A San Valentino “Dona con il cuore”. Noi ci saremo!

donazione del sangue salerno,donare il sangue,associazioni salernitane,ospedale san leonardo di salerno,esn salerno,rete dei giovani per salerno,dona con amore salerno,volontari,fabbisogno di sangue,esn salerno; rete dei giovani per salerno; arcigay salerno,salerno in moto; legambiente orizzonti salerno; legambiente vall,project life; avalon; federconsumatori salerno; centro la tenda;,zerottonove.it; solosalerno.it; soloperchiamasalerno; 12mesi.it;,salernitana,nicola spissoLa segnalazione di questo inizio settimana riguarda la bella iniziativa alla quale parteciperemo anche noi del Blog di Salerno e che si terrà proprio giovedì 14 febbraio alle ore 9:00 presso l’Ospedale San Leonardo di Salerno. L’invito è rivolto davvero a tutti coloro che vogliano fare un gesto d’amore verso il prossimo, proprio il giorno dedicato agli innamorati. Di seguito i dettagli ed il comunicato stampa integrale:
Giovedi 14 febbraio, alle ore 09.00 presso l’Ospedale San Leonardo di Salerno, giorno dedicato a San Valentino e agli innamorati, Esn Salerno e Rete dei Giovani per Salerno invitano tutte le associazioni salernitane, gli studenti ed i cittadini ad una seconda chiamata collettiva, dopo quella del 24 dicembre scorso, alla donazione del sangue intitolata “DONA CON AMORE“. Un piccolo gesto per ognuno di noi, un grande aiuto per chi ne ha bisogno…”
Perchè donare??
“Il sangue non può essere riprodotto nè si può comprare.. ma possiamo DONARLO!! Due regioni d’Italia ancora non sono autosufficienti.. Lazio e CAMPANIA!!”
Donare il sangue è un gesto di solidarietà… Significa dire con i fatti che la vita di chi sta soffrendo ci preoccupa. Il sangue non è riproducibile in laboratorio ma è indispensabile alla vita, nei servizi di primo soccorso, in chirurgia e nella cura di alcune malattie tra le quali quelle oncologiche e nei trapianti.
Tutti domani potremmo avere bisogno di sangue per qualche motivo. Anche tu.
La disponibilità di sangue è un patrimonio collettivo di solidarietà da cui ognuno può attingere nei momenti di necessità. Le donazioni di donatori periodici, volontari, anonimi, non retribuiti e consapevoli rappresentano una garanzia per la salute di chi riceve e di chi dona.

donazione del sangue salerno,donare il sangue,associazioni salernitane,ospedale san leonardo di salerno,esn salerno,rete dei giovani per salerno,dona con amore salerno,volontari,fabbisogno di sangue,esn salerno; rete dei giovani per salerno; arcigay salerno,salerno in moto; legambiente orizzonti salerno; legambiente vall,project life; avalon; federconsumatori salerno; centro la tenda;,zerottonove.it; solosalerno.it; soloperchiamasalerno; 12mesi.it;,salernitana,nicola spisso

– Le associazioni che partecipano all’iniziativa sono le seguenti:
Esn Salerno; Rete dei Giovani per Salerno; Arcigay Salerno, Salerno in moto; Legambiente Orizzonti Salerno; Legambiente Valle dell’Irno; Discotea; Forum dei Giovani di Baronissi; Forum dei Giovani di Cava; Servizi per i beni culturali; Aegee Salerno; Senza Periferie, Project Life; Avalon; Federconsumatori Salerno; Centro la Tenda; Uds Unione degli Studenti; Progetto Giovani; Salerno Attiva Activa Civitas; Coordinamento provinciale del Forum dei Giovani; DaltroCanto; Federazione Nazionale Impresa Salerno; Agorà Unisa.
– Le testate giornalistiche che partecipano all’iniziativa sono le seguenti:
Zerottonove.it; SoloSalerno.it; SoloperchiAmaSalerno; 12mesi.it; Irnonotizie.it; BlogSalerno; Salerno Web; SalernoRss; SalernoToday.
Per l’evento ci sarà una speciale partecipazione da parte di una delegazione della prima squadra di calcio della città, la U.S. Salernitana 1919!!
“Lunedi 11 febbraio, alle ore 10.30, siete tutti invitati alla conferenza stampa dell’evento DONA CON AMORE, al Centro Sodalis CSV Salerno in Corso Vittorio Emanuele, 58
Vi aspettiamo alla donazione… Un piccolo gesto per ognuno di noi, un grande aiuto per chi ne ha bisogno- Per info e contatti: Referente associazioni salernitane, Luigi Bisogno – Email: luigibisogno1@gmail.com, contatto@giovanisalerno.it – Cell: 333 2631563; Referente Esn Salerno, Simona Lodato – Email: simona.lodato@gmail.com Cell: 328 0044128″

donazione del sangue salerno,donare il sangue,associazioni salernitane,ospedale san leonardo di salerno,esn salerno,rete dei giovani per salerno,dona con amore salerno,volontari,fabbisogno di sangue,esn salerno; rete dei giovani per salerno; arcigay salerno,salerno in moto; legambiente orizzonti salerno; legambiente vall,project life; avalon; federconsumatori salerno; centro la tenda;,zerottonove.it; solosalerno.it; soloperchiamasalerno; 12mesi.it;,salernitana,nicola spissoSalerno Smiling People
Foto: Comunicato Stampa
Video: Maurizio Picerni on YT

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Pallamano femminile: la Jomi Salerno vince la Coppa Italia!

pallamano femminile,handball salerno,soppa italia handball,salernitana,l'aquila,jomi salerno,pdo salerno,sassari,coppa italia,palestra palunbo,finale coppa italia pallamano,napoletano,da veira,porromutoUn weekend sportivo, il primo del 2013, che non poteva concludersi nel migliore dei modi per le squadre cittadine. Infatti, se la Salernitana si prende i 3 punti anche a L’Aquila e si porta a +8 dal terzo posto (ricordiamo che le prime due in classifica saranno direttamente promossepallamano femminile,handball salerno,soppa italia handball,salernitana,l'aquila,jomi salerno,pdo salerno,sassari,coppa italia,palestra palunbo,finale coppa italia pallamano,napoletano,da veira,porromuto,baroffio,nasta nel prossimo campionato di Prima Divisione di LegaPro), le ragazze della Jomi Salerno, battendo il Sassari, vincono la Coppa Italia, bissando così il successo dello scorso anno!
Stamattina il pubblico salernitano è accorso numeroso per onorare la finale di Coppa tra Sasssari e la Jomi Salerno, società ospitante della manifestazione.
Finale dura come da pronostico, le due formazioni difendono a denti stretti il risultato che per più di venti minuti del primo tempo è stato sempre equilibrato, troppe palle perse per le salernitane  e qualche sette metri concesso di più alle sarde, ha consentito alle ragazze di Baroffio di rientrare nello spogliatoio sopra di due reti (12-10). Top player del primo tempo per la Jomi Napoletano 5 reti, per le sarde Da Veira 5 reti.
Secondo tempo da fiato sospeso per tutti i 30 minuti la gara è stata tiratissima e con un continuo batti e ribatti tra le due formazioni, solo al 14” Ettaqi con una doppietta rimonta sulle sarde.
Alla fine la Jomi Salerno la spunta e vince la sua terza coppa Italia targata PDO(23-24), la seconda consecutiva alla guida di coach Nasta. Sorretti da un calorosissimo pubblico e con la colonna sonora dei Campioni le ragazze di coach Nasta, alzano la loro meritata Coppa consegnatagli per l’occasione dal Presidente Federale Porromuto.
Appuntamento a sabato prossimo per la ripresa del campionato quando la Jomi Salerno incontrerà ancora una volta il Sassari tra le mura di casa.
Jomi Salerno: Federspieler 4 , Avram 3 , Klimek 4, Ettaqui 3, Coppola 1 , Madella , Prunster, Diome , Lamberti, De Santis, Napoletano 9 , Ferrentino, Iacovello. All: Giovanni Nasta
Sassari: Onnis 5 , Contini 1, Furlanetto , Albertini 3 , Alarcon , Piu, Belardinelli , Belotti 9, Bergallo, Falchi, Da Silva 5, Giudice. All: Carlo Baroffio” (PDOSalerno)

qr code, qr, code, codice a barre quadrato, codici a barre quadratiSalerno Smiling People
Foto: pdosalerno.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

ITC Salerno: E’ scudetto! Salernitana ai PlayOff

salernitana,itc ceramiche salerno,salernitani play off,date playoff legapro,playoff salernitana data,salernitana alessandria,itc ceramiche salerno campione d'italia,handball femminile campionato,roberto breda salernitana,salernitana gubbio,playoff serie c1Brave, bravissime le terribili ragazze dell’ITC Ceramiche Salerno che tornano da Sassari con lo scudetto cucito sul petto e si confermano per la seconda volta consecutiva Campioni d’Italia. Si tratta senza alcun dubbio di un’impresa alla quale le atlete salernitane hanno sempre creduto, pur piazzandosi seconde alla fine della regular season proprio alle spalle del Sassari. Decisiva per il tricolore è stata gara uno, disputata a Salerno e dove lesalernitana,itc ceramiche salerno,salernitani play off,date playoff legapro,playoff salernitana data,salernitana alessandria,itc ceramiche salerno campione d'italia,handball femminile campionato,roberto breda salernitana,salernitana gubbio,playoff serie c1 ragazze di mister Andreasic si sono imposte sul Sassari con 4 goal di vantaggio sulla squadra sarda, vantaggio che è bastato alla luce della sconfitta dell’Itc in Sardegna per 31 a 29. Di seguito riportiamo quanto è possibile leggere sul sito della società salernitana al seguente indirizzo internet: pdosalerno.it

salernitana,itc ceramiche salerno,salernitani play off,date playoff legapro,playoff salernitana data,salernitana alessandria,itc ceramiche salerno campione d'italia,handball femminile campionato,roberto breda salernitana,salernitana gubbio,playoff serie c1L’ITC Ceramiche Salerno è campione d’Italia
Vincere è difficile, confermarsi lo è ancora di più. E’ un’impresa vera quella portata a compimento dall’Itc Ceramiche Salerno, che si è laureata per il secondo anno consecutivo campione d’Italia. E’ il terzo titolo tricolore della storia della pallamano femminile salernitana.
L’opera, cominciata sette giorni fa con il successo di quattro lunghezze in gara-1 tra le mura amiche del PalaPalumbo, è stata completata nel decisivo match di ritorno giocato nell’inferno del PalaSantoru, dove le ragazze di coach Andreasic hanno accusato per 31-29 la sconfitta più dolce che sarebbe mai potuta arrivare (il primo tempo si era chiuso sul 17-15 in favore della formazione di casa).
Una prestazione di straordinario carattere quella offerta da Pavlik esalernitana,itc ceramiche salerno,salernitani play off,date playoff legapro,playoff salernitana data,salernitana alessandria,itc ceramiche salerno campione d'italia,handball femminile campionato,roberto breda salernitana,salernitana gubbio,playoff serie c1 compagne, che in Sardegna hanno dimostrato che lo scudetto 2011 resta cucito sul petto della squadra più forte. In vantaggio addirittura di 5 gol a metà ripresa, le salernitane hanno amministrato con una sagacia da vere campionesse i momenti più difficili, ed alla fine hanno quasi “lasciato” l’effimero successo al Sassari, mentre la festa era già cominciata. Un vero capolavoro, insomma. Ed una gioia infinita per il team dall’Itc Ceramiche Salerno capeggiato dal presidente Mario Pisapia, che pure ha dovuto fare i conti con un’accoglienza non certo tenera da parte del pubblico di casa.
“E’ il trionfo di un gruppo straordinario e, permetteteci, anche di una società che ha dimostrato d’avere coraggio da vendere, perché esonerare un’allenatrice, come accaduto con la Prosenjiak, dopo nove vittorie consecutive, non è da tutti. Evidentemente, però, era il segnale che serviva per arrivare a questo epilogo”, il commento del ds Lino Loria. La festa delle campionesse d’Italia può cominciare…‘ (fonte: pdosalerno.it)

salernitana,itc ceramiche salerno,salernitani play off,date playoff legapro,playoff salernitana data,salernitana alessandria,itc ceramiche salerno campione d'italia,handball femminile campionato,roberto breda salernitana,salernitana gubbio,playoff serie c1Ma bravi, bravissimi sono stati anche tutti i calciatori di mister Breda, artefici anche quest’ultimi di un’impresa sportiva che vedrà la Salernitanasalernitana,itc ceramiche salerno,salernitani play off,date playoff legapro,playoff salernitana data,salernitana alessandria,itc ceramiche salerno campione d'italia,handball femminile campionato,roberto breda salernitana,salernitana gubbio,playoff serie c1 protagonista dei PlayOff di LegaPro con l’obiettivo neanche tanto nascosto di conquistare il ritorno in cadetteria dopo un solo anno dall’indecorosa retrocessione che difficilmente sarà mai dimenticata dai tifosi dei Granata. Domenica, all’Arechi di Salerno, la Salernitana si è imposta per 2 a 1 sul già promosso Gubbio, rispondendo sul campo e conquistando, nonostante i sei punti di penalizzazione in classifica, la semifinale playoff contro i grigi dell’Alessandria. La prima semifinale dei Playoff si disputerà a Salerno domenica 29 maggio, mentre il ritorno è previsto per domenica il 5 giugno. Sarà una fine di maggio ed un inizio di giugno di emozioni e speranze per tutti i tifosi della Salernitana. Forza ragazzi!

Salerno Smiling People
Foto: PDO Salerno on FB; salernitana.it

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia. 

L’intervista: Carla Polverino, Direttore Rete1

Carla Polverino Salerno.jpgNello scorso mese di Ottobre è iniziata l’avventura di Rete1 Salerno, nuova emittente televisiva salernitana che, nel giro di pochissimi mesi sta raccogliendo sempre più consensi e prepotentemente, ma soprattutto con merito, si è distinta per la qualità e la puntualità dei contenuti proposti ai telespettatori. Una squadra brillante, giovane e dinamica alla guida della quale c’è Carla Polverino, volto noto del panorama giornalistico salernitano, nonchè Direttore Responsabile della nuova emittente. Con Carla abbiamo avuto una piacevole chiacchierata durante la quale abbiamo parlato di lei, di Rete1, di Salernitana, di Salerno e tanto altro ancora:

ViriglioSalerno: Come si diventa Direttore di un’emittente televisiva a Salerno, nello specifico Rete1?
Carla Polverino: Dunque, come si diventa Direttore? Beh, non c’è una scuola particolare e perRete1 Salerno.jpg quello che mi riguarda neanche la classica “spintarella”, che nel nostro mestiere è presente in moltissimi casi. Rete1 è nata da una scommessa con un imprenditore salernitano, Gerardo Pugliese, che ha avuto fiducia in me e mi ha concesso una grandissima opportunità. Gli sarò sempre grata per quello che ha fatto per me e spero che possa avere tutti i riconoscimenti che merita nei vari settori in cui opera perchè è veramente una brava persona, oltrechè un ottimo imprenditore. Un grazie speciale anche a Mario che ha creduto in me e che continua a farlo. Grazie!

ViriglioSalerno: Presentaci Rete1 e raccontaci come ed in cosa si differenzia Rete1 rispetto alle altre Tv Locali Salernitane.
Carla Polverino: Rete1 Salerno è una tv giovane nata dallo scorso mese di ottobre ma che ha già raggiunto importanti risultati nel panorama dell’ informazione locale. La Redazione è composta da tanti giovani interessanti e di prospettiva: Vincenzo Saponiero, Elvira Ragosta e Domenico Gramazio. Indispensabili i tecnici: Giancarlo Fedone, Mario Lo Bianco, Ernesto Natella e Paolo Liguori. La differenza sostanziale dalle altre emittenti che rappresentano comunque un punto di riferimento importante nella città di Salerno è che Rete1 è una tv giovane, libera ed aperta a tutti. Niente censure, bavagli o politicizzazioni del caso. L’informazione libera è il nostro cavallo di battaglia.

Carla Polverino Salerno 1.jpgViriglioSalerno: Quanti pregiudizi (eventuali) hai dovuto superare nel tuo lavoro e nel corso della tua carriera in quanto donna ambiziosa che sta cercando di emergere nella realtà giornalistica/televisiva salernitana?
Carla Polverino: Guarda, sul discorso dei pregiudizi potremmo scrivere un capitolo a parte. Sono davvero dispiaciuta perchè nonostante si parli di uguaglianza e parità di diritti tra uomo e donna, nel mio caso, ho trovato di fronte muri altissimi e critiche feroci oltrechè situazioni difficili di ogni genere. Parlo di me, ripeto, ma posso affermare con certezza che i pregiudizi ci sono eccome anche se, dopo iniziali ed ovvi momenti di rabbia la prendo con filosofia. Se cercano di pestarmi i piedi vuol dire che sono scomoda perchè valgo.

ViriglioSalerno: Chiacchierare con Carla Polverino inevitabilmente comporta un passaggio obbligato sulla Salernitana. Rete1 è stata la prima emittente televisiva ad ospitare il neo Presidente della Salernitana Joseph Cala in uno studio televisivo. Che idea ti sei fatta a riguardo del vulcanico presidente?
Carla Polverino: E’ troppo presto per giudicare Cala come presidente della Salernitana. Certamente a lui va ascritto il merito di evitare ilTg Rete1 Salerno.jpg fallimento della società granata, ora però viene il difficile e cioè mettere a posto le carte, pagare i calciatori e ripianare i debiti ingenti della passata gestione, e poi soddisfare le esigenze dei tifosi che altro non chiedono che la promozione in serie B. A loro di soldi, debiti e quotazioni in Borsa interessa poco, quello che conta è il risultato sportivo. Adesso possiamo soltanto attendere e seguire il corso degli eventi, poi si vedrà.

ViriglioSalerno: Dovessi scrivere oggi 4 righe di presentazione su Salerno, cosa scriveresti e come definiresti il tuo rapporto con la città di Salerno?
Carla Polverino: Salerno? La amo! E’ la mia città, la piu’ bella di tutte. Spesso dimentichiamo quanto siamo fortunati a svegliarci e guardare il mare…

Salerno Smiling People
Foto: Carla Polverino on FB; Rete1.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

La gufata dell’anno!

gufata dell'anno.jpgUna simpaticissima curiosità per il post di questo lunedì, tanto per iniziare la settimana con un sorriso. Ci troviamo allo stadio “Fortunati” di Pavia, in occasione dell’incontro valido per il Campionato di Lega Pro Divisinone A: Pavia –La gufata dell'anno salerno.jpg Salernitana. Una partita come tante che vede impegnata la Salernitana in un match che potrebbe rappresentare la svolta in positivo del campionato dei granata. Al 53° l’arbitro dell’incontro,  Giuseppe Sguizzato di Verona assegna una punizione a favore della Salernitana per fallo commesso su Dino Fava. Sul pallone si presenta al tiro dalla distanza Adriano Montalto, già a segno nel primo tempo e pronto per tentare di battere nuovamente il portiere avversario.  Ed è in questo momento che dal settore riservato alla tifoseria salernitana, Maurizio Golia un grandissimo tifoso granata, come fosse un veggente infallibile, prevede l’imminente realizzazione della punizione da parte di Montalto,  con tanto di comunicazione al portiere del Pavia, tanto di conto alla rovescia che precede il goal ma soprattutto con tanto di video (che sta letteralmente spopolando su tutti i Social Network e su YouTube) che ne documenta  la previsione azzeccata, gli attimi precedenti al goal ed i relativi festeggiamenti. Un simpaticissimo siparietto nel quale si possono intravedere anche  i volti increduli dei due raccattapalle ed un fugace sguardo da parte del portiere del Pavia alla ricerca del tifoso Mago. Ecco il video:
AGGIORNAMENTO: a questo indirizzo è disponibile la puntata di “Striscia lo Striscione” andata in onda il 14.02.2011 e nella quale è stato trasmesso il filmato (Complimenti a Maurizio); mentre QUI il video su “Il Corriere dello Sport“.

 

LA GUFATA DELL’ANNO a Striscia lo Striscione

 

Striscia lo striscione.jpgAGGIORNAMENTO: a questo indirizzo è disponibile la puntata di “Striscia lo Striscione” andata in onda il 14.02.2011 e nella quale è stato trasmesso il filmato (Complimenti a Maurizio); mentre QUI il video su “Il Corriere dello Sport“.
Ma chi è il “Mago”? Il Mago si chiama Maurizio Golia nato a Salerno ma residente a Brescia per esclusive ragioni lavorative. Prima di trasferirsi aMaurizio Golia.png Brescia ha tentato di realizzarsi qui a Salerno senza purtroppo riuscirci come spesso accade.  Alla prima partecipazione ad un concorso in quel di Brescia, invece, è risultato vincitore ed ha quindi suo malgrado dovuto abbandonare Salerno dove attualmente risiedono il fratello e la madre. Oggi Maurizio è Medico Legale e segue i granata in quasi tutte le trasferte del nord sotto il vessillo “Brescia Granata” insieme ad altri Salernitani residenti nel nord Italia. Inoltre Maurizio è recidivo e ci racconta:
Maurizio:In effetti c’è un precedente: nella partita Cremonese – Salernitana eravano dietro la porta della Cremonese e Merino con una fantastica punizione aveva portato in vantaggio la Salernitana, in quell’occasione pensai di fare la stessa cosa di Pavia ma non fui abbastanza pronto,  domenica invece è andata bene… naturalmente per la Salernitana!
Da domenica in poi, tutta la Salerno sportiva gli chiede di seguire la Salernitana in tutte le trasferte, così da poter  continuare a prevedere tantissimi altri Goal a partire proprio da Lunedì prossimo quando i granata saranno di scena a La Spezia per un match delicatissimo. Gli avverarsari, da oggi in poi dovranno preoccuparsi, oltre che degli attaccanti granata, anche  di Maurizio. I portieri sono avvertiti!

Salerno Smiling People
Foto: LostInStereo57 prt-scrn on YT
Video: LostInStereo57 on YT e MacDuke79 on YT
Special Thanks: Marina e Duke_79

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

La dichiarazione d’amore dei tifosi granata

I_LOVE_SALERNO.jpgQuanto è difficile scrivire, parlare di calcio a Salerno, e più nello specifico di Salernitana in questo periodo? Credo sia difficilissimo ed anche a provarci, obiettivamente, è compito arduo e gravoso. Anche volendo fare un’analisi fredda e logica, il problema principale è che non si sa da che parte iniziare, come è altrettanto ignota la fine dell’analisi stessa.
La realtà dei fatti è che, BENE che va, la Salernitana l’anno prossimo si ritroverà ai nastri di partenza del campionato di Lega Pro (l’ex terza serie). “Bene che va” proprio perchè attualmente la situazione societara del club granata è ignota a tutti e nell’ambiente in parecchi non danno per scontata l’iscrizione al prossimo campionato; mentre è nota a tutti invece la contestazione in atto al presidente in carica, Antonio Lombardi, contestazione che ormai come un cancro si sta espandendo verso tutte le componenti che formano la Salernitana1919, dai calciatori ai dirigenti, dai preparatori ai direttori sportivi, componenti ree della disatrosa ed umiliante stagione calcistica in corso.
Quindi, tornado “in topic”, qualsiasi parola detta in questo momento, potrebbe davvero non sortire un effetto consolatorio, ma essere travisata e trasformarsi nell’ennesima contestazione ed allontanare ancora di più questa città da uno dei suoi amori più grandi di sempre: La Salernitana.
Accade così allora che le risposte, quelle parole che in questo momento dovrebbero servire da incoraggiamento e rinvigorare l’amore per quella casacca granata, arrivino proprio dagli innanorati di sempre, da chi questa squadra l’ha sempre amata e pur sentondosi tradito, continua ad amarla più di ogni cosa, riservando per lei la più bella dichiarazione d’amore possibile.
Accade così allora, che durante l’ultima partita, nei minuti finali con i granata alle prese con la diciannovesima sconfitta stagionale, dalla Curva Sud dell’Arechi parte un coro infinito, urlato a squarciagola da tutti e che è più di un semplice coro; è la risposta, è la dichiarazione d’amore, sono le parole che danno ad una città intera la forza e la voglia di continuare ad essere tifosi ed innamorati di questa squadra indipendentemente dai risultati, indipendentemente dagli uomini che in questo momento ne sono a capo, indipendentemente da tutto e da tutti:
Che importa se è arrivata la retrocessione, che vuoi che sia, in ogni categoria, Salernitana, io non vivo senza te!

Ricominciamo esattamente da qui!

FB1.jpgPrevisioni Meteo Salerno (venerdì 26 Marzo – sabato 27 Marzo – domenica 28 Marzo) a cura di Fabrizio Raffa:
“Un’imponente perturbazione atlantica comincia a premere da Ovest, ma è ancora molto lontana dalla nostra penisola, per cui le condizioni meteorologiche saranno ancora primaverili. Infatti l’Italia rimarrà ancora spaccata in due: disturbi freschi a nord che causano piogge, localmente anche intense, mentre a sud un richiamo di aria mite fa registrare temperature sopra la media. Ma, vista l’enorme potenziale dinamico dei moti atmosferici, tale situazione ben presto un lontano ricordo. Valuteremo nelle prossime edizioni l’evoluzione della perturbazione atlantica. Intanto il tempo sulla nostra città per il fine settimana si presenterà all’insegna di una diffusa stabilità specialmente nelle giornate di Venerdì e Sabato. Domenica invece, a causa dell’alto tasso di umidità, ci sarà la possibilità di qualche velatura dove localmente potrà essere più consistente con conseguente possibilità di qualche debole piovasco. Temperature in diminuzione di 2 o 3 °C. Venti deboli o moderati da SW”

Salerno Smiling People
Foto: commenti.kataweb.it Video: Gerca85
Un ringraziamento speciale va all’utente Gerca85 che ha pubblicato il video sul suo Canale, consentendo di fatti la realizzazione del post odierno. Grazie a nome di ViriglioSalerno.

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Zero!

sal.jpgUltimamente, salvo un breve cenno nel post di lunedì scorso, ho spesso omesso l’argomento Salernitana nei miei post, nonostante la Salernitana sia automaticamente un generatore di click ed audience digitale, per cui toccasana per gli accessi di questo blog.
Un po’ perchè tendo ad affrontare l’argomento Salerno a 360°, un po’ perchè la partenza dei granata quest’anno è molto più che disastrosa, me ne sono tenuto lontano in attesa di tempi migliori, anche se il buon caro ed attento Fox, mio grandissimo amico (nativo di Cava de’ Tirreni) non si è lasciato sfuggire l’occasione di prendersi burla di me e della mia squadra del cuore, chiedendomi se necessitassi di punti premio della Esso … visto che ero a Zero Punti (MALEDETTO! :P).
Cinque partite, zero punti, per una città a cui questo numero, lo zero, sia calcisticamente, ma soprattutto per tutto quello che riguarda la vivibilità, il divertimento, la bellezza e la crescita sociale, davvero non appartiene e che non lo merita per niente.
Ma, nonostante questa città cresca di giorno in giorno, nonostante le migliorie estetiche e la rincorsa spasmodica che vuole Salerno come città europea a tutti gli effetti, zero è una costante che da oltre un mese fa parte di uno dei simboli per eccellenza di Salerno: La Salernitana.
Con questo post non voglio assolutamente entrare in discorsi tecnico-tattici volti allo scopo di individuare i motivi di questa débâcle…. non ne ho le competenze e sono felice di essere un semplicissimo tifoso granata che soffre dalla poltrona di casa o dalle gradinate dei distinti quando  impegni e tempo mi permettono di andare allo stadio. Questo post vuole essere soltanto un monito ed un memo per quanti con questa squadra stanno giocando, sperimentando, fantasticando. La Salernitana è da sempre patrimonio dei salernitani! Sia quest’ultima affermazione da reale avvertimento per chi la sta gestendo in questo momento. Patrimonio calcistico, ma anche storico e culturale di una città che in epoche buie si è rifugiata sulle gradinate del vecchio e glorioso Vestuti, in attesa di un riscatto calcistico che spesso non è arrivato, ma che mai ha intaccato l’amore spasmodico per le maglia granata ed il cavalluccio.
Non ne faccio una questione di presunzione o di onnipotenza. Io ne faccio proprio una questione di puzzo di sudore, quel sudore di cui non si sono di certo impregnate le magliette granata ultimamente.
L’avvicendamento tecnico sulla panchina granata c’è stato l’altro ieri. Mister Cari ha rilevato Mister Brini. Bene, in bocca al lupo a Marco Cari per questa sua nuova avventura, ma sappia fin da oggi che deve buttare in campo tutto quello che possiede, competenze tecniche, competenze tattiche, ma soprattutto il cuore e la passione. Questa città non è un punto di partenza, non lo è mai stato e non lo dovrà mai essere e soprattutto, che faccia in modo di cancellare fin da martedì quello zero in classifica, uno zero che sta umiliando una provincia intera.
Buon San Matteo a tutti.

Salerno Smiling People:
Foto: salernomagazine.it

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Stregoni, ippocampi e zebre.

timcup_logo.gifInutile girarci intorno… Sarà un fine settimana di test pre-invernale per i tanti appassionati di Calcio salernitani. Venerdì 7 allo stadio Arechi di Salerno ci sarà l’incontro di calcio amichevole Juventus – Villareal inizio ore 20:45 e, a distanza di soltanto 24 ore dalla partita dei bianconeri, sabato è previsto l’esordio della Salernitana in Tim Cup (per intenderci la vecchia Coppa Italia). Un derby addirittura, contro i cugini “stregoni” del Benevento, formazione di Lega Pro (per intenderci l’ex serie C … ma quante volte dobbiamo intenderci oggi???), con inizio alle ore 20:30. Il match è decisivo per il passaggio del turno. Infatti, fra Salernitana e Benevento uscirà la squadra che al prossimo turno incontrerà il Napoli al San Paolo, da derby a derby insomma.
E dopo questo splendido assaggio di calcio d’Estate giocato, passiamo senza indugi agli appuntamenti per coloro i quali, il calcio non se lo filano neanche di striscio :D. Pronti? Prendo fiato

Dal 6 al 10 Agosto, località Filetta torna “Antichi Forni”. Dagli antichi forni del bel paesino salernitano, prenderanno vita pizza e delizie a disposizione dei golosi che accorreranno numerosi come ogni anno (me compreso, quando mi ci trascina mio fratello). Cinque giorni per un evento collaudato nel tempo, fra percorsi enogastronomici e musica in piazza.
Sempre il 6, per i nostalgici, a Montecicerale concerto di Piera Lombardi e Jimmy Fontana.
Per venerdì 7 era previsto il concerto di Irene Grandi all’Arena del Mare di Salerno, ma ricordo che è stato annullato e spostato a data da destinarsi! Quindi continueremo a bruciare di caldo in città senza che Irene possa ricordarcelo …. potete sostituirla con Re-Light Orchestra, certo non lo stesso genere, ma comunque ottima alternativa. Il loro live set andrà di scena al Fare Night di Eboli: Prezzo 10 euro per le donne e 15 per gli uomini con drink incluso. Christian Marchi ed il suo dj set faranno muovere gambe e sederi a tanti giovani che vorranno assistere alle sue performance alla consolle del New Carrubo di Agropoli.
VII edizione del “Jazz in Laurino”. Questo in programma in breve: 6 Agosto – Angelo Gregorio Band, Cluster; 7 Agosto – Zenmama, Vicente Amigo; 8 Agosto – Uri Caine.
Sabato 6 al teatro dei Templi (Arena Archeologica di Paestum) inizio ore 21.30 previsto il recital di Isa Danieli in “Fragile”.
Ma grande, grandissima protagonista del Week End Salernitano, in questi giorni da bollino nero sulle autostrade italiane, sarà senza alcun dubbio Lei, la A3 capace di attirare milioni di automobilisti, che pazientemente in coda, sapranno attendere il loro turno per …. ehm … visitarla.
Io? Sabato la Salernitana senza dubbio, mentre Venerdì sarei dovuto andare a vedere la Juve con regolare accredito (scrivo per una testata online), ma i signori della Juve non mi hanno ritenuto degno di poter scrivere di Juve e mi hanno gentilmente comunicato che la richiesta era stata respinta (evidentemente troppi accrediti per politici e amici di amici, in classico stile Juve), quindi, basta con le vecchie e cadenti signore e molto probabilmente, in compagnia di qualche marmorea pulzella, credo che me ne andrò sul cavalcavia dell’autostrada a lanciare …. bottigliette d’acqua ai veri eroi di questo week end: gli automobilisti vacanzieri italiani in viaggio sull’A3!

Salerno Smiling People
Foto: livefootballstreams.co.uk

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

TGR Campania RAI? Perchè non cambia nome in TGN?

tgr_ok.jpgFra le varie cose che non faccio da tempo immemore, per scelta ben precisa, ponderata e valutata nel tempo, c’è quella di non vedere mai il TG Regionale RAI della Campania; per intenderci, quella sorta di TG che va in onda su Rai Tre, poco dopo le 19.30, quando il segnale di Rai Tre, da Nazionale diventa Regionale.
Come dice stesso l’acronimo TGR (dove R sta per Regionale), le notizie che vanno in onda puntualmente ogni sera, dovrebbero trattare di argomenti di cronaca, politica, eventi di una regione fra le più popolose ed estese d’Italia… già, dovrebbero ma …. anche qui il “napolicentrismo” la fa da padrone e monopolizza l’informazione regionale, contribuendo ancora una volta a rafforzare quell’equazione che ormai è inculcata nella mente di qualsiasi italiano: Campania=Napoli.
La premessa è obbligatoria nel momento in cui tratto questo argomento, poichè… premesso che Napoli è il Capoluogo, con una densità di abitanti seconda a poche altre città italiane, premesso che da sola, la parola “Napoli” fa già notizia di per sè, premesso che Napoli ha un storia, premesso tutto quello che si vuole premettere, mi chiedo, ma dove sta scritto che se io guardo questo TGR, l’unica volta che sento pronunciare Salerno (e neanche sempre) è soltanto quando la signorina mi racconta delle previsioni del tempo Regionali? …e chi è di Salerno e sta leggendo questo post, sa benissimo che non esagero affatto!
Addirittura, il Tg Regionale Campano, da sempre a fine tg offre una vastissima ed ampia pagina dedicata allo sport regionale (traduzione: al NAPOLI), servizi puntuali, precisissimi e minuziosissimi (l’altra sera ci deliziarono con lo Slow Motion dei goal di Fabio Quagliarella nella partitella di allenamento!) fatto salvo, a conclusione dei servizi che parlano del Napoli, salutare i gentili telespettatori e rinnovare l’appuntamento per il giorno successivo. E mi chiedo ancora: ma una squadra in serie B (l’anno scorso in due con l’Avellino) ed tante in serie C (fra cui il Benevento), possibile mai che non meritino spazio e, di conseguenza, possibile mai che i telespettatori di una regione intera debbano subire minuti e minuti di notizie che si muovono in un’unica direzione? Giusto per la cronaca, quanti di voi ricordano il TGR Sport quando il Napoli, suo malgrado era in B mentre la Salernitana era in A e puntualmente l’apertura era dedicata alla partita cadetta dei partenopei?
Non esagero, non è campanilismo o altro; chiunque può verificare con i propri occhi quanto dico. Basta guardare ed ascoltare il sommario di ogni edizione del TGR qui per rendersi conto di quanto sia vero e non tendenzioso quanto affermato in questo post.
A questo punto, una proposta alla redazione del tg vorrei farla io, visto che faccio parte di quei co… ehm cittadini che pagano il canone Rai: perchè il TGR non cambia nome in TGN? Il vantaggio sarebbe conoscere a priori le notizie che vedremo ed ascolteremo, facendo diventare una scelta totalmente nostra ed indipendente quella di sintonizzarci o meno sulle frequenze nazionali di Mamma Rai per ascoltarle.
Meno male che ci sono io che qualche volta, qualche notiziola ve la do 🙂

Salerno Smiling Peole
Foto: amater.it (edited)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

 

Pizza, birra e …. COZZA!

img_632380.jpgChi è di Salerno conosce molto bene il “Pizza, birra e cozze”, slogan utilizzato un po’ di tempo fa per pubblicizzare un noto locale salernitano che, per attirare i clienti aveva inventato questa formula collaudata, facendo pagare il tutto soli 5 euro (ovviamente già presente e leggenda sui vari “Salerno is Burning” in giro per la rete). Ovviamente, il claim lo conosco bene anche io e da buon salernitano quale mi reputo, lo adatto subito al post di oggi, che celebra l’arrivo in granata di Ciccio Cozza, già ribattezzato al secolo Cicciocozzaolè!.
Al sol pensiero che l’anno scorso era presente nella rosa di centrocampisti della mia fantasquadra (Drubly LTP, ndr), non posso non iniziare a vederlo già da adesso gonfiare le reti avversarie e a fAntAsticAre. Qualche euro in più dei canonici 5 che servivano per cenare, il presidente Lombardi li avrà sborsati per regalarci le prestazioni di Cozza l’anno prossimo all’Arechi, ma quello che ora conta più di ogni altra cosa è che il forte centrocampista indosserà il Cavalluccio ai nastri di partenza del prossimo campionato cadetto.
35 anni suonati, già idolo a Reggio Calabria, Ciccio Cozza è ufficialmente un giocatore della Salernitana, che oltre ad aumentare il tasso tecnico dei Granata, contribuirà notevolmente, inevitabilmente ed indirettamente ad aumentare il già altissimo tasso di bellezza delle donne che calpestano le strade salernitane. La mia informatrice di gossip personale, infatti, mi ricorda che la compagna di Cozza sia Manila Lazzaro (lo ammetto non la conosco, ma dicono che sia quello che sia). Questo significa che, c’è possibilità, già fra pochi giorni, di incontrarla quando qualche volta si va a mangiare fuori la sera o si va a fare shopping, proprio come accadeva ai tempi del compianto Bombardini …. compianto perchè si portava in giro la Palmas, non per altro! 😀
Battute a parte, la speranza, molto più di una speranza è che la Salernitana torni ad essere la squadra che è stata in passato, capace di entusiasmare e coinvolgere un’intera città e, l’acquisto di Cozza è senza dubbio un ottimo inizio perchè tutto questo torni ad essere di nuovo.

Salerno Smiling Peole
Foto: amarantoreggina

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.