“Crocifisso ritrovato”, prolungata l’apertura dell’Archeologico fino alle ore 20

fiera del crocifisso ritrovato,centro storico della città,amministrazione provinciale,museo archeologico provinciale di salerno,complesso san benedetto,laboratorio di oreficeria “oggi creo gioielli antichi”, Associazione Erchemperto salerno, Pinacoteca provinciale di Salerno , Castello di Arechi,Area archeologica estrusco-sannitica di Fratte, Museo provinciale della ceramica presso Villa Guariglia a Raito,Museo di Villa De Ruggiero,  Museo archeologico provinciale della Lucania occidentale a Padula, 1° maggio Salerno, primo maggio a salerno,  In occasione della tradizionale “Fiera del crocifisso ritrovato” che coinvolge il centro storico della città, l’Amministrazione provinciale ha previsto un’apertura prolungata per il Museo archeologico provinciale di Salerno che ha sede nel complesso San Benedetto. Il sito, dunque, sarà accessibile al pubblico dalle ore 9,00 alle 20,00 di sabato 27 e domenica 28 aprile. Nel piazzale antistante il Museo, infatti, in entrambe le giornate a partire dalle ore 18,30 si svolgerà il laboratorio di oreficeria “Oggi creo gioielli antichi”, che si ispira dalle collezioni archeologiche e sarà curato dall’Associazione Erchemperto. «Con questa iniziativa la Provincia di Salerno conferma la sua disponibilità a collaborare con altre istituzioni per la realizzazione di sempre nuove occasioni di scoperta del nostro patrimonio culturale – spiega l’assessore al Patrimonio, Cultura e Beni culturali, Matteo Bottone – Fare sinergia sulla cultura, in effetti, dovrebbe costituire un imperativo morale per quanti, amministratori pubblici e privati, operano in questo delicato settore, mossi dalla consapevolezza di essere i custodi di straordinarie ricchezze che sono poste alla base dell’identità stessa delle nostre comunità». Anche per giovedì 25 aprile è prevista l’apertura straordinaria di sette siti museali: sono il Museo archeologico provinciale di Salerno (ore 9,00-19,00), la Pinacoteca provinciale di Salerno (ore 9,00-15,30), il Castello di Arechi (ore 9,00-17,00), l’Area archeologica estrusco-sannitica di Fratte (ore 9,00-17,00), il Museo provinciale della ceramica presso Villa Guariglia a Raito (ore 9,00-15,30), il Museo di Villa De Ruggiero (Raap) a Nocera Superiore (ore 9,00-17,00) e il Museo archeologico provinciale della Lucania occidentale a Padula (ore 9,00-15,30). A fronte delle numerose richieste pervenute, inoltre, per mercoledì 1° maggio la Provincia ha disposto un’ulteriore apertura straordinaria del Museo archeologico provinciale di Salerno, dalle ore 9,00 alle 14,00.” (provincia.salerno.it)

fiera del crocifisso ritrovato,centro storico della città,amministrazione provinciale,museo archeologico provinciale di salerno,complesso san benedetto,laboratorio di oreficeria “oggi creo gioielli antichi”, Associazione Erchemperto salerno, Pinacoteca provinciale di Salerno , Castello di Arechi,Area archeologica estrusco-sannitica di Fratte, Museo provinciale della ceramica presso Villa Guariglia a Raito,Museo di Villa De Ruggiero,  Museo archeologico provinciale della Lucania occidentale a Padula, 1° maggio Salerno, primo maggio a salerno,  Salerno Smiling People
Foto: campaniameteo.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

La Fiera del Crocifisso Ritrovato

Fiera_del_Crocifisso_2.pngPer questo prossimo week-end è obbligatorio fare una puntatina a Salerno per godersi a pieno il secondo appuntamento con la Fiera del Crocifisso Ritrovato 2010 (Centro storico Salerno 01 – 02 maggio) che, viste le presenze della settimana scorsa (24 – 25 aprile), promette di essere l’evento da non perdere in nessun caso.

Il Programma:
Con il claim “Salerno: Storia e Magia”, la fiera proporrà ai suoi visitatori in oltre 30 siti del centro storico interessati, 150 artisti di strada, due colossali allestimenti storici in abiti d’epoca con la riproposizione di antichi mestieri, 80 stand, artigianato, degustazioni, prodotti tipici.
Di sicuro interesse la “Storia della Seta dal lontano oriente ai nostri mercati medievali”: rievocazione eFiera_Del_Crocifisso.jpg ricostruzione storica in costume della fiera delle antiche arti e mestieri con l’allestimento di una piccola filanda e bachi da seta a cura dell’Associazione Culturale Compagnia del Sipario Medievale di Verona (Piazza Abate Conforti).
Migliaia di piantine e di fiori arricchiranno il centro storico, trasformandolo in un ridente e verdeggiante borgo medievale. In piazza Portanova,  ci sarà un primo tripudio floreale allestito dalla Coldiretti che ripeterà l’esperimento verde in piazza S. Agostino. Tra il Tempio di Pomona ed il Duomo, la Cia proporrà altri allestimenti floreali e tecniche di arredo urbano con piante pensili e sculture arboree.
Fiera_del_Crocifisso_3.pngRitorna anche quest’anno il singolare servizio navette nel centro storico di Salerno, con l’ape calessino. Per coloro che non volessero affaticarsi troppo sono previste corse in Ape calessino, l’elegante e caratteristico veicolo a tre ruote molto in voga a Capri, che consente appunto di inerpicarsi agevolmente nei vicoli più stretti e impervi. Partenze ogni venti minuti da piazza Alfano I (dinanzi al Duomo) e percorso fino ai Giardini della Minerva e ritorno.
Via Masuccio Salernitano, che anche nel nome rinvia ai fasti della Salerno medievale, si potrà finalmente percorrere per intero ammirando oltre trenta stand di artigianato e prodotti del salernitano.
Tante le possibilità di assaggi e degustazioni, per dare spazio alla tradizione ed alla storia a tavola. In Largo Dogana Regia “’o cuoppo fritt”, caratteristico cono di carta assorbente con la frittura di paranza calda. Poi zeppole, dolci della festa, e nel Giardino della Minerva “Le tisane del Selvatico” preparate con le erbe officinali. A piazza Tempio di Pomona i prodotti diminerva.jpg eccellenza della flotta tonniera salernitana.
“Giocando con Barliario” animazione per bambini a cura di “Briciole in Festa” di Livia Scelza. Artisti di strada in tutta la città: statue viventi, clown, menestrelli, saltimbanchi, giocolieri, trampolieri, mangiafuoco, giullari, cantastorie
Ci sarà inoltre la possibilità di riscoprire il sentiero verso il castello:
“Il cammino dei Principi”, itinerario guidato: Partenza dal giardino della Minerva salendo il Plaium Montis e percorrendo l’itinerario che si snoda a ridosso delle mura medievali che circondano il parco, si giungerà al castello d’Arechi.
Giardino della Minerva: 1 maggio ore 10:30 “Il sentiero di Arechi”, itinerario guidato lungo il Monte Bonadies. Ogni 20 minuti, nei giorni della Fiera dal Duomo di Salerno partenze in ape calessino, visita al Giardino della Minerva.
In conclusione, in occasione della Fiera del Crocifisso, apertura straordinaria e continuata di due teche museali che offrono uno spaccato della medicina e della scuola medica che tanto hanno reso famosa Salerno nel mondo in epoca medievale: Palazzo Galdieri, Museo Roberto Papi dal 24 aprile al 2 maggio ore 9-13 / 15:30-19: itinerari storico artistici a cura della Fondazione Scuola Medica Salernitana. Chiesa di San Gregorio, Via Mercanti n. 74 dal 24 aprile al 2 maggio ore 9 – 13:30/ 15:30 – 19: Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana.

mare.pngUn programma davvero ricco ed interessante, assolutamente da non perdere. Per gli amici che visiteranno Salerno in occasione della Fiera del Crocifisso, il mio consiglio è quello di non riversarsi nelle strade del centro per non rimanere intrappolati nel traffico, soprattutto  in considerazione dell’imbottigliamento che si è verificato il fine settimana scorso. L’ideale sarebbe programmare la visita a Salerno in treno (la stazione è davvero un punto strategico per godersi a pieno tutta la passegiata) mentre per chi non può utilizzare il treno, ricordo la possibilità di parcheggiare in via Ligea (per coloro i quali vengono da nord) e nei pressi del Grand Hotel Salerno (per gli amici che vengono da Sud). Il centro storico dista davvero poco dai due punti indicati.
Prima dei saluti, uno sguardo attento va sicuramente alle previsioni del tempo di Fabrizio. A quanto pare questo week-end riserverà la possibilità a molti salernitani e non di inaugurare la stagione balneare 2010 con il primo bagno e la prima tintarella targata estate 2010!
Appuntamento con il post di lunedì prossimo.

FB1.jpgSPECIALE previsioni Meteo PRIMO Maggio Salerno (venerdì 30 Aprile – sabato 01 Maggio – domenica 02 Maggio) a cura di Fabrizio Raffa:
“Come già anticipato nella passata edizione, una calda e stabile circolazione ciclonica di matrice africana ci regalerà un primo Maggio all’insegna del sole e delle temperature tardo primaverili. Al Nord e sulle Alpi l’instabilità termica diurna continua a generare violenti acquazzoni, mentre da noi una maggiore stabilità barica inibisce tale fenomeno; quindi anche per le zone interne e appenniniche prevediamo condizioni di tempo generalmente soleggiato. Già dalla giornata di Domenica, però, il tempo potrebbe cambiare a seguito dell’indebolimento dell’anticiclone; infatti l’anticiclone delle Azzorre si sposterà verso Nord causando il blocco delle correnti atlantiche in modo da permettere alle vortice artico di scivolare lungo la valle del Rodano. Tale configurazione permetterà il rigenerarsi di nuovi acquazzoni pomeridiani dovuti all’enorme contrasto termico tra le diverse masse d’aria in gioco. Venerdì e Sabato saranno due giornate splendide all’insegna del Sole e temperature che potranno raggiungere anche i 25 °C. Da Domenica il cielo comincerà ad annuvolarsi. Possibili piogge per inizio settimana. Auguro Buon 1 Maggio a tutti!”

Salerno Smiling People
Foto: erodiale2008 on YT (Video Capt); salernoconventionbureau.it; wplazio.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.