Festa della donna, ingresso gratuito per le visitatrici al Castello Arechi.

festa della donna,salerno,segnalazioni festa della donna,mimosa,iniziative festa della donna,provincia di salerno,castello arechi,8 marzo a salerno,iniziative 8 marzo,la festa delle donne,ingresso gratuito castello arechi,arechi,castello,costo ingresso castello arechi salerno,ministero per i beni e le attività culturali,matteo bottone,iannoneFesta della donna all’insegna della cultura. In occasione del prossimo 8 marzo, la Provincia di Salerno ha disposto, infatti, l’ingresso gratuito per le visitatrici al Castello Arechi. L’orario di apertura del sito è dalle ore 9 alle 17. Il provvedimento segue l’iniziativa promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali nei Musei di tutta Italia. I luoghi e gli istituti della cultura di competenza della Provincia sono già tutti a ingresso gratuito, tranne il Castello Arechi. Di qui la deroga disposta dall’Amministrazione guidata dal presidente Antonio Iannone per il maniero. «L’iniziativa vuole essere un simbolico omaggio alle donne, alla loro cultura, alla loro forza, alla loro sensibilità, alla loro tenacia e al loro coraggio – spiega l’assessore al Patrimonio, Cultura e Beni culturali, Matteo Bottone – Mi auguro che in tanti vorranno approfittare di questa opportunità. La riapertura del Museo archeologico provinciale di Salerno, avvenuta lo scorso 18 febbraio, ha rappresentato una tappa fondamentale nell’opera di valorizzazione del patrimonio culturale svolta dall’Amministrazione provinciale, ma il nostro impegno prosegue incessante con una miriade di progetti, per garantire la diffusione della cultura quale bene primario delle nostre comunità».‘  (Provincia.salerno.it)

festa della donna,salerno,segnalazioni festa della donna,mimosa,iniziative festa della donna,provincia di salerno,castello arechi,8 marzo a salerno,iniziative 8 marzo,la festa delle donne,ingresso gratuito castello arechi,arechi,castello,costo ingresso castello arechi salerno,ministero per i beni e le attività culturali,matteo bottone,iannoneSalerno Smiling People
Foto: provincia.salerno.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Musei aperti a Natale e Capodanno.

musei salerno,la città di salerno,cosa visitare a salerno,mibac,mibac salerno,ministero per i beni e le attività culturali,soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di sale,musei avellino,musei in campania,apertura musei campaniaIl 25 dicembre e il 1° gennaio i cittadini e i turisti stranieri potranno visitare i molti musei e le aree archeologiche statali che rimarranno aperti in via straordinaria. In giornate tradizionalmente di riposo per la maggior partemusei salerno,la città di salerno,cosa visitare a salerno,mibac,mibac salerno,ministero per i beni e le attività culturali,soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di sale,musei avellino,musei in campania,apertura musei campania degli italiani, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali offre a tutti una possibilità di crescita culturale nell’ottica di valorizzare ed aumentare la fruizione del nostro inestimabile patrimonio artistico. Dal nord al sud del Paese, molte le proposte per trascorrere un Natale e un primo dell’anno all’insegna della cultura. Per l’occasione la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino  comunica che i Musei del territorio di Salerno e Avellino, Certosa di Padula, Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana e Carcere Borbonico di Avellino, resteranno aperti anche a Natale e Capodanno‘ (ambientesa.beniculturali.it)

qr code, codici qr, code qr, codice a barre quadrato, codici a barre quadrati, codici qrSalerno Smiling People
Foto: museovirtualescuolamedicasalernitana.beniculturali.it; comune.padula.sa.it
Video: sugatti100 on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

La XV edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

borsa mediterranea del turismo archeologico,turismo,salerno,paestum,turismo a salerno,provincia di salerno,regione campania,ministero per i beni e le attività culturali,ministero degli affari esteri,omt,organizzazione mondiale del turismo,unesco,iccrom,centro internazionale di studi per la conservazione ed il restau,ministro del turismo,leader sas,armenia,30 paesi esteri,kenya,federazione russaDal 15 al 18 novembre 2012 a Paestum (Salerno) avrà luogo la XV edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, promossa e realizzata dallaborsa mediterranea del turismo archeologico,turismo,salerno,paestum,turismo a salerno,provincia di salerno,regione campania,ministero per i beni e le attività culturali,ministero degli affari esteri,omt,organizzazione mondiale del turismo,unesco,iccrom,centro internazionale di studi per la conservazione ed il restau,ministro del turismo,leader sas,armenia,30 paesi esteri,kenya,federazione russa Provincia di Salerno in collaborazione con la Regione Campania sotto l’Alto Patronato della Presidente della Repubblica con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri, dell’OMT Organizzazione Mondiale del Turismo, dell’UNESCO, dell’ICCROM Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali ed il patrocinio del Ministro del Turismo. La manifestazione, ideata e diretta da Ugo Picarelli della Leader sas, borsa mediterranea del turismo archeologico,turismo,salerno,paestum,turismo a salerno,provincia di salerno,regione campania,ministero per i beni e le attività culturali,ministero degli affari esteri,omt,organizzazione mondiale del turismo,unesco,iccrom,centro internazionale di studi per la conservazione ed il restau,ministro del turismo,leader sas,armenia,30 paesi esteri,kenya,federazione russasi propone di valorizzare destinazioni e siti archeologici, di favorire laborsa mediterranea del turismo archeologico,turismo,salerno,paestum,turismo a salerno,provincia di salerno,regione campania,ministero per i beni e le attività culturali,ministero degli affari esteri,omt,organizzazione mondiale del turismo,unesco,iccrom,centro internazionale di studi per la conservazione ed il restau,ministro del turismo,leader sas,armenia,30 paesi esteri,kenya,federazione russa commercializzazione di prodotti turistici specifici, di contribuire alla destagionalizzazione, di incrementare le opportunità economiche e gli effetti occupazionali. Paese Ospite ufficiale, quest’anno sarà l’Armenia con una presenza nel salone espositivo oltre 30 paesi esteri tra cui per la prima volta il Kenya e la Federazione Russa.‘ (borsaturismo.com)
Per il programmo completo della XV edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico collegarsi sul Sito Ufficiale della manifestazione raggiungibile al seguente link: borsaturismo.com

qr, codeSalerno Smiling People
Foto: borsaturismo.com; borsaturismo on FB
Video: agropolichannel on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

“Tornate alla luce!” dal 14 al 24 aprile

settimana nazionale della cultura,ministero per i beni e le attività culturali,patrimonio culturale italiano,soprintendenze ai beni artistici,comando provinciale dei carabinieri di salerno,nucleo operativo dei carabinieri per la tutela del patrimonio cu,mostra tornate alla luce!,mostra comune di salerno,mario avallone,alfonso grassi,manfredi nicoletti,guglielmo beraglia,dipinto compianto su cristo morto,soprintendenza b.s.a.e. di salerno e avellino,salone del gonfalone di palazzo di città,dell'archivio storico comunaleIn occasione della XIV edizione della Settimana Nazionale della Cultura, la manifestazione, in programma dal 14 al 22 aprile, indetta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per promuovere esettimana nazionale della cultura,ministero per i beni e le attività culturali,patrimonio culturale italiano,soprintendenze ai beni artistici,comando provinciale dei carabinieri di salerno,nucleo operativo dei carabinieri per la tutela del patrimonio cu,mostra tornate alla luce!,mostra comune di salerno,mario avallone,alfonso grassi,manfredi nicoletti,guglielmo beraglia,dipinto compianto su cristo morto,soprintendenza b.s.a.e. di salerno e avellino,salone del gonfalone di palazzo di città,dell'archivio storico comunale valorizzare il patrimonio culturale italiano, il Comune di Salerno, in collaborazione con le Soprintendenze ai Beni Artistici, Archivistici e Architettonici, con il Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno e con il Nucleo Operativo dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, organizza la mostra “Tornate alla luce!“, che è stata inaugurata sabato 14 aprile, presso il Salone del Gonfalone di Palazzo di Città, dove le opere resteranno in esposizione fino al 24 aprile.
settimana nazionale della cultura,ministero per i beni e le attività culturali,patrimonio culturale italiano,soprintendenze ai beni artistici,comando provinciale dei carabinieri di salerno,nucleo operativo dei carabinieri per la tutela del patrimonio cu,mostra tornate alla luce!,mostra comune di salerno,mario avallone,alfonso grassi,manfredi nicoletti,guglielmo beraglia,dipinto compianto su cristo morto,soprintendenza b.s.a.e. di salerno e avellino,salone del gonfalone di palazzo di città,dell'archivio storico comunaleObiettivo della mostra è portare a conoscenza della cittadinanza una serie di opere, mai esposte al pubblico, facenti parte del patrimonio artistico e documentale del Comune disettimana nazionale della cultura,ministero per i beni e le attività culturali,patrimonio culturale italiano,venti lire,20 lire,soprintendenze ai beni artistici,comando provinciale dei carabinieri di salerno,nucleo operativo dei carabinieri per la tutela del patrimonio cu,mostra tornate alla luce!,mostra comune di salerno,mario avallone,alfonso grassi,manfredi nicoletti,guglielmo beraglia,dipinto compianto su cristo morto,soprintendenza b.s.a.e. di salerno e avellino,salone del gonfalone di palazzo di città,dell'archivio storico comunale Salerno. Tra queste, alcuni dipinti recuperati in locali adibiti a deposito all’interno del Palazzo di Città e restaurati nei laboratori della Soprintendenza B.S.A.E. di Salerno e Avellino, altri ritrovati nel 2002 dal Nucleo Operativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno a seguito di un furto perpetrato ai danni del Comune nel 1989. Si tratta di opere risalenti alla prima metà del XX secolo, che costituiscono un importante patrimonio per Salerno, in quanto espressione del fervore artistico presente in città nel periodo storico a cavallo tra le due guerre mondiali. Le opere portano le firme importanti di Mario Avallone, Alfonso Grassi, Manfredi Nicoletti, Guglielmo Beraglia. Da segnalare, in particolare, il dipinto “Compianto su Cristo morto”.

settimana nazionale della cultura,ministero per i beni e le attività culturali,patrimonio culturale italiano,soprintendenze ai beni artistici,comando provinciale dei carabinieri di salerno,nucleo operativo dei carabinieri per la tutela del patrimonio cu,mostra tornate alla luce!,mostra comune di salerno,mario avallone,alfonso grassi,manfredi nicoletti,guglielmo beraglia,dipinto compianto su cristo morto,soprintendenza b.s.a.e. di salerno e avellino,salone del gonfalone di palazzo di città,dell'archivio storico comunale

Saranno esposti, inoltre, diversi documenti emersi nel corso di approfondite ricognizioni dell’Archivio Storico Comunale: su tutti, gli atti di una riunione di notabili salernitani del ‘500, catasti onciari del ‘700 e ‘800, buoni ordinari emessi dal Comune…
Orario visite: 9.00-13.00/16.00-19.00
Info: 089-662127/089-667540   ant.dangelo@comune.salerno.it
(fonte: Comunicato Stampa Comune di Salerno)

settimana nazionale della cultura,ministero per i beni e le attività culturali,patrimonio culturale italiano,venti lire,20 lire,soprintendenze ai beni artistici,comando provinciale dei carabinieri di salerno,nucleo operativo dei carabinieri per la tutela del patrimonio cu,mostra tornate alla luce!,mostra comune di salerno,mario avallone,alfonso grassi,manfredi nicoletti,guglielmo beraglia,dipinto compianto su cristo morto,soprintendenza b.s.a.e. di salerno e avellino,salone del gonfalone di palazzo di città,dell'archivio storico comunaleSalerno Smiling People
Foto: comune.salerno.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

C’è tempo fino al 31 marzo per visitare “Dopo lo tsunami Salerno antica”

tsunami,salerno antica,mostra dopo lo tsunami salerno antica,mostre a salerno,eventi a salerno,soprintendenza per i beni archeologici di salerno,ministero per i beni e le attività culturali,chiesa dell'addolorata salerno,largo abate conforti salernoE’ stata prorogata sino al 31 marzo la mostra ‘Dopo lo tsunami Salerno antica‘, l’interessante iniziativa ospitata nella Chiesa dell’Addolorata, Complesso di Santa Sofia, in Largo Abate Conforti dal 18 novembre 2011.
Nella mostra “dopo lo tsunami Salerno antica“, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e organizzata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno,tsunami,salerno antica,mostra dopo lo tsunami salerno antica,mostre a salerno,eventi a salerno,soprintendenza per i beni archeologici di salerno,ministero per i beni e le attività culturali,chiesa dell'addolorata salerno,largo abate conforti salerno Avellino, Benevento e Caserta e dal Comune di Salerno, un evento catastrofico che circa 4000 anni fa travolse le coste del salernitano costituisce lo spunto per raccontare le vicende storiche e le trasformazioni della città di Salerno e del suo territorio.
L’onda anomala che distrusse e sigillò sotto una coltre di sabbia un villaggio dell’Età del Bronzo Antico, lo sfarzo dei corredi funerari delle popolazioni che abitavano nell’Età del Ferro l’area di Montevetrano, il fasto dei palazzi e delle tombe dei principi etruschi dell’insediamento di Fratte, la fondazione della colonia romana di Salernum, il prestigio del principato longobardo di Arechi e la sua splendida residenza, la ristrutturazione urbanistica di Salerno in età normanna sono i punti cardine del racconto di un patrimonio sommerso, finalmente riproposto ai visitatori.

tsunami,salerno antica,mostra dopo lo tsunami salerno antica,mostre a salerno,eventi a salerno,soprintendenza per i beni archeologici di salerno,ministero per i beni e le attività culturali,chiesa dell'addolorata salerno,largo abate conforti salerno

Un allestimento scenografico fortemente evocativo, installazioni e ambientazioni, visite narrate quotidiane per le scuole, le famiglie e gli adulti sono gli strumenti per consentire ai visitatori di conoscere, ri-conoscere, vivere e ri-vivere il rapporto fra la terra salernitana e il suo mare, da quello mostruoso del maremoto e delle tempeste, a quello degli scambi di uomini, merci, idee, linguaggi che ha consentito la nascita delle civiltà mediterranee.
L’esposizione, allestita negli spazi del Complesso Monumentale di Santa Sofia, si avvale di una selezionata raccolta di oggetti che raccontano con un taglio originale non solo la storia della città antica e medievale, ma anche la complessa trama di rapporti tra una comunità, il suo territorio e l’intero bacino del Mediterraneo nel corso del tempo.” (fonte: salernodopolotsunami.beniculturali.it)

Salerno Smiling People
Foto: salernodopolotsunami.beniculturali.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.