Salerno città del last minute.

italia.jpgUna località con tante potenzialità ancora da sfruttare‘. E’ questo, in estrema sintesi, quello che salta fuori dalla tappa salernitana del ‘Giro d’Italia targato TTG‘ (un giro d’Italia vero e proprio, voluto ed organizzato per l’appunto da TTG Italia e che racconta il lavoro di oltre 200 agenzie di viaggi del Bel Paese).
E se da un lato i risultati e le riflessioni dell’indagine salernitana sono strettamente inerenti alle tematiche del settore delle agenzie e degli agenti di viaggi, è altresì interessante andare a curiosare lo stesso i contenuti della pubblicazione poiché, a raccontare Salerno, questa volta, sono proprio gli agenti di viaggio della città, coloro che, con numeri alla mano, hanno ben chiaro usi, costumi e abitudini dei salernitani con valigia alla mano.
Ne viene fuori un’ampia fotografia in chiaro/scuro dove il ‘chiaro’ è rappresentato sicuramente dalle enormi potenzialità che la nostra provincia possiede di suo e da una crescita che sta avvenendo per gradi, e dove lo ‘scuro’ è senza dubbio rappresentato, purtroppo anche per chi parte, dalle criticità dei servizi, delle infrastrutture e, curiosità, dalla difficoltà con cui le Agenzie di viaggio salernitane lavorano a causa dell’abitudine da parte dei salernitani di presentarsi in agenzia per prenotare la propria vacanza soltanto all’ultimo minuto. Altrettanto interessante è pure, come sottolineato da alcuni agenti di viaggio, l’estrema vicinanza con la città di Napoli che non consente alle Agenzie di lavorare nel migliore dei modi, poichè il capoluogo di Regione campano tanto sottrae a Salerno per quanto riguarda voli e tratte marittime in traghetto.
Inoltre ci sono le cifre, cifre dalle quali si evince che i salernitani spendono e partono di meno per le proprie vacanze: ‘la spesa dei salernitani per le proprie vacanze ha subito una contrazione negli ultimi anni, dopo il picco raggiunto nel 2008, a quota 204 milioni di euro. Sono diminuite anche le partenze verso l’estero, passate da 215mila nel 2009 a 207mila nel 2010.

 
tabella.jpg

‘Una località con tante potenzialità ancora da sfruttare. Così gli agenti di viaggi di Salerno dipingono la propria città, nona tappa del giro d’Italia di TTG, nel servizio pubblicato sul numero 30 di oggi 14 aprile. Una realtà che si caratterizza per una forte concorrenza, a cui le adv rispondono con le armi della specializzazione e della professionalità. Una piazza, inoltre, in cui il mestiere è spesso reso più difficoltoso dall’abitudine di correre in agenzia all’ultimo minuto. Sul fronte dei collegamenti, a un porto in via di sviluppo si affianca uno scalo che non riesce a decollare e che subisce la concorrenza del vicino Napoli Capodichino. Note negative sul fronte dell’incoming: nonostante le potenzialità del territorio, il lavoro sul settore risulta particolarmente difficoltoso.
Vi consiglio, in ogni caso, la lettura e l’approfondimento dell’indagine che, come già ribadito, seppur prettamente orientata agli operatori del settore, offre interessanti spunti di riflessione e di confronto che possiamo trattare, come sempre, insieme.
Giro d’Italia 2011 – Salerno PAG.1 e Salerno PAG.2

Salerno Smiling People
Foto: TTGitalia.com
Documenti: TTGitalia.com

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.

Salerno: Le due facce di questa città.

Erosione_costiera.pngUn pretestuoso detto popolare descriverebbe i salernitani come persone dalla ‘doppia faccia’, detto popolare che ‘sfrutta’ in maniera negativa la caratteristica della statua del Santo Patrono di Salerno, San Matteo, che viene raffigurato per l’appunto con due facce contrapposte.
Ma se da un lato questa maldicenza sui salernitani trova campo fertile solo nel mero campanilismo regionale volto allo sfottò, tale associazione ben si sposa con Salerno, la nuova Salerno ed il suo nuovo look, conseguenza di una serie di interventi sul territorio radicali e strutturali che ne hanno cambiato e ne cambieranno il volto e molto probabilmente l’identità.
In realtà non si tratta di una mia presa di posizione vera e propria su quanto fatto e su quanto si farà in futuro perErosione_costiera_Salerno.jpg Salerno; sono sempre stato del parere che ben vengano tutti gli interventi di riqualificazione di un territorio abbandonato per troppi anni, ma prendo una posizione chiara e precisa per quanto andremo a vedere nel filmato in calce al post.
Molto probabilmente nessuno può sapere cosa provo dentro quando son “costretto” a segnalare disservizi e vergogne nostrane (è una cosa della quale farei volentieri a meno), ma resto basito ed arrabbiato di fronte a certe cose. Poco su parlavamo di una Salerno dai due volti: una elegante e fascinosa; l’altra trascurata e brutta, talmente brutta da fare letteralmente a pugni con il meraviglioso paesaggio che la circonda.
Grazie ad un video a firma di Kody e Bacco, pubblicato dall’utente kodypoldino che molto gentilmente mi ha autorizzato alla pubblicazione dello stesso (e che ringrazio di cuore), oggi VirgilioSalerno è in grado di mostrarvi le immagini a completamento di quanto scritto poco sopra e non perchè i salernitani o chi ci amministra non conosca bene l’argomento odierno di discussione, ma bensì perchè troppo spesso tutti dimentichiamo che Salerno non è solo centro, lungomare, Piazza Flavio Gioia o via Roma; Salerno (purtroppo) è anche quello che vedremo in queste immagini e sarebbe anche giunta l’ora che si faccia qualcosa di realmente concreto per situazioni che rasentano l’imbarazzo e la vergogna, poichè di beghe e chiacchiere ne abbiam sentite e viste tante, troppe!
Il video si intitola “Turismo è cultura..?” (a cura di Kody e Bacco)

A quando la riqualificazione della zona? E’ pur vero che fra un po’ di anni qui dovrebbe sorgere il nuovo porto Marina d’Arechi, ma è possibile che nessuno si renda conto che Salerno è anche la Salerno del video dove non c’è più spiaggia, dove quella sottospecie di arenile che costeggia le rive è qualcosa di non degno per una città di mare e che punta sul rilancio turistico? Ovviamente ricordo che lo spazio commenti è sempre a disposizione per poterne parlare insieme.
La parola a fabrizio che ci racconterà del tempo previsto per il Week-End, grazie ancora a kodypoldino per il video e appuntamento con il post di inizio settimana.

FB1.jpgPrevisioni Meteo Salerno (venerdì 16 Aprile – sabato 17 Aprile – domenica 18 Aprile) a cura di Fabrizio Raffa:
“Il passaggio di una corrente fredda in quota crea ancora molta instabilità lungo tutto lo stivale. Una leggera tregua è prevista per Sabato, ma già da Domenica ci sarà occasione per nuovi piogge, localmente anche di forte intensità che da nord pian piano scenderanno verso sud. La giornata di Venerdì si presenterà all’ insegna di una diffusa instabilità con piogge diffuse intervallate da timide schiarite. Possibile tregua per la giornata di Sabato ma tutto sommato il cielo si presenterà irregolarmente nuvoloso con possibili foschie di primo mattino. Domenica dovrebbe arrivare il secondo treno di piogge che, alle nostre latitudini, sono previste dal primo pomeriggio. Temperature in leggera flessione nei valori massimi. Venti moderati da WSW”

Salerno Smiling People
Foto: kodypoldino on YT Channel (Video Cap.)

concordo fotografico,fotografia,salerno foto,concorso foto salerno,luci d'artista concorso,circolo fotografico colori mediterranei,salerno turismo,iniziative natale 2011,concorso nazionale di fotografia città di salerno,fotografare salerno,salerno luci d'artista

Hai un iPhone o in iPad? Da oggi puoi leggere tutte le News, le curiosità e i post del Blog di Salerno grazie all’App GRATUITA dedicata e scaricabile semplicemente cliccando qui, oppure direttamente sul Logo dell’App.

Diventa anche tu Fan del Blog di Salerno su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Salerno e provincia.