Handball: La Jomi è Campione d’Italia. A Salerno lo scudetto!

jomi salerno,campione d’italia,sassari handball,nasta,coppola,lamberti,ettaqi,avram,federspieler,arishina,palestra palumbo salerno,scudetto pallamano 2013,scudetto handball 2013,campione d'italia handball 2013,onnis,video jomi salerno,video finale scudetto salerno sassari,gare 3 handball femminileLa Jomi Salerno è campione d’Italia per la terza volta. Il team salernitano ha coronato una stagione straordinaria battendo in una tiratissima finale il Sassari, avversario mai domo e di grande spessore agonistico. Il successo è arrivato a coronamento di una splendida giornata di sport davanti a un migliaio di salernitani letteralmente impazziti per la bella ed avvincente finalissima.
La partenza è degna di una finalissima scudetto. Nasta recupera in extremis capitan Coppola ma decide di utilizzarla solo in fase d’attacco come pivot, alternandola con Lamberti in una sorta di staffetta volante. Sassari va subito sul 2-0, Salerno si scuote e si riporta immediatamente in parità. La partita è equilibratissima, il risultato viaggia sul filo del rasoio. Ogni qual volta Sassari prova a mettere la testa avanti, Salerno ribatte. Il clima agonistico è elevato, il punteggio è basso ed i gialli fioccano. Il sospirato pareggio arriva al 9’ grazie ad Ettaqi, seguito subito dopo dal primo vantaggio della gara per la Pdo grazie ad un micidiale uno due firmato Avram e Federspieler (10-8 al 7’).  Una gioia effimera visto che Arishina con un paio di magie trascina Sassari al contro break e riporta avanti le ospiti (10-12 al 3’). Ancora Federspieler limita i danni e la prima frazione si chiude sul vantaggio minimo di Sassari (12-13). Manca un minuto, Sassari ha la palla dello scudetto. A 44’’ dalla fine la svolta. Onnis, la veterana delle sarde, si procura un quattro metri che lei stessa s’incarica di battere. Cala il silenzio sulla Palumbo. Onnis contro Prunster.
L’estremo difensore altoatesino ipnotizza il capitano sardo parando di piede, la respinta è corta la palla rotola ancora tra le mani di Onnis che tira ma davanti a sé trova ancora una immensa Prunster che para ancora  e da il la al contropiede. La palla finisce ad Avram che con potenza e classe realizza, a 19’’ dalla sirena, la rete del 26-25 per la Jomi. La Palumbo esplode, il traguardo si sta materializzando nella maniera più bella ed emozionante. Sassari ci prova ma la Jomi si difende con le unghie e i denti fino alla sirena. L’invasione di campo pacifica viene però stoppata dagli arbitri che fischiano un sette metri per le sarde. E’ l’ultima emozione di una finale thrilling: Arishina trova il muro di Salerno che così conquista lo scudetto 2013. Salerno impazzisce, è ancora tricolore. (Fonte: pdosalerno.it)

jomi salerno,campione d’italia,sassari handball,nasta,coppola,lamberti,ettaqi,avram,federspieler,arishina,palestra palumbo salerno,scudetto pallamano 2013,scudetto handball 2013,campione d'italia handball 2013,onnis,video jomi salerno,video finale scudetto salerno sassari,gare 3 handball femminileSalerno Smiling People
Foto: *Maxio75 on Pinterest
Video: *Maxio75 on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Handball: Jomi Salerno si aggiudica gara uno di finale scudetto!

handball salerno,jomi salerno,handball femminile,pallamano femminile,scudetto pallamano femminile,finale scudetto handball italia,salerno campione d'italia,palestra palumbo salerno,sassari handball, Pina Napoletano,Avram, federspieler, Pruenster, Klimek, Madella, Lamberti, Diome e Ettaqui, Alperan-Scevola,  Missione compiuta alla Palumbo, la Jomi Salerno si aggiudica nettamente gara uno di finale scudetto con il risultato di 35-27. Il Sassari, giunto a Salerno con propositi bellicosi, forse convinto di poter sbancare il catino della Palumbo, ridotto ai minimi termini. Merito di una prestazione collettiva impeccabile, di un gruppo capace di superare senza affanni i pochi momenti critici. Fanno festa i circa 1000 spettatori che hanno gremito l’impianto del torrione in ogni ordine di posto, partecipando con emozione e grande calore ad una gara bella, spettacolare e avvincente. Già costretta a rinunciare al prezioso apporto di Pina Napoletano, la Jomi è stata costretta a fare a meno, a metà del primo tempo, anche del capitano Coppola. Assenza pesante ben sopperita da una strepitosa Avram capace di interpretare con autorevolezza anche un ruolo non abituale. Ispirata in Federspieler, autrice di 14 realizzazioni, sicura in Pruenster e Klimek, esplosiva con Madella, Lamberti, Diome e Ettaqui, la squadra salernitana non ha avuto particolari difficoltà a gestire la gara anche nei pochi momenti durante i quali il Sassari ha provato a rialzare il capo. Archiviata la gara d’andata, sabato in Sardegna il match di ritorno. La Jomi ha il “paracadute” della gara di Bella da disputare, eventualmente in casa, ma l’obiettivo è quello di chiudere i conti e assicurarsi lo scudetto, già sabato prossimo.
Jomi Salerno: Federspieler 14 , Avram 6, Klimek 5, Ettaqi 3, Coppola 1, Madella 2 , Prunster, Diome 1 , Lamberti 3, De Santis, Ferrentino , Iacovello, Ragone. All: Giovanni Nasta
Sassari: Onnis 6, Contini 3, Furlanetto 4, Giudice, Bergallo, Albertini 2, Arishina 6, Cozzi 1, Belardinelli 1, Belotti 4, Falchi, Morreale. All. Carlo Baroffio
P.T. 16- 9 Risultato finale 35-27 – Arbitri: Alperan-Scevola” (pdosalerno.it)

handball salerno,jomi salerno,handball femminile,pallamano femminile,scudetto pallamano femminile,finale scudetto handball italia,salerno campione d'italia,palestra palumbo salerno,sassari handball, Pina Napoletano,Avram, federspieler, Pruenster, Klimek, Madella, Lamberti, Diome e Ettaqui, Alperan-Scevola,  Salerno Smiling People
Foto: pallamanoitalia.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

E’ finale scudetto per l’ITC Ceramiche Salerno

Itc ceramiche salerno.jpgStraordinaria la prestazione di sabato offerta al caloroso pubblico del Palumbo dalle “guerriere” dell’Itc Ceramiche Salerno. Quella ottenuta in gara due di semifinale scudetto è stata la vittoria di un  gruppo che non ha mai abbassato la testa davanti ad un Teramo per nulla intenzionato a mollare. Reazione d’orgoglio, prova di carattere, per le ragazze terribili di Neven Andreasic hanno dominato la gara per tutti i tesissimi 60 minuti guadagnando, così, per il secondo anno consecutivo, il diritto a partecipare alla Finale Scudetto dove, a partire da sabato sette maggio, contro il Sassari, potranno difendere il titolo conquistato l’anno passato.
La prestazione offerta dalla squadra – commenta il patron Mario Pisapiaè stata superiore di gran lunga le nostre aspettative e ora possiamo difendere il titolo contro un Sassari che in campionato è stato sempre davanti  a noi.  Il pronostico sulla carta vede il Sassari favorita, ma l’ITC Ceramiche con queste due gare, ha dimostrato di essere viva e che può ancora realizzare l’impresa. Sabato – continua – nel nostro impianto, la Palumbo, davanti ai nostri eccezionali tifosi, sono sicuro che la squadra saprà dar vita da una straordinaria prestazione.

ITC handball salerno.png

Sabato sette maggio la Palumbo ospiterà Gara Uno di Finale, il ritorno in Sardegna la settimana successiva. “Non vogliamo pensare alla gara in Sardegna – conclude il Presidente – dobbiamo preparare la gara di andata. Come società ci fa enormemente piacere, al di là della vittoria. la qualità della prestazione offerta contro Teramo. Si è giocata una pallamano bella e spettacolare, giustificando la scelta del cambio allenatore, la mano di Andreasic si vede. Un ringraziamento particolare a nome della società, a tutti gli atleti e atlete del settore giovanile, alletrofei.png ragazze della “Borrelli” di Santa Maria La Carità, al gruppo di Castel San Giorgio e ai giovanissimi atleti e alle famiglie della scuola di handball della Palumbo. Aver portato così tante famiglie alla Palumbo è per noi motivo di grande orgoglio, dimostra che la società, a costo di grandi sacrifici, riesce ad ottenere grandi risultati tecnici e straordinaria promozione sul territorio. Ci andiamo a giocare questa finale scudetto con la consapevolezza di aver fatto il massimo. Ora soltanto il campo potrà dire chi tra noi e il Sassari merita di aggiudicarsi il tricolore”.
E a rendere omaggio all’ennesima grande impresa dell’ITC Ceramiche ha provveduto anche il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca che in visita allo stabilimento dell’ITC Ceramiche per portare il saluto dell’amministrazione comunale alle maestranze dell’azienda retta da Nino Belladonna, ha voluto, a nome della comunità salernitana, ringraziare il team guidato da Neven Andreasic per il grande risultato conquistato. “Salerno – ha dichiarato il sindaco De Luca – è orgogliosa di questa realtà, di queste splendide ragazze che portano in alto della nostra comunità e lo fanno sempre con orgoglio e gran classe. L’ITC Ceramiche, sia a livello industriale che a livello sportivo, è un esempio della Salerno che lavora e che produce. Sono certo che anche quest’anno tutti gli sportivi si stringeranno intorno alle nostre atlete per rivivere le splendide sensazioni dello scorso mese di maggio”. (fonte: pdosalerno.it)

Salerno Smiling People
Foto: pdosalerno.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Salerno campione d’Italia. Lo scudetto all’ITC

ITC.jpgL’esplosione di gioia dei tanti tifosi accorsi alla palestra Palumbo, gremita in ogni ordine di posto, accoglie ed abbraccia l’impresa della ITC Ceramiche Salerno, squadra di Handball femminile salernitana che conquista il titolo italiano, riportando lo scudetto a Salerno dopo un’emozionante gara 3 contro le ragazze della Leadercoop Teramo.
Si tratta di una vera e propria impresa frutto di una programmazione seria e di un predominio tecnico che è venuto fuori durante tutto l’arco della stagione, finale compresa. Il match si è concluso con il risultato finale di 33 a 26, con un secondo tempo da parte delle ragazze salernitane praticamente perfetto, a dimostrazione della forza che già era emersa nella regular season 2009/2010.
La squadra di Adrijana Prosenjak si laurea così campione d’Italia, un titolo che inorgoglisce e riscatta Salerno ed iTifosi_Salerno.jpg salernitani, feriti ed umiliati dalla vergognosa stagione calcistica della Salernitana Calcio. Il grazie a queste splendide ragazze è il grazie di una città intera, ragazze che nel silenzio che solo gli sport “minori” ingiustamente riescono a portarsi dietro, sono riuscite a farci sentire per l’ennesima volta orgoliosi di Salerno. Grazie di cuore.
In calce al post sarà possibile assistere alla festa scudetto dell’ITC Ceramiche Salerno, grazie ad un video dell’emittente locale Salernitana TvOggi Salerno con una telecronata emozionante di Marcello Festa, video tutto da vedere e gustarsi fino in fondo. Questo invece il tabellino ufficiale di gara 3:

ITC CERAMICHE SALERNO: Borozan, Anissenkova 3, Bandiera, Coppola 1, Crvenkovska 10, Ettaqui 3, Fiederspieler 8, Napoletano, Pastore, Pavlyk 5, Vjunate 3, Ruggia. Coach: Prosenjak
LEADERCOOP TERAMO: Giona, Furlanetto, Cavenaghi 1, Dorovic 9, Giannoccaro 1, Gianlorenzi 1, Palarie 7, Pistelli 2, Profili 2, Rofi 2, Uvarovska. Coach: D’Antonio
ARBITRI: Alperan e Scevola
(Fonte tabellini: TvOggiSalerno.it)

Fabrizio Raffa.jpgPrevisioni Meteo Salerno (lunedì 24 Maggio – martedì 25 Maggio) a cura di Fabrizio Raffa:
“Prima di parlare del tempo che riguarderà le prossime 48 ore, è doveroso soffermarmi sull’impresa dell’ ITC ceramiche e del  secondo scudetto conquistato Sabato scorso. Una cavalcata verso il tricolore che mi ha visto protagonista in prima persona e posso dirvi della competenza e delle indiscusse doti morali che questa società e tutte le ragazze posseggono. Grazie Marjia, Daniela, Nadia, Oxy, Natalia, Bibi, Antonella, Sandra, Rafika, Sonny, Lucia, Pina, Dania, Laura e tutti i membri societari. Adesso torniamo al tempo che farà nelle giornate di Lunedì e Martedì. Inizio settimana che, vista la vittoria delle ragazze, sarà caratterizzato da una fase molto stabile con tanto sole e temperature in rialzo. Ancora qualche locale annuvolamento associato a piogge di breve durata nel corso del pomeriggio. Da Martedì maggiore stabilità inibirà il formarsi di celle termoconvettive (niente temporali pomeridiani). Venti deboli o moderati da SW. Temperature in rialzo con valori che potranno raggiungere anche i 24 °C.”

Salerno Smiling People
Foto: Video on YT by SalernoPallamano Immagini video di TvOggiSalerno

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.