Salerno e Piazza della Libertà.

Piazza_liberta.jpgAl momento è solo un plastico, che riproduce in scala quella che sarà la più grande piazza fronte mare di tutta Europa, ma da giorni i salernitani ne fanno un gran parlare.

Piazza della Libertà, sorgerà nella zona occidentale della città campana, ridisegnando il volto di Salerno a completamento di un processo di urbanizzazione di un ventennio caratterizzato dalla riqualificazione di zone e quartieri da troppi anni dimenticati.

Dicevamo di un plastico, visibile presso la Galleria del Corso, capace di accendere le fantasie di tanti, ma al tempo stesso di sollevare polemiche e perplessità. Un’opportunità di crescita economica e sociale, oppure una cattedrale nel deserto che poco si sposa con l’attuale conformazione della città?

Il Crescent, progettato dall’architetto catalano Bofill, al momento ha sicuramente il merito di aver acceso un dibattito in città, che come spesso accade in questi casi, ha generato una netta frattura fra i partiti “Pro-Crescent” ed i “No-Crescent”, dibattito che trova spunti di riflessione ed il naturale prosieguo anche sul web, per mezzo degli immancabili gruppi su Facebook, sui Forum di discussione della città e sui blog.

Naturale completamento di un Lungomare fra i più belli d’Italia oppure un mostro di cemento interposto fra le due costiere salernitane, amalfitana e cilentana patrimonio naturale mondiale?

 

Salerno Smiling People

 

(foto: comune Salerno)