[EVENTO RINVIATO] Il 22 dicembre, la “Notte Bianca Medievale” a Mercatello, Pastena e Torrione

notte bianca natale salerno,notte,bianca,cidec,salerno,notte bianca zona orientale salerno,natale a salerno,zona orientale salerno,notte bianca medievale,pastena,torrione,mercatello,duca d’arechi,giocolieri,giullari,sbandieratori,rievocazione di antichi mestieri,piatti tipici della tradizione salernitana,giacomo la marca,via ventimiglia e via madonna di fatima,villa carrara salerno,piazza monsignor grasso,falconieri del re,gli sbandieratori di cava dei tirreni,concerti di musica a cappella,accampamento degli armigeri,piazza della libertà salerno,trampolieri del teatro del ramino di castigliano,il contrapasso salerno,giullar cortese di firenze,iannatampe,archibugieri di cava,fiabe di natale,dante e beatriceATTENZIONE EVENTO RINVIATO – AGGIORNAMENTO DEL 20/12/2012:
La Notte bianca è stata rinviata a data da destinarsi. Pubblichiamo oggi, giorno in cui è stato ufficializzato il rinvio dell’evento (20/12/2012 ore 16:00), la comunicazione ufficiale consultabile sul Sito della Cidec
La Cidec provinciale di Salerno comunica il rinvio a data da destinarsi della Notte Bianca Medievale prevista per il 22 dicembre nella zona orientale di Salerno. Le avverse previsioni meteo e problemi logistici hanno causato lo spostamento dell’evento. “La manifestazione è stata solo posticipata – spiega il presidente provinciale della Cidec, Giacomo La Marca – le avverse previsioni meteo e alcuni problemi logistici consigliano il rinvio della manifestazione, anche per scongiurare difficoltà legate al traffico. La chiusura alle auto nella zona orientale, in caso di maltempo, creerebbe non pochi problemi alla circolazione alla vivibilità nella zona. Abbiamo dunque deciso di rinviare la manifestazione, probabilmente per l’avvio dei saldi”.” (Cidec)

 ‘E’ ufficiale: il 22 dicembre la zona orientale di Salerno ospiterà la Notte Bianca Medievale, promossa dalla Cidec. Sarà rievocato lo storico arrivo a Salerno del Duca D’Arechi con oltre 250 figuranti, giocolieri, giullari e sbandieratori. Una manifestazione imponente che, oltre al suggestivo corteo che animerà le strade della zonanotte bianca natale salerno,notte,bianca,cidec,salerno,notte bianca zona orientale salerno,natale a salerno,zona orientale salerno,notte bianca medievale,pastena,torrione,mercatello,duca d’arechi,giocolieri,giullari,sbandieratori,rievocazione di antichi mestieri,piatti tipici della tradizione salernitana,giacomo la marca,via ventimiglia e via madonna di fatima,villa carrara salerno,piazza monsignor grasso,falconieri del re,gli sbandieratori di cava dei tirreni,concerti di musica a cappella,accampamento degli armigeri,piazza della libertà salerno,trampolieri del teatro del ramino di castigliano,il contrapasso salerno,giullar cortese di firenze,iannatampe,archibugieri di cava,fiabe di natale,dante e beatrice orientale fino a notte inoltrata, vedrà la presenza di stand di prodotti gastronomici, mercatini natalizi animati da giocolieri, falconieri ed arcieri, una locanda che proporrà i piatti tipici della tradizione salernitana e la rievocazione di antichi mestieri, dal lanaioli al fabbro, dal sellaio al setaio al cartaio. “Ricreeremo questa atmosfera medievale – ha notte bianca natale salerno,notte,bianca,cidec,salerno,notte bianca zona orientale salerno,natale a salerno,zona orientale salerno,notte bianca medievale,pastena,torrione,mercatello,duca d’arechi,giocolieri,giullari,sbandieratori,rievocazione di antichi mestieri,piatti tipici della tradizione salernitana,giacomo la marca,via ventimiglia e via madonna di fatima,villa carrara salerno,piazza monsignor grasso,falconieri del re,gli sbandieratori di cava dei tirreni,concerti di musica a cappella,accampamento degli armigeri,piazza della libertà salerno,trampolieri del teatro del ramino di castigliano,il contrapasso salerno,giullar cortese di firenze,iannatampe,archibugieri di cava,fiabe di natale,dante e beatricespiegato il presidente provinciale della Cidec, Giacomo La Marca – per animare la zona orientale e attrarre turisti e visitatori, sperando, ovviamente, di dare una mano, in questo modo, al commercio, in vista delle festività natalizie. E’ un’idea molto bella, di grande impatto che, siamo certi, richiamerà migliaia di curiosi”. Per la manifestazione sarà chiusa al traffico veicolare la strada nazionale da Mercatello a Torrione dalle ore 18,00 del giorno 22 fino alle ore 3,00 del giorno 23 dicembre. Chiusura al traffico veicolare dalle ore 7,00 del 22 dicembre fino alle ore 2,00 del giorno 24 dicembre in via IV Settembre 1860 (Villa Carrara) dove saranno visitabili le locande del medioevo installate lungo Via Ventimiglia e Via Madonna Di Fatima.

notte bianca natale salerno,notte,bianca,cidec,salerno,notte bianca zona orientale salerno,natale a salerno,zona orientale salerno,notte bianca medievale,pastena,torrione,mercatello,duca d’arechi,giocolieri,giullari,sbandieratori,rievocazione di antichi mestieri,piatti tipici della tradizione salernitana,giacomo la marca,via ventimiglia e via madonna di fatima,villa carrara salerno,piazza monsignor grasso,falconieri del re,gli sbandieratori di cava dei tirreni,concerti di musica a cappella,accampamento degli armigeri,piazza della libertà salerno,trampolieri del teatro del ramino di castigliano,il contrapasso salerno,giullar cortese di firenze,iannatampe,archibugieri di cava,fiabe di natale,dante e beatrice

IL PROGRAMMA
 Il Corteo Storico partirà da Piazza Monsignor Grasso alle ore 19.30 e attraverserà tutta la zona orientale fino a Torrione per poi rientrare a Mercatello alle ore 23.30. Ci saranno i Falconieri del Re, musici itineranti, gli sbandieratori di Cava dei Tirreni. In tutta la zona si terranno Concerti di musica a cappella. In Piazza della Libertà sarà allestito l’accampamento degli armigeri mentre in Piazza Caduti Civili di Brescia si esibiranno i trampolieri del Teatro Del Ramino di Castigliano, i ragazzi dell’associazione Il Contrapasso con lo Spettacolo di danzatori popolari e canti medioevali e il Giullar Cortese di Firenze. In Piazza G. Gloriosi gli artisti del fuoco “Iannatampe’”, gli archibugieri di Cava e spettacoli musicali animeranno il quartiere. In via Marino Freccia spazio alle fiabe di Natale e allo spettacolo Dante e Beatrice. Sabato 22 e domenica 23 dicembre resteranno visibili al pubblico le locande del Medioevo lungo via VI Settembre 1860 (Villa Carrara), via Ventimiglia e via Madonna di Fatima.‘ (cidec.it)

qr code; codice qr, codici qr, codici a barre, codice a barre, codici a barre quadrati, codice a barre quadratoSalerno Smiling People
Foto: cidec.it; salernomagazine.it
Video: ProduzioniPacifico on Vimeo

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Mercatello, Pastena, Torrione: La Notte Bianca.

salerno notte bianca,pastena,mercatello,torrione,apertura negozi salerno,notte bianca pastena,programma notte bianca salerno,italian bee gees,cover band queen,fausto leali,eleonora giorgi,gianfranco d'angelo,alessandro bolide,benny ronca,rosalia porcaro,x-factor 2010 nathalie,nello iorio,talent show salerno,fiaba del mago di oz,cori gospel salernoSabato 3 dicembre 2011:La lunga serata inizierà alle ore 18,00 quando nei giardini di Villa Carrara, il M.tro Raffaello Galibardi, dirigerà l’Orchestra MUSIKANTEN formata da 60 piccoli musicistisalerno notte bianca,pastena,mercatello,torrione,apertura negozi salerno,notte bianca pastena,programma notte bianca salerno,italian bee gees,cover band queen,fausto leali,eleonora giorgi,gianfranco d'angelo,alessandro bolide,benny ronca,rosalia porcaro,x-factor 2010 nathalie,nello iorio,talent show salerno,fiaba del mago di oz,cori gospel salerno con la direzione artistica del M.tro Antonio Proto.
Quattro i palchi allestiti, a Mercatello in P.zza M. Grasso, si esibiranno alle ore 20,30 gli ITALIAN BEE GEES, alle ore 22,30 direttamente dal programma TV “Bambine Cattive” la comicissima ROSALIA PORCARO, alle ore 00,30 sarà la volta della vincitrice di X-FACTOR 2010 NATHALIE e alle 1,30 la salerno notte bianca,pastena,mercatello,torrione,apertura negozi salerno,notte bianca pastena,programma notte bianca salerno,italian bee gees,cover band queen,fausto leali,eleonora giorgi,gianfranco d'angelo,alessandro bolide,benny ronca,rosalia porcaro,x-factor 2010 nathalie,nello iorio,talent show salerno,fiaba del mago di oz,cori gospel salernoCover salernitana dei QUEEN. Presenterà la salernitanissima Nunziasalerno notte bianca,pastena,mercatello,torrione,apertura negozi salerno,notte bianca pastena,programma notte bianca salerno,italian bee gees,cover band queen,fausto leali,eleonora giorgi,gianfranco d'angelo,alessandro bolide,benny ronca,rosalia porcaro,x-factor 2010 nathalie,nello iorio,talent show salerno,fiaba del mago di oz,cori gospel salerno Schiavone.
A Piazza della Libertà a Pastena, alle ore 20,30 GIGI e ROSS presenteranno MADE IN SUD, alle ore 22,30 sarà la volta del concerto di FAUSTO LEALI, alle 00,30 saluteranno i salernitani GIANFRANCO D’ANGELO ed ELEONORA GIORGI, all’1,00 toccherà alla COVER di MICHAEL JACKSON.
A Torrione in P.zza G. Gloriosi alle ore 20,30 l’imitatore GIGI VIGLIANI terrà compagnia ai salernitani con il suo Show fino alle ore 22,30 quando sarà la volta di NELLO IORIO direttamente dalla trasmissione TV Colorado. Toccherà poi alle ore 00,15 ad un altro comicissimo, ALESSANDRO BOLIDE, mentre alle ore 00,45 toccherà alla Cover dei PINK FLOYD. La conduzione è affidata ad Andrea salerno notte bianca,pastena,mercatello,torrione,apertura negozi salerno,notte bianca pastena,programma notte bianca salerno,italian bee gees,cover band queen,fausto leali,eleonora giorgi,gianfranco d'angelo,alessandro bolide,benny ronca,rosalia porcaro,x-factor 2010 nathalie,nello iorio,talent show salerno,fiaba del mago di oz,cori gospel salernoVolpe di Radio MPA. In Via Marino Freccia, sempre a Torrione, vicino all’ex Banca Intesa, toccherà al D.J. BENNY RONCA con il KARAOKE ed i TALENT SHOWsalerno notte bianca,pastena,mercatello,torrione,apertura negozi salerno,notte bianca pastena,programma notte bianca salerno,italian bee gees,cover band queen,fausto leali,eleonora giorgi,gianfranco d'angelo,alessandro bolide,benny ronca,rosalia porcaro,x-factor 2010 nathalie,nello iorio,talent show salerno,fiaba del mago di oz,cori gospel salerno tenere compagnia ai quanti amano questo genere musicale. Inoltre, in Via Pietro del Pezzo – Via Madonna di Fatima ed in Via Ventimiglia Artisti da Strada, Mascotte allieteranno la serata con i loro spettacoli. L’Associazione YO YO su tutta Via Trento animerà la serata con Mangiafuochi, Trampolieri e Ballon Art. In Piazza Caduti Civili di Brescia, la Cooperativa Alba Lavorativa presenterà cori di Gospel e la fiaba del Mago di OZ, mentre sarà possibile visitare, le Auto personalizzate a cura dei Power Turing Club Salerno.
‘ (fonte: cidec.sa.it)

salerno notte bianca,pastena,mercatello,torrione,apertura negozi salerno,notte bianca pastena,programma notte bianca salerno,italian bee gees,cover band queen,fausto leali,eleonora giorgi,gianfranco d'angelo,alessandro bolide,benny ronca,rosalia porcaro,x-factor 2010 nathalie,nello iorio,talent show salerno,fiaba del mago di oz,cori gospel salerno

Salerno Smiling People
Foto: nathaliemusic.it; cdn.blogsfere.it; ultracomici.it; secoloditalia.it; vanityfair.it; 123people.it
Video: NathalieVEVO on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

La sai l’ultima?

 

bal2.jpgQuando ho accettato l’incarico da parte di Virgilio di raccontare della mia bella città, oltre a sentirmi onorato e a valutare, come sono solito fare, se ne fossi capace e degno, avevo delle forti remore per quello che riguardava la seriosità degli argomenti che nel tempo sarei andato a trattare.
Ho sempre avuto la passione della scrittura, passione che mi ha portato tempo fa ad aprire un blog sulla piattaforma Live di Msn, grazie al quale sono stato contattato. In questo blog scrivevo di accadimenti quotidiani cercando di trattarli con occhio ironico (qualcuno diceva che ci riuscivo anche bene). Quindi, non volendo annoiare oltremodo con questa premessa, fra le mie “paure” c’era (e c’è ancora) quella di annoiarmi ed in qualche modo snaturarmi senza poter far uso dell’ironia che da sempre mi contraddistingue….. ma, con mio sommo stupore, mi son dovuto ricredere, poichè spesso quelli che sono gli accadimenti seriosi da trattare, sono molto più comici di quanto io stesso ed altri comici di professione potremmo raccontare e caricaturare.
Un esempio di quanto sto raccontando oggi è il provvedimento di divieto di balneazione adottato dal Comune di Salerno, in primis dal nostro primo cittadino onorevole Vincenzo De Luca, il giorno, udite udite, 1 settembre (non è un errore, si tratta proprio di settembre, nono mese dell’anno), volto alla salvaguardia e alla tutela dei cittadini salernitani, poichè da alcune analisi dell’ARPAC (Agenzia Regionapre Protezione Ambientale della Campania), le acque cittadine risultano inquinate, per cui tale provvedimento era un atto dovuto! …. a settembre? Dopo un’estate salernitana in cui le segnalazioni di mare putrido sono state a cadenza quotidiana (anche questo blog ha trattato l’argomento più volte qui e qui) e quando le risposte da parte degli enti preposti ai cittadini inferociti erano rassicuranti (quando qualcuno si degnava di rispondere)? L’Arpac stesso, ha più volte comunicato che non c’erano rischi, mentre il primo cittadino è restato totalmente in silenzio sulla questione, rompendolo soltando il primo settembre con la disposizione del divieto di balneazione (magari di ritorno dalle sue ferie).
Ho sempre voluto tenermi lontano dalla politica e così farò ancora per il futuro, ma quando la comicità di chi ci rappresenta e di chi dovebbe vegliare sulla nostra salute supera i livelli di ilarità sconfinando dalla politica stessa e regalandoci perle degne dei migliori comici di Zelig, allora continuerò a parlare anche di politica e di personaggi che amano rendersi zimbelli….. che poi, detto fra noi, altro che comicità … qui c’è da piangere.
Con quanto detto, chiudo su questo blog il capitolo “mare inquinato a Salerno”, sperando di non parlarne più (significherebbe che qualcosa è stata concretamente fatta), mentre mi raccomando… che non vi salti in mente di andare a fare un bagno in questi giorni durante la vostra pausa caffè a lavoro! Ne va della vostra salute.

NB: poichè non è nel mio stile chiacchierare e scrivere tanto per creare un nuovo post, a prova di quanto affermato in questo post, vi lascio con un breve video di mia proprietà girato con il mio n97 il 25 luglio 2009, proprio a prova di quanto detto. Questo video e le relative foto furono inviate agli organi di stampa locali, che ad onor di cronoca, diedero spazio a questa segnalazione. Dopo la mia segnalazione e quella di tanti altri cittadini, l’ARPAC effettuò i rilevi del caso, stabilendo la totale balneabilità delle acque cittadine, fatto salvo poi, come sopra descritto, segnalare l’impossibilità di balneazione soltanto il primo settembre 2009. Spesso, come in questo caso, le immagini riescono a sintetizzare la situazione più di qualsiasi parola.

 

Salerno Smiling People
Foto: Picasaweb (edited)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Ladies and gentlemen: il Chiavicone!

chiavicone.JPGOggi vi presento una celebrità di Salerno, un simbolo (ahimè) che in una parola (il suo nome) si autodescrive, quasi si autocelebra e che ormai da anni ben definisce e delimita una zona costiera cittadina che è formata dall’unione di 3 quartieri (Torrione, Pastena e Mercatello).
Una celebrità che spesso mi fa venire in mente un pezzo brillante di cabaret di Paolo Migone, noto comico di Zelig, il quale, in un monologo che parlava dei single e della loro vita, raccontava del sacchetto di spazzatura in cucina, appeso alla maniglia della finestra, le cui dimensioni crescevano di giorno in giorno, senza che il single stesso si preoccupasse di buttarlo mai……. “Lo vedi crescere di giorno in giorno …. che fai lo butti? No, gli dai un NOME! MARIO!!” …. e così è stato anche per questa celebrità totalmente nostrana. Che si fa? Lo si abbatte? No, gli diamo un nome ….. : IL CHIAVICONE! 😀
Trattasi, volendo cimentarsi nella descrizione, di varie strutture in cemento dislocate sull’arenile salernitano e antistanti, anzi ubicate proprio sul litorale cittadino, di forma cubica, la cui struttuta trova conclusione naturale a filo di mare. Nel tratto conclusivo, tali strutture perdono la parte di copertura superiore, volgendo lo sguardo al cielo e inclinandosi ad angolo acuto con l’arenile stesso, fino quasi a scomparirvi…. detto più semplicemente, condotti di acque reflue (ma in realtà non si è mai saputo) che sversano a mare durante i giorni piovosi.
Un insieme di strutture, quindi, che già solo alla vista provocano un fastidio enorme e che ormai fanno talmente parte del patrimonio cittadino, che l’occhio quasi non ci fa più caso. Ma, un conto è non farci più caso, un altro è che, con l’erosione dell’arenile Salernitano che avanza di anno in anno (fra un po’ il sole lo prenderemo sulla Statale), tali strutture, oltre ad essere di un antiestetico allucinante (e mi fermo al solo fattore estetico, tralasciando appositamente l’igienico) impediscono anche la classica passeggiatina estiva sul bagnasciuga, costringendo a vere e proprie scalate chi vuol raggiungere il tratto di spiaggia separato dal Chiavicone.
In ogni caso, moralista e populista non lo sono mai stato, nè tantomeno ho le competenze necessarie per capire se il Chiavicone è necessario o meno a questa città, ma spesso mi chiedo come mai nessuno sollevi più la questione e come mai nel tempo si è preferito adottarlo tacitamente, piuttosto che cercare qualche alternativa almeno gradevole all’occhio; …..per la serie “ogni scarrafone è bello a mamma soja”.

Salerno Smiling People
Foto: *MAleSSIaMO®

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.