vortice che, attualmente presente sulla Francia, domani investirà la nostra penisola. Le condizioni del tempo andranno via via peggiorando nel corso della giornata dove in serata non escludiamo la possibilità di qualche precipitazione; proprio quest’ultime potranno essere più intense nel corso della giornata di Martedì dove potranno, localmente, assumere carattere temporalesco. Le temperature avranno un leggero aumento a causa di venti provenienti da SSW successivamente in rotazione da WNW. I venti subiranno un’ intensificazione soprattutto nella giornata di Martedi. Quota neve intorno ai 1800m”

Salerno Smiling People

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.