Da giovedì 25 a domenica 28 aprile, torna la “Fiera del Crocifisso Ritrovato”

crocifisso salerno,fiera del crocifisso salerno 2013,crocifisso 2013,crocifisso ritrovato 2013,medioevo salerno,centro storico di salerno,anno mille,spettacoli anno mille,giostre anno mille,mercati medievali,rievocazioni storiche,attrazioni,artigianato,degustazioni,mostre,momenti di spettacolo e monumenti aperti,medichesse salernitane,le prime donne medico,scuola medicasalerno,trotula de ruggiero,costanza calenda,abiti d’epoca,antichi mestieri,calendula,menestrelli,saltimbanchi,giocolieri,trampolieri,mangiafuoco,giullari,cantastorie,artisti di strada,statue viventi,bottega s. lazzaro,giuseppe natella,alunni della scuola barra“Vivere il Medioevo”: questo lo slogan dell’edizione 2013 della Fiera del Crocifisso Ritrovato che si svolgerà dal 25 al 28 aprile nel centro storico di Salerno.  La manifestazione, che giunge alla sua undicesima edizione dopo aver fatto registrare numeri da record in termini di crocifisso salerno,fiera del crocifisso salerno 2013,crocifisso 2013,crocifisso ritrovato 2013,medioevo salerno,centro storico di salerno,anno mille,spettacoli anno mille,giostre anno mille,mercati medievali,rievocazioni storiche,attrazioni,artigianato,degustazioni,mostre,momenti di spettacolo e monumenti aperti,medichesse salernitane,le prime donne medico,scuola medicasalerno,trotula de ruggiero,costanza calenda,abiti d’epoca,antichi mestieri,calendula,menestrelli,saltimbanchi,giocolieri,trampolieri,mangiafuoco,giullari,cantastorie,artisti di strada,statue viventi,bottega s. lazzaro,giuseppe natella,alunni della scuola barrapresenze, farà rivivere le atmosfere, le botteghe, gli spettacoli, le giostre e la vita quotidiana dell’anno mille. Il tutto proponendo un vero e proprio tuffo nel passato tra mercati medievali, rievocazioni storiche, attrazioni, artigianato, degustazioni, mostre, momenti di spettacolo e monumenti aperti. Quanto mai peculiare il sottotitolo dell’evento: “Alla scoperta delle medichesse salernitane”, che punterà l’attenzione su di una importante pagina della storia della medicina mondiale, con le figure delle prime donne medico, crocifisso salerno,fiera del crocifisso salerno 2013,crocifisso 2013,crocifisso ritrovato 2013,medioevo salerno,centro storico di salerno,anno mille,spettacoli anno mille,giostre anno mille,mercati medievali,rievocazioni storiche,attrazioni,artigianato,degustazioni,mostre,momenti di spettacolo e monumenti aperti,medichesse salernitane,le prime donne medico,scuola medicasalerno,trotula de ruggiero,costanza calenda,abiti d’epoca,antichi mestieri,calendula,menestrelli,saltimbanchi,giocolieri,trampolieri,mangiafuoco,giullari,cantastorie,artisti di strada,statue viventi,bottega s. lazzaro,giuseppe natella,alunni della scuola barraoperanti proprio nel contesto salernitano, legato all’antica Scuola Medica: da Trotula De Ruggiero a Costanza Calenda. Tra vicoli, piazze ed edifici della storia di Salerno, la tre giorni riproporrà i commerci e l’artigianato che resero famosa la città con la sua Fiera. Dozzine i siti del centro storico interessati, almeno 250 gli artisti di strada, compreso i figuranti e gli interpreti di questo viaggio nel tempo, poi allestimenti storici in abiti d’epoca e la riproposizione di antichi mestieri, e 150 gli stand.  E poi,crocifisso salerno,fiera del crocifisso salerno 2013,crocifisso 2013,crocifisso ritrovato 2013,medioevo salerno,centro storico di salerno,anno mille,spettacoli anno mille,giostre anno mille,mercati medievali,rievocazioni storiche,attrazioni,artigianato,degustazioni,mostre,momenti di spettacolo e monumenti aperti,medichesse salernitane,le prime donne medico,scuola medicasalerno,trotula de ruggiero,costanza calenda,abiti d’epoca,antichi mestieri,calendula,menestrelli,saltimbanchi,giocolieri,trampolieri,mangiafuoco,giullari,cantastorie,artisti di strada,statue viventi,bottega s. lazzaro,giuseppe natella,alunni della scuola barra ancora, migliaia di piante, fiori, essenze, ricette, con il ritorno della «Mascotte Arborea» della fiera, la Calendula: pianta simbolo della gloriosa e millenaria Scuola Medica Salernitana. A contribuire a ricreare il clima medievale ci saranno crocifisso salerno,fiera del crocifisso salerno 2013,crocifisso 2013,crocifisso ritrovato 2013,medioevo salerno,centro storico di salerno,anno mille,spettacoli anno mille,giostre anno mille,mercati medievali,rievocazioni storiche,attrazioni,artigianato,degustazioni,mostre,momenti di spettacolo e monumenti aperti,medichesse salernitane,le prime donne medico,scuola medicasalerno,trotula de ruggiero,costanza calenda,abiti d’epoca,antichi mestieri,calendula,menestrelli,saltimbanchi,giocolieri,trampolieri,mangiafuoco,giullari,cantastorie,artisti di strada,statue viventi,bottega s. lazzaro,giuseppe natella,alunni della scuola barramenestrelli, saltimbanchi, giocolieri, trampolieri, mangiafuoco, giullari, cantastorie, artisti di strada, statue viventi. La Fiera del Crocifisso ritrovato è organizzata dalla Bottega S. Lazzaro con il Comune di Salerno e diversi partners istituzionali e privati. L’edizione 2013 della Fiera del Crocifisso Ritrovato, con il programma dettagliato e tutti gli eventi correlati, verrà presentata ufficialmente martedì 23 aprile, alle ore 10.30, presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno. Alla conferenza stampa saranno presenti, tra gli altri, il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca e il direttore organizzativo della Fiera, Giuseppe Natella ed alcuni dei protagonisti della kermesse, tra cui gli alunni della Scuola Barra.” (fieradelcrocifissoritrovato.it)

crocifisso salerno,fiera del crocifisso salerno 2013,crocifisso 2013,crocifisso ritrovato 2013,medioevo salerno,centro storico di salerno,anno mille,spettacoli anno mille,giostre anno mille,mercati medievali,rievocazioni storiche,attrazioni,artigianato,degustazioni,mostre,momenti di spettacolo e monumenti aperti,medichesse salernitane,le prime donne medico,scuola medicasalerno,trotula de ruggiero,costanza calenda,abiti d’epoca,antichi mestieri,calendula,menestrelli,saltimbanchi,giocolieri,trampolieri,mangiafuoco,giullari,cantastorie,artisti di strada,statue viventi,bottega s. lazzaro,giuseppe natella,alunni della scuola barraSalerno Smiling People
Foto: Canale di hobosfactory on YT (prt_Scrn); fieradelcrocifissoritrovato.it
Video: Canale di hobosfactory on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Dal 29 novembre al 2 dicembre, il “Salone della Mozzarella”

mozzarella,bufala,salone della mozzarella,edizione 2012,mozzarella di bufala campana,mozzarella a salerno,oro bianco,centro agroalimentare di salerno,donato ciociola,demetrio cuzzola,unimpresa salerno,parco nazionale del cilento e vallo di diano,mario miano,enzo maraio,franco picarone,degustazioni,dieta mediterranea,show cooking salerno,laboratori di cucina salerno,educazione alimentare salerno,alimentareE’ in arrivo la settima edizione del “Salone Internazionale della Mozzarella e della dieta mediterranea”. Dal 29 novembre al 2 dicembre 2012 la celebrazione dell’“oromozzarella,bufala,salone della mozzarella,edizione 2012,mozzarella di bufala campana,mozzarella a salerno,oro bianco,centro agroalimentare di salerno,donato ciociola,demetrio cuzzola,unimpresa salerno,parco nazionale del cilento e vallo di diano,mario miano,enzo maraio,franco picarone,degustazioni,dieta mediterranea,show cooking salerno,laboratori di cucina salerno,educazione alimentare salerno,alimentare bianco” approda in una nuova sede: il grande spazio fieristico del Centro Agroalimentare di Salerno (Via Mecio Gracco – zona industriale), struttura espositiva che non ha eguali nel centro-sud ed in cui trovano collocazione diverse infrastrutture, differenziate per funzioni, circondate da piazzali, parcheggi, viabilità fluida e verde pubblico. Sono giornate di grande fervore organizzativo per il direttore dell’evento Donato Ciociola e per Demetrio Cuzzolamozzarella,bufala,salone della mozzarella,edizione 2012,mozzarella di bufala campana,mozzarella a salerno,oro bianco,centro agroalimentare di salerno,donato ciociola,demetrio cuzzola,unimpresa salerno,parco nazionale del cilento e vallo di diano,mario miano,enzo maraio,franco picarone,degustazioni,dieta mediterranea,show cooking salerno,laboratori di cucina salerno,educazione alimentare salerno,alimentare mozzarella,bufala,salone della mozzarella,edizione 2012,mozzarella di bufala campana,mozzarella a salerno,oro bianco,centro agroalimentare di salerno,donato ciociola,demetrio cuzzola,unimpresa salerno,parco nazionale del cilento e vallo di diano,mario miano,enzo maraio,franco picarone,degustazioni,dieta mediterranea,show cooking salerno,laboratori di cucina salerno,educazione alimentare salerno,alimentarePresidente di Unimpresa Salerno che, in collaborazione con la Provincia di Salerno, con l’assessore all’Agricoltura Mario Miano, con il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e con il Comune di Salerno, rappresentato dagli assessori Enzo Maraio (Turismo) e Franco Picarone (Attività Produttive), stanno lavorando all’organizzazione dell’evento. Quest’anno il programma si arricchisce: non soltanto degustazione di prodotti tipici della Dieta Mediterranea (primo fra tutti la tanto celebrata mozzarella), ma show cooking, laboratori di cucina, incontri di educazione alimentare per ragazzi e convegni, il tutto inserito in un percorso che da Salerno e le sue Luci d’Artista si snoderà verso Paestum, alla riscoperta della storia e dell’archeologia di una terra senza tempo.’ (salonedellamozzarella.it)
Per gli approfondimenti e per prendere visione del programma, collegarsi sul Sito Internet dell’Evento raggiungibile al seguente link: salonedellamozzarella.it

qr, codeSalerno Smiling People
Foto: salonedellamozzarella.it
Video: agopress on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.