Lo sbarco del 43, la gufata, la Luna gigante, il boss delle torte: il 2011 del Blog di Salerno (Prima Parte)

nuovo anno a salerno,un anno di curiosità notizie eventi a salernoUn breve colpo d’occhio a quelle che sono state le tematiche trattate dal Blog di Salerno in questo 2011. Un 2011 durante il quale ho voluto e cercato di dare spazio alle curiosità, agli eventi, alle piccole grandi segnalazioni, ai talenti e alle eccellenze del nostro territorio, talvolta riuscendoci, altre meno. Un’esperienza, quella del Blog che mi ha avvicinato e continua ad avvicinarmi sempre di più a Salerno e alle persone che questa città continuano ad amarla, sempre e nonostante tutto. Un anno che ha visto la Pagina di Facebook del Blog sfiorare i 10.000 iscritti (e per questo non smetterò mai di ringraziare) e un anno che voglio ricordare così: 

Gennaio 2011: Il nuovo anno si apre con il concerto inBlog Salerno, Il Blog di Salerno, Notizie Salerno, un anno di News, salerno 2011, nuovo anno a salerno,un anno di curiosità notizie eventi a salerno piazza di Biagio Antonacci a cui seguirono i Park Avenue. Il 7 gennaio l’intervista ad Angelo Nairod, il giovane talento salernitano della fotografia. Il 14 Gennaio, Valentina Melis e Gianni Trovati per il Sole 24 Ore si occupano di Salerno, con l’articolo dal titolo “Benvenuti nella regione Salerno“. Il 19 gennaio il post dal titolo “Marina d’Arechi: in primavera 2012 i primi 400 posti barca.” mentre il “Calciatori Panini Tour” faceva visita alla città il 29 e il 30 gennaio. Il mese si chiude con l’inaugurazione del Novotel Est Arechi e con il “Primo corso di seduzione” a Salerno, ideato da Antonella Quaranta.
Blog Salerno, Il Blog di Salerno, Notizie Salerno, un anno di News, salerno 2011, nuovo anno a salerno,un anno di curiosità notizie eventi a salernoFebbraio 2001: la pizza in città si ordina via Internet grazie a “PizzaPlanet“, mentre insetti di ogni tipo e genere invadono il Giardino della Minerva con la mostra “Insecta“. Travelitalia.com pubblica online la nuovissima guida sulla citta di Salerno e Salerno si attesta al secondo posto fra le città del Sud Italia in fatto di Car Pooling. Un simpaticissimo video girato da Maurizio, salernitano, ma residente a Brescia, fa il pieno di visite su YouTube e sulle principali testate giornalistiche nazionali, tanto da meritarsi il titolo di “Gufata dell’anno“, titolo assegnato da Militello durante il consueto appuntamento di Striscia la Notizia con Striscia lo Striscione. Venerdì 25 aprile arrivano in città i migliori giocatori di Burraco per il 13° raduno Burraconline e il 21 febbraio l’intervista a Carla Polverino, il direttore di Rete1 Salerno.
Marzo 2011: Martedì 8 marzo la Coppa dei Campioni in ‘visita’ a Salerno all’Ave Gratia Plena in viaBlog Salerno, Il Blog di Salerno, Notizie Salerno, un anno di News, salerno 2011, nuovo anno a salerno,un anno di curiosità notizie eventi a salerno Canali mentre il 9 marzo, bellissimo il post con le immagini inedite di Marzo 1944: Le ceneri del vesuvio invadono Salerno. Domenica 6 marzo Antonietta Di Martino vola a 2.01 metri e conquista la medaglia d’oro ai Campionati Europei Indoor 2011 di Parigi. Sabato 18 è stata la volta della “Luna Gigante” mentre il Comune di Salerno si apprestava alla pubblicazione del bando “Un Brand per Salerno” di cui tanto si è parlato negli ultimi giorni del 2011. Nel frattempo la città di Cava de’ Tirreni riusciva ad ottenere una data per un concerto esclusivo che avrebbe visto il 24 giugno 2011 Eric Clapton e Pino Daniele live al Simonetta Lamberti. Un altro video esclusivo “1943: Lo sbarco degli Alleati a Salerno” conclude il mese di marzo del Blog.
Blog Salerno, Il Blog di Salerno, Notizie Salerno, un anno di News, salerno 2011, nuovo anno a salerno,un anno di curiosità notizie eventi a salernoAprile 2011: La Redazione de ‘Il Settimanale’, a cura del TGR, realizza un video dal titolo “La Salerno del Futuro” di Enrico Deuringer per il montaggio di Simona Belliazzi, mentre lunedì 11 aprile l’intervista a Renato Ardovino, il boss delle torte salernitano. Raggiungeranno Salerno a maggio, invece, i migliori giocatori nazionali di Risiko! per un raduno organizzato dall’Associazione Ludica Salernitana “il Guiscardo”. La Fiera del Crocifisso ritrovato e il weekend medioevale salernitano concludono il mese di Aprile del Blog.
Maggio 2011: Lo “Street Soccer” e il “Fishing Festival” arrivano in città. IlBlog Salerno, Il Blog di Salerno, Notizie Salerno, un anno di News, salerno 2011, nuovo anno a salerno,un anno di curiosità notizie eventi a salerno Cilento fa il pienone di Bandiere Blu e stravince la simbolica sfida tutta italiana del mare più pulito della nazione, mentre apre per i curiosi, il cantiere di Piazza della Libertà. Le terribili ragazze dell’ITC Ceramiche Salerno (handball femminile) portano in città per il secondo anno consecutivo lo Scudetto mentre la Salernitana raggiunge la finale PlayOff di LegaPro che purtroppo perderà contro il Verona. Un video interessante dal titolo “Arrivederci Salerno“, che parla di Salerno e dei salernitani, viene prodotto e realizzato dal regista Dario Bellini, mentre in un altro video viene presentato quella che sarà il nuovo Porto Turistico Marina d’Arechi.
Blog Salerno, Il Blog di Salerno, Notizie Salerno, un anno di News, salerno 2011, nuovo anno a salerno,un anno di curiosità notizie eventi a salernoGiugno 2011: Tutto invariato, proprio come per il 2010: Pollica-Acciaroli-Pioppi si aggiudicano per il secondo anno consecutivo il prestigioso riconoscimento delle ‘5 Vele 2011‘, mentre il 17 giugno Roberto Vecchioni si esibisce in città per un concerto offerto dallo Spi Cgil per la festa del loro giornale “Liberetà”. il 15 giugno, salernitani con i nasi all’insù per l’eclissi di luna più lunga degli ultimi 15 anni, mentre il “Rapporto italiani nel mondo 2011” fotografa e parla (purtroppo) dei giovani salernitani che sono in fuga all’estero. Il mese di giugno si chiude con il post dedicato al 1° Memorial Pietro Taricone che si è svolto all’Arechi di Salerno lunedì 27 giugno.
(LEGGI LA SECONDA PARTE)

Salerno Smiling People
Foto: Pagina di Facebook del Blog, comune.salerno.it, LostInStereo57 prt-scrn on YT, PrtScrn on FPMdS on YT, BiagPal on YT, PDO Salerno on FB, seguendoulisse.it.
Video: BiagPal on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

A Salerno il primato del rischio idrogeologico

acqua.jpg‘In Campania sono ben 474 i comuni a rischio frane o alluvioni, ossia l`86% del totale.
Tra i 5 capoluoghi campani, il primato di provincia più fragile va a Salerno, con il 99% delle municipalità classificate a rischio.
Sono gli ultimi dati di Ecosistema rischio di Legambiente.L’80% dei comuni campani ha abitazioni nelle aree golenali, negli alvei dei fiumi o in aree a rischio frana, il 25% delle amministrazioni presenta addirittura interi quartieri in zone a rischio, mentre il 54% ha edificato in queste aree strutture e fabbricati industriali.
Complessivamente, tra abitazioni, strutture industriali e strutture sensibili si può stimare, per estrapolazione, che nei 474 comuni campani classificati a rischio dal ministero dell’Ambiente e dall’Upi, siano esposte un numero di persone dell’ordine delle 300mila.
E sul fronte della mitigazione del rischio idrogeologico, sempre secondo i dati di Legambiente, soltanto il 16% dei comuni campani svolge un lavoro complessivamente positivo.
Preoccupante anche la situazione delle delocalizzazioni: solo nel 2% dei casi sono state avviate iniziative di delocalizzazione di abitazioni dalle aree più a rischio e appena nell’1% dei comuni si è provveduto a delocalizzare strutture industriali.
‘ (fonte: 100ambiente.it)

Fabrizio_Raffa_Salerno.jpg

Previsioni Meteo Salerno (lunedì 15 Novembre – martedì 16 Novembre) a cura di Fabrizio Raffa:
“Sembrano non finire mai le continue perturbazioni che arrivano dall’Atlantico, ma è del tutto normale visto il periodo ma quello che sembra anormale (in realtà lo è) è la frequenza e l’intensità con cui questi fenomeni si abbattono sulle nostre regioni. Causa di tutto questo potrebbe essere una continua tropicalizzazione delle acque del Mediterraneo, ovvero un continuo riscaldamento delle sue acque e di conseguenza un’intensificazione dei fenomeni sempre più violenti e duraturi. Pausa anticiclonica che volge al termine in attesa di una nuova irruzione perturbata di matrice atlantica che arriverà sulla nostra regione nella giornata di Martedì e, con molta probabilità, ci terrà compagnia per buona parte della settimana. Le temperature subiranno una leggera flessione, mentre i venti saranno generalmente forti/moderati dai quadranti sud-occcidentali.”

Salerno Smiling People
Foto: 100ambiente.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Il mostro del golfo di Salerno

cres.jpgNon è mio il titolo di questo post. Salerno finisce nuovamente alla ribalta della cronaca nazionale a causa del costruendo Crescent nella Zona di via Alvarez. Infatti, l’Espresso, settimanale di approfondimento del gruppo Repubblica, ha dedicato uno speciale al Crescent che è per l’appunto in costruzione da ormai più di due mesi.
Riporto per l’intero l’articolo a cura di Riccardo Bocca. Parliamone.

Il mostro del golfo di Salerno (di Riccardo Bocca)
Un edificio lungo 215 metri stravolgerà il lungomare della città. Contestato dalle associazioni. Ma adorato dal sindaco De Luca

L’entusiasmo di Vincenzo De Luca, sindaco diessino di Salerno, non conosce limiti: “È un’opera che vale la mia vita “, dice. “È un progetto di valore mondiale”, insiste. Anzi: “Dev’essere la nostra piazza Plebiscito, il nostro Colosseo…”. E non importa se con la solita flemma Vittorio Sgarbi dice che il progetto in questione è “una delle dieci cose più brutte al mondo”, o se il presidente della Provincia Edmondo Cirielli (Pdl) la definisce “un’opera obbrobriosa, un palazzone di cemento che deturpa la prospettiva della città”.

jpg_2118587.jpg

VIDEO Un comitato contro il mega progetto Crescent

Dettagli. Il sindaco è innamorato dell’idea che una delle aree più pregiate di Salerno, quella che dal porto turistico corre sul lungomare verso la spiaggia di Santa Teresa, diventi una piazza da “circa 27 mila metri quadri”. E ancora di più lo affascina il Crescent (dall’inglese “Luna crescente”): un gigantesco edificio alto 33,25 metri sul livello del mare e lungo 215 (incluse due torri previste alle estremità) che abbraccerà a semicerchio il piazzale e verrà interamente destinato ai privati: il che significa appartamenti, negozi e centinaia di parcheggi. Una prospettiva disegnata dall’architetto catalano Ricardo Bofill, classe 1939, esponente di quella corrente postmoderna che abbina il classico alla contemporaneità. “Il risultato, a Salerno, sarà un mastodontico edificio che separerà il centro storico dal golfo”, dice Alberto Cuomo, docente di Architettura all’Università di Napoli: “Un’operazione gestita senza il confronto con la popolazione e distante dallo spirito originale del piano regolatore”. Accuse che il sindaco rimanda al mittente, tacciando di provincialismo chi non s’infiamma per la grandeur. Ma la vicenda non finisce qui. Perché non è il solito bisticcio tra architetti: è una storia in cui l’amministrazione comunale spende oltre 10 milioni di euro per acquistare il terreno dal demanio pubblico, e chi è preposto al controllo paesaggistico (la Soprintendenza di Salerno e Avellino) viene tacciato di inefficienza e conflitto d’interessi. “Problemi che vengono da lontano”, dice il comitato bipartisan No Crescent, 4 mila sostenitori tra professionisti, intellettuali e semplici cittadini: “Nel 1992, il consiglio comunale ha commissionato il nuovo piano regolatore a un altro spagnolo, l’architetto Oriol Bohigas. Il quale nel documento programmatico è chiaro: “L’area di Santa Teresa deve aprire decisamente la Salerno vecchia al mare”. Inoltre, prosegue il comitato, “gli interventi sul lungomare sono sottoposti al vincolo costiero: le trasformazioni edilizie, cioè, devono ottenere l’autorizzazione del Comune e della Soprintendenza. Ma questo iter, per il Crescent, si è trasformato in un guazzabuglio”.

Prima tappa il 18 febbraio 2008, quando la giunta De Luca approva il progetto della piazza e lo stesso giorno invia gli atti alla Soprintendenza competente di Salerno e Avellino. La quale ha due mesi per promuovere o bocciare il piano, ma non può scegliere perché dalle carte manca la spiegazione di come si è arrivati “alla tipologia architettonica prescelta”. E poi non ci sono gli obbligatori “rendering fotografici”, i modelli realistici per mostrare il rapporto tra progetto e ambiente. È solo l’inizio. Il 28 aprile 2008, il Comune invia alla Soprintendenza la relazione ma non i dovuti rendering. “Dopodiché la Soprintendenza dovrebbe stabilire se assecondare il progetto oppure stopparlo”, dice il consigliere d’opposizione Roberto Celano. “Invece il 23 giugno 2008 informa il Comune che inoltrerà il progetto a un organo consultivo del ministero dei Beni Culturali, il Comitato tecnico scientifico”, garantendo il via libera per la piazza del Crescent: “Ricordiamo, infatti, che la Soprintendenza ha 60 giorni per esprimersi, mentre il Comitato impiega mesi per comunicare un suo parere. Anzi: nel caso del Crescent, il parere non è mai arrivato”. Autorizzato dal silenzio-assenso, il comune di Salerno approva dunque il 10 dicembre 2008 il progetto definitivo dell’architetto Bofill. Ma deve ancora passare per la Soprintendenza, da cui dipende l’approvazione finale. E qui rispunta il solito problema: dalle carte mancano il rendering, le “simulazioni fotografiche dell’intervento realizzate a livello mare”, che il Comune di Salerno sostituisce con sette immagini di un plastico. “Una carenza che dovrebbe allarmare la Soprintendenza”, dice l’architetto Renato Giordano dei No Crescent: “Invece il soprintendente scrive il 2 marzo 2009 che gli uffici hanno ricevuto “le integrazioni richieste”, quindi non c’è ragione di bocciare il progetto”. Insomma: il Crescent è approvato

Salerno Smiling People
Foto: espresso.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Feste: Il Pagellone

voti.gifQuesto post lo avevo in mente da un po’ di tempo. Ho preferito far trascorrere qualche giorno dall’inizio del nuovo anno, per poter stilare un “Pagellone” (sia chiaro, con valutazioni del tutto personali e che si basano unicamente su quanto abbia osservato e visto con i miei occhi) quale resoconto di queste festività natalizie (anche se la Befana a Salerno ancora deve arrivare).

Ecco le valutazioni.

Voto 10:  Ai Salernitani (TUTTI) – negli anni a dietro si è fatto un grandissimo parlare di “Salerno città turistica”, spesso anche senza motivo, altrettanto spesso quando qualcosa in più era d’obbligo attendersela e… alla prima occasione i Salernitani si sono fatti trovare prontissimi. Persone gentilissime, squisite, disponibili ed ospitali (e non sono parole mie, ma parole delle tante persone con le quali ho avuto modo di confrontarmi in questi giorni). Il risultato più grande di questo periodo è senza dubbio l’immagine con la quale Salerno esce da questo periodo festivo, un’immagine nuova che si scrolla di dosso tantissimi luoghi comuni (finalmente) e che spero sia solo l’inizio di un riscatto che tardava ad arrivare. Immensi Salernitani.
DSC00346.JPGVoto 9: Tiziano Ferro – sono onesto, quando ho avuto l’idea di fare il Pagellone, Tiziano Ferro ancora doveva esibirsi per il Capodanno e un po’ preventivamente (lo ammetto) immaginavo per lui un voto molto vicino allo ZERO. Credevo che avrebbe fatto la sua comparsata di una quarantina di minuti, il necessario per giustificare una spesa sostenuta dall’Amministrazione Comunale di Salerno ed invece …. quasi due ore intere di concerto, dove l’artista laziale non si è risparmiato un solo minuto. E’ sembrato addirittura divertirsi, ha portato i suoi amici sul palco e festeggiato la mezzanotte con l’incredibile folla accorsa al suo concerto. Certo, dovrebbe essere la normalità SEMPRE per questo genere di concerti, ma la storia di Salerno neanche troppo lontana è piena di furbacchioni che per Salerno non hanno avuto rispetto alcuno (Vero signor D’Angelo?). Sorpresa
Voto 8: Alle “Luci d’Artista” – Qualche mio concittadino le ha definite pacchiane, qualche altro si è preoccupato (a ragione) dei soldi spesi per la realizzazione e per il consumo energetico. Qualcun’altro si è invece lamentato per la provenienza delle stesse …. Io, come sono solito fare, non critico nessun giudizio da parte di nessun mio concittadino. Tutti rispettabilissimi, ma il mio personale voto è 8, perchè non le trovo pacchiane, perchè ogni volta che ho fatto un giro per le strade illuminate ho sentito soltanto “OOhhh” di stupore e commenti positivi pronunciati con gli accenti di chi sicuramente di Salerno non è! Luminosissime.
Voto 7: All’intera provincia di Salerno (intesa non come Ente, ma come popolazione) – un voto anche basso, in considerazione del fatto che tutti gli amici della provincia hanno invaso Salerno (come hanno fatto SEMPRE negli anni). Quando Salerno chiama, la Provincia risponde SEMPRE e da SEMPRE. L’hanno sentita loro e credo che Salerno sia di diritto anche loro. Ogni anno l’affetto di chi vive lontano dal Capoluogo si fa sentire proprio come un botto di fine anno, a suggello di un connubbio perfetto che fa la forza del territorio Salernitano. Simbiosi!
Voto 6: al programma “Salerno città delle Meraviglie” – Che le strade di Salerno siano state animate da quanto descritto dal programma dell’evento è chiaramente vero, ma che quello che ci si aspettava era molto di più (non fosse per la presentazione che a momenti avrebbe voluto farci credere di essere in Austria in pieno clima natalizio) è altrettanto vero. Alcune installazioni di mercatini natalizi vendevano della Svelto e delle spugne da cucina. Gli artisti di strada non erano poi così numerosi e pittoreschi … alcuni, con vestiti improbabili, fermavano ignari automobilisti in classico stile “Assalto a forte Apache”… una sufficienza d’incoraggiamento per far sempre meglio l’anno prossimo. Si può fare (MOLTO) di più.
Voto 5: ad ALCUNI commercianti furbetti – Salerno è una città che ci sta provando. Sta provando a portare del turismo, turismo giovanile e familiare, definiamolo “natalizio” …. è sempre una forma di turismo; dover purtroppo segnalare (ne sono stato vittima anche io) l’incremento dei prezzi da parte di alcuni ristoratori e bar della città, con l’antipaticissima abitudine di non rilasciare lo scontrino fiscale, non è una bella immagine per Salerno. Approfittatori.
Voto 4: ai regali di Natale 🙂 –  ad essere onesti, qualche regalo meriterebbe il SV (Senza Voto). Fare un regalo deve essere un piacere. BASTA ai regali che DEVONO essere fatti per convenzione per poi ritrovarsi a scartare l’ennesima inutilità, che oltre ad essere inutile è anche stata fatta senza il gusto di scambiarsi un dono. Stress.
Voto 3: ai Criticoni di mestiere – una delle peggiori razze. Criticano a prescindere, senza se e senza ma. Criticano qualsiasi cosa riguardi la propria città, critiche distruttive e stop, creando paragoni improbabili con capitali europee, città storiche etc. etc. Criticano e guardano dall’alto in basso solo perchè con qualche volo Low Cost hanno visitato Parigi o Barcellona, giudicando provinciale chi crede che Salerno sia una bella città. Salerno non sarà mai Roma, Parigi, Vienna, New York, ma questo non significa che sia giusto criticarla a prescindere, senza una motivazione apparente, spiegata con argomentazioni che non abbiano come metro di valutazione la presenza di Colossei in giro per la città. Salerno ed i salernitani avranno milioni di difetti, ma nessuno potrà mai impedirci di voler bene a questa città difettata. Provinciali!
Voto 2: Agli idioti che fanno esplodere botti in mezzo alla gente – è il peggior voto che darò (visto che il voto 1 ed il voto 0 li darò in chiave ironica). E’ un’usanza disgustosa che nulla ha a che fare con i festeggiamenti. Far esplodere botti alle 3 di pomeriggio in mezzo a tanta gente è di pessimo gusto, pericoloso, antico, insomma è da persone che fanno della mediocrità la loro forma massima di espressione.  IDIOTI!
Voto 1: alla Mia bottiglia il cui tappo è partito da solo alle 23.58 del 31/12 – Che altro aggiungere??
Voto 0: alle persone ALTE 😉 – l’altezza non è la mia caratteristica principale (neanche la bellezza, ma questa è un’altra storia), ma ogni santa volta che devo assistere ad un evento o ad un concerto, mi si piazzano immancabilmente davanti le due persone più alte del pianeta impedendomi la visuale del concerto (lo so, capita sempre anche a voi)… lasciatemi almeno la soddisfazione di rifilargli questo bellissimo ZERO a degna conclusione degli anni ZERO appena trascorsi 🙂 Watussi!

Salerno Smiling People
Foto: microvoce.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Fiorella Mannoia al Teatro Verdi

fior.jpgPoche chiacchiere di antefatto oggi, poichè c’è un listone di eventi uno più succulento dell’altro!

– Ha debuttato giovedì alle 21:00 al Teatro Verdi di Salerno, Fiorella Mannoia, che riproporrà lo spettacolo anche venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 (ore 17:00). Tour italiano per la promozione del suo ultimo album “Il movimento del dare”, la Mannoia ripropporrà agli spettatori anche i suoi successi più importanti, per un concerto che promette di essere emozionante e coinvolgente.
– Sabato 24 e domenica 25, appendice della “Festa della Castagna” a Salento. Dopo il grande successo della scorsa settimana, gli organizzatori hanno pensato bene di dedicare altri due giorni al bell’evento, consentendo così di poter partecipare a tutte le persone che, causa brutto tempo, son rimaste a casa la settimana scorsa.
– Terza edizione di “Passeggiando per San Martino” sabato 24 e domenica 25 a Sanza (Centro storico). Passeggiate alla riscoperta del vivere bene, fra stand, rievocazioni storiche ed enograstronomia.
– Da venerdì 23 ottobre a domenica 25 ottobre, bella iniziativa a scopo benefico ad Agropoli. Nello spazio antistante lo stadio “Raffaele Guariglia”, si svolgerà la “Festa dell’amicizia”. Costo del biglietto: 10 euro. Una sagra di prodotti tipici locali, presenti in ogni stand del village della festa dell’amicizia, tutti da gustare ed apprezzare.
– “Verdinote2009” di scena a Battipaglia il 23, 24 e 25 ottobre. L’edizione è la numero 27. Si tratta di un prestigioso festival internazionale di canzoni inedite per ragazzi che vedrà in gara bambini provenienti da ogni parte del mondo. La competizione si svolgerà presso il Pala Zauli di Battipaglia e sarà seguita anche dalle telecamere della Rai.
– Quinta edizione di “Sapori d’Autunno” a Felitto, dal 23 al 25 ottobre. Ancora una volta la valorizzazione dei prodotti tipici locali ben si sposa con il fascino di luoghi semplici ed affascinanti, fra i quali Felitto ne è un fulgido esempio.
– Ricchissimo invece il programma dell’evento “Libertà e moti cilentani”, che si terrà ad Altavilla Silentina sabato 24 e domenica 25 ottobre. Musica, canti e balli, rappresentazioni, convegni, enogastronomia, per una due giorni intensa e storica.
– Musical partenopeo di scena al “Teatro delle Arti a Salerno” sabato 24 e domenica 25. Ci sarà la possibilità di ascoltare tutte le canzoni storiche napoletane, abilmente portate in scena per una serata di puro divertimento.
– Non per questo Week-end, ma per mercoledì 28 ottobre, iniziano i grandi concerti ad Eboli, al Palasele. Gianna Nannini aprirà la stagione del Palasele di Eboli con esibizione a partire dalle ore 21. I biglitti sono quasi terminati. Questi i prezzi: 35 euro posto unico, 52 euro tribunetta.
–  Domenica 25 ottobre negozi aperti a Salerno per lo shopping autunnale!
– Concludo in bellezza con l’arte. Dal 24 ottobre 2009 al 14 febbraio 2010, a Cava de’ Tirreni, assolutamente imperdibile la mostra delle principali opere di Giorgio De Chirico. La mostra si intitola “La suggestione dell’arte” e vedrà in esposizione quaranta fra dipinti e sculture del maestro De Chirico.

Davvero tantissimi eventi censiti questa settimana ma, come spesso accade di questi periodi, le condizioni meteo sono fondamentali per farci mettere il naso fuori di casa e, come ormai saprete da tempo, noi di SalernoVirgilio non ci facciamo mancare nulla. Parola a Fabrizio!

1335075558.jpgPrevisioni Meteo Salerno (venerdì 23 – sabato 24 – domenica 25) a cura di Fabrizio Raffa:
“Il vortice depressionario, attualmente posizionato al largo della costa Nord-Est della Sardegna, si attenuerà lasciando spazio ad una vasta zona anticiclonica di matrice sub tropicale; tale struttura barica favorirà condizioni di tempo stabile anche per la prossima settimana. Veniamo al tempo che interesserà le nostre zone: per la giornata di Venerdi prevediamo ancora cielo irregolarmente nuvoloso con possibili piogge che andranno via via esaurendosi nel corso della giornata. Per Sabato avremo un netto miglioramento con ampie schiarite a partire dal settore costiero ma con ancora la possibilità di qualche piovasco. Domenica l’anticiclone avrà raggiunto anche le nostre zone regalandoci una bella giornata soleggiata e temperature quasi primaverili (consigliate le gite fuori porta). I venti saranno moderati da NNW e successivamente da NNE. Le temperature saranno comprese 17 e 22°C.”

Salerno Smiling People
Foto: assomusica4tour.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Switch over e caldarroste.

fdc.jpgIl decoder per il digitale terrestre lo avete comprato? Spero di si, poichè mercoledì è stato il giorno dello “switch over” del dtt per la città di Salerno, che tradotto all’atto pratico significa: dal 14 ottobre Rai2 e Rete4, se non si possiede un decoder o una tv di ultima generazione, non risultano più raggiungibili, neanche prendendo a calci il telecomando 🙂
Pare che il passaggio al digitale sia avvenuto regolarmente, come da nota del Ministero dello sviluppo economico, anche se io una risintonizzazione ho dovuto farla per tornare a vedere Rai2. La curiosità invece è che non tutta la provincia di Salerno è stata interessata dallo switch over; infatti i comuni della Costa d’Amalfi continuano a ricevere il segnale della tv analogicamente.
Aggiungo che in settimana sono arrivati anche a Salerno i vaccini per il Virus H1N1 (Influenza A) e che quindi c’è la possibilità per gli aventi diritto di poter usufruire della vaccinazione. A tal proposito vi rimando a questo link del Ministero della Salute per tutte le informazioni del caso. Da quello che ho capito leggendo ed informandomi, dall’alto della mia ignoranza in materia, pare che non dovrebbe esserci tutta questa fobia e questa smania di ricorrere ad ogni costo e velocemente alla vaccinazione; anzi, se proprio la vogliamo dire tutta, pare che tutto il dibattere dei mesi scorsi consentirà ai signori della Novartis (industria farmaceutica distributrice del vaccino) di trascorrere un Natale con le saccoccie piene di soldini.
Infine, prima di passare agli eventi del fine settimana salernitano, ricordo le due iniziative in essere di questo blog. La prima riguarda l’elenco dei vecchi simboli di Salerno, partecipate! La seconda riguarda invece le truffe più in voga (diciamo così…) di cui sono vittima tante famiglie salernitane, aiutiamoci a combatterle con i nostri contributi.

Birrafest.jpgE’ già in corso (ed io ci farò una puntantina sabato) da mercoledì 14 e terminerà domenica 18, l’edizione numero 39 de “La Festa della Castagna” a Salento, con annessa “Festa della Birra” e la “Mostra Mercato” dedicata ai prodotti tipici del luogo. Un’occasione imperdibile per visitare la splendida Salento ed assaggiare caldarroste ma non solo …. se qualcuno si vuole aggregare, mi faccia un fischio che si va insieme!
Venerdì 16 ottobre, il Comune di Salerno organizza una giornata di celebrazioni per il prestigioso risultato che vuole Salerno prima città in assoluto per raccolta differenziata in Italia. Questo il link al programma dei festeggiamenti.
Venerdì 16, grande inaugurazione de “Il pozzo dei pazzi” (sottotitolo: I pazzi sono usciti dal pozzo), prima osteria dance salernitana. Stefano & co. ci aspettano in via Fusandola 1 ed hanno promesso di stupirci. Sarò anche qui e vale quanto scritto sopra! Fischiate! 🙂
Domenica 18 è il giorno della mitica “StraSalerno”, giunta alla quindicesima edizione. Tutti in pista dunque per le strade di Salerno, vecchi e giovani, grassi e magri, velocisti e lumache. Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione qui. A questo evento, purtroppo, non parteciperò, ma solo perchè la domenica mattina corro al massimo in bagno per poi rinfilarmi nel letto 🙂
Sempre la Castagna grande protagonista a Curti, frazione di Giffoni Valle Piana sabato 17 e domenica 18.

Tanto da fare questo week-end che, purtroppo, a tutti gli effetti ha portato le temperature invernali sulla nostra città e in tutta italia. A tal proposito, adesso ci facciamo dire da Fabrizio cosa ci riservrà il meteo per questo fine settimana, così nel caso pioverà, sappiamo con chi prendercela :D. Appuntamento a lunedì con il post di inizio settimana. Buon divertimento a tutti gli amici di VirgilioSalerno!

fb.jpgPrevisioni Meteo Salerno (Venerdì 16 – Sabato 17 – Domenica 18) a cura di Fabrizio Raffa:
Confermato quanto detto nei giorni scorsi; le temperature sono crollate vertiginosamente in tutta Europa; Germania, Polonia e Repubblica Ceca sono alle prese con vere e proprie tempeste di neve e vento. L’ Italia viene raggiunta in parte da questo gelo mitigato dalle calde acque del mediterraneo. Questa situazione, però, generà quell’instabilità che in questo momento sta causando diffuse piogge in tutto il Sud Italia, Campania compresa. Dopo questa panoramica sull’ intera penisola, veniamo al tempo che riguarderà la nostra città. Anticipo subito che il weekend sarà all’ insegna dell’ instabilità. Tra Giovedì sera e Venerdi è atteso un peggioramento per l’ arrivo di nubi che potranno essere associate a qualche precipitazione, che assumeranno carattere nevoso intorno ai 1200m circa; dopo una breve tregua un nuovo peggioramento interesserà la nostra città, in particolar modo l’ entroterra, dove, a causa di una piu bassa temperatura, la neve potrebbe fare la sua comparsa anche al di sotto dei 1000m. I venti saranno moderati dai quadranti orientali, l’umidità oscillerà su valori medio alti (65% <U< 90%); wind chill di circa 9°C e quota neve intorno ai 1200m. Per risollevare un pò il morale, vi anticipo che la settimana prossima, dovrebbe tornare a trovarci il nostro caro anticiclone, ma per conferme vi invito a seguire gli aggiornamenti.

Salerno Smiling People
Foto: XXXIX Festa della Castagna

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

La sai l’ultima?

 

bal2.jpgQuando ho accettato l’incarico da parte di Virgilio di raccontare della mia bella città, oltre a sentirmi onorato e a valutare, come sono solito fare, se ne fossi capace e degno, avevo delle forti remore per quello che riguardava la seriosità degli argomenti che nel tempo sarei andato a trattare.
Ho sempre avuto la passione della scrittura, passione che mi ha portato tempo fa ad aprire un blog sulla piattaforma Live di Msn, grazie al quale sono stato contattato. In questo blog scrivevo di accadimenti quotidiani cercando di trattarli con occhio ironico (qualcuno diceva che ci riuscivo anche bene). Quindi, non volendo annoiare oltremodo con questa premessa, fra le mie “paure” c’era (e c’è ancora) quella di annoiarmi ed in qualche modo snaturarmi senza poter far uso dell’ironia che da sempre mi contraddistingue….. ma, con mio sommo stupore, mi son dovuto ricredere, poichè spesso quelli che sono gli accadimenti seriosi da trattare, sono molto più comici di quanto io stesso ed altri comici di professione potremmo raccontare e caricaturare.
Un esempio di quanto sto raccontando oggi è il provvedimento di divieto di balneazione adottato dal Comune di Salerno, in primis dal nostro primo cittadino onorevole Vincenzo De Luca, il giorno, udite udite, 1 settembre (non è un errore, si tratta proprio di settembre, nono mese dell’anno), volto alla salvaguardia e alla tutela dei cittadini salernitani, poichè da alcune analisi dell’ARPAC (Agenzia Regionapre Protezione Ambientale della Campania), le acque cittadine risultano inquinate, per cui tale provvedimento era un atto dovuto! …. a settembre? Dopo un’estate salernitana in cui le segnalazioni di mare putrido sono state a cadenza quotidiana (anche questo blog ha trattato l’argomento più volte qui e qui) e quando le risposte da parte degli enti preposti ai cittadini inferociti erano rassicuranti (quando qualcuno si degnava di rispondere)? L’Arpac stesso, ha più volte comunicato che non c’erano rischi, mentre il primo cittadino è restato totalmente in silenzio sulla questione, rompendolo soltando il primo settembre con la disposizione del divieto di balneazione (magari di ritorno dalle sue ferie).
Ho sempre voluto tenermi lontano dalla politica e così farò ancora per il futuro, ma quando la comicità di chi ci rappresenta e di chi dovebbe vegliare sulla nostra salute supera i livelli di ilarità sconfinando dalla politica stessa e regalandoci perle degne dei migliori comici di Zelig, allora continuerò a parlare anche di politica e di personaggi che amano rendersi zimbelli….. che poi, detto fra noi, altro che comicità … qui c’è da piangere.
Con quanto detto, chiudo su questo blog il capitolo “mare inquinato a Salerno”, sperando di non parlarne più (significherebbe che qualcosa è stata concretamente fatta), mentre mi raccomando… che non vi salti in mente di andare a fare un bagno in questi giorni durante la vostra pausa caffè a lavoro! Ne va della vostra salute.

NB: poichè non è nel mio stile chiacchierare e scrivere tanto per creare un nuovo post, a prova di quanto affermato in questo post, vi lascio con un breve video di mia proprietà girato con il mio n97 il 25 luglio 2009, proprio a prova di quanto detto. Questo video e le relative foto furono inviate agli organi di stampa locali, che ad onor di cronoca, diedero spazio a questa segnalazione. Dopo la mia segnalazione e quella di tanti altri cittadini, l’ARPAC effettuò i rilevi del caso, stabilendo la totale balneabilità delle acque cittadine, fatto salvo poi, come sopra descritto, segnalare l’impossibilità di balneazione soltanto il primo settembre 2009. Spesso, come in questo caso, le immagini riescono a sintetizzare la situazione più di qualsiasi parola.

 

Salerno Smiling People
Foto: Picasaweb (edited)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

TGR Campania RAI? Perchè non cambia nome in TGN?

tgr_ok.jpgFra le varie cose che non faccio da tempo immemore, per scelta ben precisa, ponderata e valutata nel tempo, c’è quella di non vedere mai il TG Regionale RAI della Campania; per intenderci, quella sorta di TG che va in onda su Rai Tre, poco dopo le 19.30, quando il segnale di Rai Tre, da Nazionale diventa Regionale.
Come dice stesso l’acronimo TGR (dove R sta per Regionale), le notizie che vanno in onda puntualmente ogni sera, dovrebbero trattare di argomenti di cronaca, politica, eventi di una regione fra le più popolose ed estese d’Italia… già, dovrebbero ma …. anche qui il “napolicentrismo” la fa da padrone e monopolizza l’informazione regionale, contribuendo ancora una volta a rafforzare quell’equazione che ormai è inculcata nella mente di qualsiasi italiano: Campania=Napoli.
La premessa è obbligatoria nel momento in cui tratto questo argomento, poichè… premesso che Napoli è il Capoluogo, con una densità di abitanti seconda a poche altre città italiane, premesso che da sola, la parola “Napoli” fa già notizia di per sè, premesso che Napoli ha un storia, premesso tutto quello che si vuole premettere, mi chiedo, ma dove sta scritto che se io guardo questo TGR, l’unica volta che sento pronunciare Salerno (e neanche sempre) è soltanto quando la signorina mi racconta delle previsioni del tempo Regionali? …e chi è di Salerno e sta leggendo questo post, sa benissimo che non esagero affatto!
Addirittura, il Tg Regionale Campano, da sempre a fine tg offre una vastissima ed ampia pagina dedicata allo sport regionale (traduzione: al NAPOLI), servizi puntuali, precisissimi e minuziosissimi (l’altra sera ci deliziarono con lo Slow Motion dei goal di Fabio Quagliarella nella partitella di allenamento!) fatto salvo, a conclusione dei servizi che parlano del Napoli, salutare i gentili telespettatori e rinnovare l’appuntamento per il giorno successivo. E mi chiedo ancora: ma una squadra in serie B (l’anno scorso in due con l’Avellino) ed tante in serie C (fra cui il Benevento), possibile mai che non meritino spazio e, di conseguenza, possibile mai che i telespettatori di una regione intera debbano subire minuti e minuti di notizie che si muovono in un’unica direzione? Giusto per la cronaca, quanti di voi ricordano il TGR Sport quando il Napoli, suo malgrado era in B mentre la Salernitana era in A e puntualmente l’apertura era dedicata alla partita cadetta dei partenopei?
Non esagero, non è campanilismo o altro; chiunque può verificare con i propri occhi quanto dico. Basta guardare ed ascoltare il sommario di ogni edizione del TGR qui per rendersi conto di quanto sia vero e non tendenzioso quanto affermato in questo post.
A questo punto, una proposta alla redazione del tg vorrei farla io, visto che faccio parte di quei co… ehm cittadini che pagano il canone Rai: perchè il TGR non cambia nome in TGN? Il vantaggio sarebbe conoscere a priori le notizie che vedremo ed ascolteremo, facendo diventare una scelta totalmente nostra ed indipendente quella di sintonizzarci o meno sulle frequenze nazionali di Mamma Rai per ascoltarle.
Meno male che ci sono io che qualche volta, qualche notiziola ve la do 🙂

Salerno Smiling Peole
Foto: amater.it (edited)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.